Ernie al disco rm rachide lombo sacrale

Buongiorno,scusate avrei bisogno di un parere sul da farsi della mia situazione fisica (dopo svariati tentativi da vari specialisti e soldi spesi la mia condizione non è migliorata)
E' da circa 2 anni che soffro di mal di schiena zona lombare,negli ultimi quattro mesi sono rimasto bloccato 3 volte con conseguenti iniezioni di cortisone ,analgesici e antiinfiammatori.
Seguito un percorso di ginnastica e postura con scarsi risultati,trazioni con scarsi risultati e per ultimo massaggi e chiropratico.
Vi trascrivo ultima RM rachide lombosacrale eseguita il 8/11/2017:

Indicazioni: lombalgia.
Mantenuto l'allineamento metamerico del muro posteriore.
Nei limiti della norma le dimensioni del canale spinale.
Il disco L3-L4 deborda lievemente dai profili ossei in sede postero-laterale destra.
Il disco intersomatico L4-L5 è erniato in sede mediana-paramediana sinistra dove
determina un effetto compressivo sull'astuccio durale.
Il disco L5-S1, ridotto in altezza, protrude lievemente ed in modo armonico dai profili
ossei, con fissurazione dell'anulus fibroso, senza determinare effetti compressivi
sull'astuccio durale, né conflitti disco-radicolari.
Ridotto il segnale degli ultimi due dischi lombari in rapporto a disidratazione.
Alterazioni di segnale, di significato degenerativo osteocondrosico, a livello delle
limitanti somatiche contrapposte L5-S1 e, in minor misura, L4-L5.
Il cono midollare è normale per morfologia, dimensioni ed intensità di segnale.

Cosa mi consigliate?
Devo cominciare a pensare ad operazioni e se si che tipologia?
Ho sentito parlare di microchirurgia,è fattibile nel mio caso?

Premetto che la mia condizione fisica in questi due anni è peggiorata tantissimo soprattutto nell'esecuzione delle normali attività quotidiane e soprattutto non posso permettermi di stare assente dal lavoro come mi è successo nell'ultimo periodo nonostante e ve lo assicuro stringessi i denti.
Il dolore è per lo più nella zona lombare e soffro di pubalgia (non so se sono collegati i due aspetti)
Non sofro di sciatica,unica cosa ho notato un leggero intorpedimento all'alluce sx ma niente di che.
Nel ringraziarvi porgo i miei più cordiali saluti e mi scuso per l'italiano impacciato.
[#1]
Dr. Giovanni Migliaccio Neurochirurgo 13,7k 398 94
Egr. signore,
i Suoi sintomi possono essere ben giustificati da ciò che sarebbe emerso alla RM (il solo referto non è sufficiente per porre una diagnosi) e precisamente a livello di L4-L5 ed L5-S1 (cioè dove sono segnalate due ernie del disco, erniare=fuoriuscita).
Posso intuire la necessità dell'intervento chirurgico, ma a distanza non posso confermarlo. Per questo è necessario un accurato esame clinico.

Le ernie del disco si operano con la tecnica microchirurgica.

Disponibile per eventuali ulteriori chiarimenti, La saluto con cordialità
[#2]
dopo
Utente
Utente
Egr.Dottor Migliaccio,La ringrazio per la risposta,capisco che per valutare la situazione non sia sufficiente il referto ma già l'indicazione che i sintomi da me riportati sono giustificati dalla rm è di supporto per capire come muovermi.Nel ringraziarla le auguro i miei più sinceri saluti e auguri di buon feste.
[#3]
Dr. Giovanni Migliaccio Neurochirurgo 13,7k 398 94
Grazie e ricambio di cuore gli auguri

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa