Dolore dorsale irrisolto da 2 anni

Buonasera ho 26 anni, vi scrivo per esporvi un problema che mi tormenta da circa 2 anni.
Nessuno al momento è riuscito a darmi una spiegazione ne tanto meno una soluzione a questo problema.

Accuso un fastidio in un punto localizzato della schiena, in alto a sinistra, dentro la gabbia toracica.
Non è facile descriverlo, non è muscolare, non è osseo, e non c'è nessun tipo di movimento che me lo provochi o faccia aumentare.
La sensazione è quella di un sovraccarico in quella zona.

Se sto seduto o sdraiato non assolutamente NESSUN tipo di problema, il problema inizia dopo poco che sto in piedi e sparisce quasi immediatamente una volta seduto.

Nota: Pratico sport da una vita, mi alleno (calcio a 5) 2/3 volte a settimana e durante l'attivita fisica NON sento assolutamente nessun tipo di fastidio/problema, posso correre ed allenarmi anche per diverse ore consecutive senza nessun tipo di problema; Una volta finito l'allenamento o partita, dopo la doccia il fastidio ricompare puntuale per poi andare a svanire una volta seduto/sdraiato.

Non riesco a darmi una spiegazione, è un dolore strano da spiegare che da due anni a questa parte sta condizionando la mia quotidianetà.

Esperienze in merito? Posso rispondere a qualche domanda per farvi avere un quadro più specifico?

Sarei davvero grato di poter ricevere una risposta, perchè al momento, nessuno è riusciuto ad essermi di aiuto.
[#1]
Dr. Giovanni Migliaccio Neurochirurgo 13,7k 398 94
Gentile ragazzo,
comprenderà che se nessuno è riuscito a far diagnosi vistandoLa, a distanza, senza una valutazione clinica diretta, è impossibile ipotizzare qualsiasi diagnosi.
In questi 2 anni da quali specialisti è stato visto?
Le hanno prescritto accertamenti? E quali?

Una buona giornata
[#2]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno e la ringrazio per la risposta.

Il fisioterapista era convinto che fosse dovuto ad un movimento che facevo durante il mio precedente lavoro che ho fatto per circa un anno. Non faccio più quel lavoro da olte 10 mesi e a la situazione non è assolutamente cambiata.
Sono stato anche da uno Studio di chinesiologia e osteopatia dove mi hanno fatto diversi trattamenti manuali, il quale sinceramente non capivo quale scopo avessero ma niente.

Ho fatto una radiografia dorsale ma non era emerso niente di rilevante.

Forse è il caso di fare una risonanza?
Come è possible che secondo lei non sento nessun tipo di fastidio se sto seduto/sdraiato o faccio qualsiasi tipo di attività fisica?

Mentre se sto in piedi nella quotidianetà sento come un coltello in un determinato punto in alto a sinistra della schiena?

Ripeto, non mi sento di dire che è un dolore muscolare o osseo, almeno la sensazione non è quella..
[#3]
Dr. Giovanni Migliaccio Neurochirurgo 13,7k 398 94
Provi a consultare uno specialista medico !
La RM ? E' un esame che va richiesto dopo un accurato esame clinico per confermare o no un sospetto diagnostico, come qualsiasi altro esame.
La RM o altri presidi diagnostici non vanno considerati come una sfera di cristallo da cui può scaturire, come per magia, la diagnosi.
[#4]
dopo
Utente
Utente
Grazie di nuovo per la risposta.
Ovviamente so che a distanza è impossibile effettuare diagnosi, ma volevo sapere se c'era qualcuno all'interno di questa comunity che potesse darmi qualche spunto o idea per affrontare la cosa, visto che i sintomi sono molto "strani" e vanno avanti da oltre due anni.

Ovviamente so che la soluzione non potrà essere trovata in questo modo, ma attualmente ogni, pensiero, idea, od esperienza simile vissuta e risolta potrebbe essere di aiuto e di spunto anche per chi mi visiterà in futuro.

Spero di ricevere ulteriori riscontri.

Grazie mille per il vostro tempo.

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa