Dolore fianco sinistro

Salve, scrivo perché mio marito un po' di settimane fa ha accusato un dolore "fastidio" al fianco sinistro che sentiva soprattutto quando si piaga a o si stirava... La sera stessa Dopo aver avuto un forte mal di pancia è passato. Adesso a distanza di un paio di settimane ha avuto lo stesso fastidio passato anche questa volta il giorno dopo... Ultimamente ha sofferto di stitichezza e ha messo su qualche chilo? Potrebbe essere qualcosa legato all infiammazione del colon? O qualcosa di nervoso dato che ultimamente è molto stressato e nervoso? Io essendo molto ansiosa ho paura che possa essere qualcosa al pancreas è possibile? Grazie a chi risponderà
[#1]
Dr. Giovanni Migliaccio Neurochirurgo 13,7k 398 94
E' difficile poter pensare di cosa si possa trattare con tali notizie del tutto generiche.
Ne ha parlato con il medico di famiglia?
[#2]
dopo
Utente
Utente
No perché il giorno dopo il dolore era passato... Infatti adesso dice di non avere nessun dolore... Inoltre lui dice che siccome soffre di stitichezza sia legato a quello (in quanto più che un dolore era un fastidio quando si piegava dal lato sinistro e si stirava) e al fatto di esagerare nel mangiare cioccolato... Ma secondo lei se si trattava di qualcosa al pancreas il dolore doveva essere continuo? Sono io quella preoccupata e non lui. Perché ho letto di tumori al pancreas e sono andata in panico. Grazie per la sua risposta.
[#3]
dopo
Utente
Utente
Ho dimenticato di dirle che mio marito ha 29 anni.
[#4]
Dr. Giovanni Migliaccio Neurochirurgo 13,7k 398 94
Ne parli con il Suo medico e lasci perdere Internet per gli argomenti di Medicina.
[#5]
dopo
Utente
Utente
Grazie mille per la risposta e per il consiglio ne parleremo sicuramente con il medico dato che nei prossimi giorni faremo le analisi di routine . Potrebbe solo dirmi se secondo lei il dolore poteva essere veramente legato al colon e alla stitichezza? e se essendo un dolore che passa dopo poco è difficile che sia il pancreas (considerando anche l'età)? la ringrazio e mi scusi ma come vede sono super ansiosa e sto facendo impazzire anche mio marito chiedendogli di continuo se ha ancora fastidi. Grazie.
[#6]
Dr. Giovanni Migliaccio Neurochirurgo 13,7k 398 94
Gentile signora,
sia meno ansiosa e lasci che sia un medico a prospettare una diagnosi e i relativi eventuali accertamenti.
Lei sa cos'è il pancreas, a cosa serve, come sono fatte le sue cellule, perché si ammala? E anche il colon. Sa come è fatto, quanto è grande, quali sono le sue parti che lo costituiscono, perché si ammala e quali sono le patologie?
E perché pensa al pancreas e al colon ?
E poi perché si è rivolta alla sezione di Neurochirurgia?


Una buona giornata
[#7]
dopo
Utente
Utente
Gentile dottore so come sono fatti perché essendomi laureata in campo scientifico li ho studiati. Avrei sperato in delle risposte e non in altre domande o in una lezione di anatomia. Comunque la ringrazio. Buona giornata.
[#8]
Dr. Giovanni Migliaccio Neurochirurgo 13,7k 398 94
Gentile signora,
non dice quale laurea in campo scientifico ha conseguito, ma immagino non in Medicina perché avrebbe saputo che le diagnosi a distanza non sono possibili.
Non ho pertanto inteso dare lezioni di anatomia, ma ho cercato di spiegare che le ipotesi diagnostiche vanno formulate su conoscenze specifiche e non su fantasie.
Tutto ciò per tranquillizzarla.

Buona giornata anche a Lei.

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa