Ipoastenia gamba sin.in ernia disco lombare

Salve.
Ernia intraforaminale sx l3-l4 Diagnosi Marzo 2017.
Dopo superamento fase acuta, situazione accettabile, ma persistenza di parestesia alla parte sup della gamba (quadricipite) all'emg si rileva sofferenza da compressione.
Periodici episodi di sciatalgia non acuta.
Ma in generale ripresa delle normali abitudini (con attenzione).
Sono passati tre anni.
Da alcuni gg, sento pesantezza della gamba.
DEbolezza e dolenzia.
Nella deambulazione.
A riposo no.
Non da richiedere analgesici, ma la sensazione mi appare più fastidiosa delle precedenti.
Chiedo se opportuno riprendere un ciclo antinfiammatorio e soprattutto se devo preoccuparmi di eventuale progressivo danno neurologico.
Insomma ora si sopporta, ma non vorrei che fossero segnali preludenti a danni più seri allo sciatico.
Grazie
[#1]
Dr. Giovanni Migliaccio Neurochirurgo 13,7k 398 94
Egr. signore,
dovrebbe ripetere una RM e una EMG oltre a sottoporsi a una visita specialistica per la valutazione di eventuali deficit anche sfumati o in fase iniziale..
I farmaci hanno effetto sul sintomo, ma non sulla causa e, spesso, l'attenuazione del dolore o la sua scomparsa non è un buin segno potendo significare che la radice nervosa, oimpressa dall'ernia, ha perso la propria funzione di trasmettere al cervello la senzazione-dolore.

Cordalmente
[#2]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio. L'ultima RM è di due anni fa.E confermava la precedente di un anno. L'EMG risale al 2017. Grazie
[#3]
Dr. Giovanni Migliaccio Neurochirurgo 13,7k 398 94
Appunto! Rifaccia RM e EMG

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa