Protrusione ed ernia che comprime il sacco durale

dal 2003 all 2006 per arrivare alla conclusione che i miei disturbi visivi linguistici e di instabilità oltre al formicolio alla mano e gamba dx possono essere dovuti a:RMN del 02/2006. atteggiamento scoliotico dx convesso dorsale,rettificata lordosi cervicale,nei limiti le dimensioni delcanale rachideo in tutto iol suo decorso,protr mediana delc4-c5 impronta il sac durale.ernia mediana del c5-c6 comprime il sac dur. e lo spaz liquorale antero-midollare.normali le restanti componenti osteo-discalicervico-dorso-lombari.regolare la morf.. il volume e il segnale del midollocervico-dorsale, normale il conomidollaree le radici della cauda, dopo visita fisiatrica nella quale non mi ha consigliato assolutamente nulla ma mi ha ordinato una ulteriore serie di esami che mi sono rifiutata di fare (funzionalità vestibolare..)venivo da tre anni di spect cerebrale, capilaroscopia, eco dopler, visite neurologiche, visita reumatologica ed ultimo esame della coaglazione con risultatodellamutazione genetica dell'enzima A223, ora il mio disturbo principale è un formicolio allaa mano e braccio xs, più che sopportabile, per il collodolente effettuo il metodo mckenzie con buoni risultati ma ora dopo 6 anni ho avuto unaltro episodio e cioè da un lato dell'cchio i sembra sempre quello dx non vedo lateralmente epoi mi sento il capo quasi friggere (più o meno) quindi non so se per l'agitazione delmomentoma ho difficoltà della parola(non tutte perchè riesco a parlare ma fatico a dirne una in particolare sulla quale im incapponisco e meno riesco a dirla oggi ho provato fin a scriverla ma mi è riuscito di tutto tranne quella ed ora non ricordo nemmeno che parola volevo esprimere.gradire un consiglio grazie p.s. il testo di ora è pieno di imprecisioni perchè sto scrivendo di fretta. grazie
[#1]
Dr. Giovanni Migliaccio Neurochirurgo 13,7k 398 94
Gentile signora,
ha mai consultato uno specialista? Che risposte ha avuto?
Non è semplice orientarsi in base a quello che Lei scrive perchè molti sintomi sembrerebbero avere origini diverse.
Nel Suo caso essi andrebbero valutati con molta attenzione e probabilmente andrebbero indicati degli approfondimenti diagnostici precisi.
Disponibile per eventuali ulteriori chiarimenti, La saluto con cordialità
[#2]
dopo
Utente
Utente
Gentilissimo Dr. Migliaccio, la ringrazio moltissimo per l'attenzione che mi ha prontamente rivolto,forse nellamia precedente non sono stata chiara nella foga di esprimere il mio problema, mdal novemnre 2003, data in cui hoavutoquell'episodio (diagnosticato ma non diagnosticato, praticamete solo supposto episodio TIA , che mi hanno spiegato essereun'attacco ischemico transitorio; comunque dicevo che da quel momento fino al 2006 ho eseguito una serie di esami spero, atti a trovare una causa e conseguenza una risoluzione al mio problema, ma visto che non è così ricorrente (meno male!9 probabilmente non è così facilmente riconoscibile. in effetti circa a 25-26anni mi ricordo di un episodio simile unasera d'estate improvvisamente mi resii conto di non vedere più lateralmente dall'occhio dx(ancora9 mi sono precipitata, spaventatissima al visino p.s. al qualedopo una visita e ecg mi hanno dimesso dicendomi che qualunque cosafosse stata non era nulla in atto e non aveva lasciato conseguenze, io spero vista la diluizione nel tempo in cui questi episodi si manifestano anzi sono abbastanza certa che non possano essere sintomodi un imminente pericolo (da allora sono passati circa 25 anni) ma sicuramente un problema cheperiodicamente si ripresente e probabilmente potrebbe peggiorare. ma ritornando agli esami che ho eseguito, solo per non annoiare chi mi legge non ho elencato anche perchè i risultati sono quasi sempre risultati nella norma: risonanza cerebrale, spect cerebrale, ecodopler (ben 2 dal 2003)visite oculistiche, acustiche, neurologiche, fisiatriche. n.b. esame ABRdescrive instabilità vestibolare, dovuta probabilmente a problemi di artrosi cervicale, così leggasi. Spero di esserestata abbastanza chiara e che con questi nuovi elementi possa essermi d'aiuto, la ringrazio anticipatamente e la saluto cordialmete.

[#3]
Dr. Giovanni Migliaccio Neurochirurgo 13,7k 398 94
Gentile signora,
di qualunque cosa si sia trattato 25 anni fa, penso proprio che non ha alcuna rilevanza clinica attuale, soprattutto perchè ha fatto numerosi accertamenti idonei allo scopo.
L'unica patologia che mi sembra doveroso approfondire è la discopatia cervicale, ma dovrei visionare le immagini.
Gli specialisti consultati, cosa Le hanno esposto a tal proposito?
In attesa,La saluto cordialmente
[#4]
dopo
Utente
Utente
Dopo essere stata visitata diversevolte in ospedale da neurologi e ortopedici, mi è stato consigliato di rivolgermi ad un noto medico fisiatra, viceprimario del miglior centro di riabilitazione di Ferrara (così mi hanno detto)il quale dopo accurata visitanon ha riscontrato nulla di anomalo, mi ha informato che le mie "ernie"si trovano in una posizione scomoda e che sarebbe meglio, se la situazione rimanessetale, non intervenire chirurgicamente, mi ha sconsigliato qualsiasi forma di "manipolazione" eterapie manuali in sede, mentre mi ha prescritto esame sulla capacità vestibolare che come ho detto ho eseguito, mentre in seguito a questo l'ambulatorio stesso mi haveva prescritto un esame ABR che non ho fatto perchè dopo sei mesi che stavo aspettando il g prima mi hanno telefonatoche l'apparacchiatura era fuori uso e da allora..... (sinceramente ero esaurita a forza di girare perambulatori!!!!) ora non sto malema avere questa "spada di Damocle" sospesa sul capo mi disturba, la mia più grande preoccupazione è che se la protrusione o l'ernia che in qualsiasi momento vanno a "schiacciare"più del potuto il sacco durale oltre a darmi questi "leggeri disturbi" possano invece causarne di ben più gravi ed irreversibili. p.s. potrei pure copia della rmn se sapessi come si fanno. buonagiornata.
[#5]
Dr. Giovanni Migliaccio Neurochirurgo 13,7k 398 94
Se ha il CD della RM può inviarlo via e-mail a uno degli indirizzi di posta elettronica che legge qui sotto (meglio gmail.com)

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa