Utente
Buonasera. Volevo usufruire della vostra gentilezza ponendovi un quesito. A mia madre, nel mese di giugno, è stato diagnosticato un adenocarcinoma polmonare. Giorno 4 luglio ha eseguito un TC total body con mezzo di contrasto e nel referto, per quanto riguarda la TC dell' encefalo, il medico radiologo ha refertato così :" Nel cranio lesione apicale interscissurale, di 17 mm di ampiezza massima, ipodensa, che ha assunto enhacement omogeneo(Meningioma? , seconda ipotesi secondarismo? ). Piccole aeree di lisi della teca cranica frontale, si potrebbero inizialmente ritenere compatibili con granulazioni del Pacchioni. "
Questo è il referto per quanto riguarda la TC dell'encefalo. Tra qualche giorno abbiamo in programma una risonanza magnetica con mdc all encefalo per avere delle conferme. Chiedo a voi gentilissimi dottori quante possibilità e speranze abbiamo affinché la lesione, visto il referto del radiologo, sia un meningioma e non una metastasi dell' adenocarcinoma polmonare. Grazie.

[#1]  
Dr. Giovanni Migliaccio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
12% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
MESSINA (ME)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Non è possibile saperlo, se non dopo la RM o eventualmente una angio-RM o, infine, una biopsia.
Cordialmente e auguri
Giovanni Migliaccio, M.D., Neurochirurgo; Consulente medico legale
studio@giovannimigliaccio.it -- www.giovannimigliaccio.it
sede principale: Milano