Attacchi di lombalgia ad un anno da erniectomia

Salve, vorrei un parere sulla mia situazione. A causa di una voluminosa ernia L5S1 sinistra che mi portata dolori lancinanti alla schiena e sciatalgia, sono stata operata un anno fa e già appena sveglia non avvertivo più dolore ne alla gamba ne alla schiena ( a parte il dolore della ferita ovviamente ). Fino ad oggi tutto bene ho condotto una vita tranquilla senza eccessivi sforzi fisici, fino a due settimane fa quando sollevando un carico pensante da terra ho sentito come una fitta. Dopo tre giorni dall evento ho cominciato ad avvertire un po’ di dolori alla schiena e al polpaccio che vanno e vengono e essendo impaurita che possa avere di nuovo in ernia ho eseguito una Rm che dice : esiti di flavo-laminectomia sinistra L5S1 ed asportazione sub-totale dell ernia precedentemente segnalata in sede para mediana-laterale sinistra. A livello l4l5 profusione discale posteriore mediana e pre-foraminale destra, invariata. Invariati anche i restanti reperti. L esame è stato confrontato con la Rm fatta prima dell intervento. Ora in attesa di consultare il neurochirurgo che mi ha operato vorrei un vostro parere? Si tratta di un infiammazione dovuta allo sforzo ? A cosa può essere dovuta questa lombalgia che però a tratti mi prende alche al polpaccio ? Grazie mille
[#1]
Dr. Giovanni Migliaccio Neurochirurgo 13,7k 398 94
Gentile signora,
Lei non precisa quale polpaccio Le fa male.
L'ernia operata dava sintomi verosimilmente a sinistra.
Lei dice di esser stata bene fino a due settimane fa e questo è un dato indiscutible del buon esito dell'intervento.
La RM mostrerebbe una protrusione L4-L5 destra non trattata tre anni fa perché asintomatica.
Se il dolore è localizzato alla gamba destra è suggestivo ritenere che tale protrusione ne sia responsabile, ma per una decisione terapeutica (non necessariamente chirurgica) deve consultare il neurochirurgo.

Cordialmente
[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie Dottor Migliaccio per la Sua celere risposta. La sintomatologia è riferita sempre al lato sinistro quindi alcuni momenti della giornata mi fa male il polpaccio sinistro( dolore tipo crampo) e alcune volte mi fa male anche l’ Inguine( sempre dolore come se fosse un crampo). Può una profusione che si trova nella parte destra portarmi lombalgia e problemi sempre alla gamba sinistra? Grazie per la disponibilità
[#3]
Dr. Giovanni Migliaccio Neurochirurgo 13,7k 398 94
Bisogna vedere le immagini. Si potrebbe trattare di recidiva.
[#4]
dopo
Utente
Utente
Una recidiva dell’ ernia L5S1 oppure si riferisce alla protusione su L4L5? Ma quindi questo dolore che sento è riferito per forza ad un ernia? Non potrebbe trattarsi di uno strappo muscolare dovuto al trauma sollevando il carico ?
[#5]
Dr. Giovanni Migliaccio Neurochirurgo 13,7k 398 94
Non lo so, cara signora.
Uno "strappo muscolare" in sede lombare difficilmente provoca una irradiazione del dolore nel territorio di innervazione di una radice.
[#6]
dopo
Utente
Utente
Grazie dottore, a breve farò una visita Neurochirurgica. La terró aggiornata. Grazie e buona giornata
[#7]
Dr. Giovanni Migliaccio Neurochirurgo 13,7k 398 94
Va bene

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa