Torcicollo da 40 gg

Buongiorno a tutti, spero di essere nella sezione corretta, cerco di sistetizzare al massimo la mia situazione:

ho 42 anni, peso 70 kg, corpuratura "allenata".
Patologia pregressa ernia discale l5s1 da 4 anni senza sintomi evidenti.
Non fumo, non bevo eccessivamente, vita abbastanza stressante.


- da circa 40 giorni ho un torcicollo perenne, non cessa nè con pomate nè con ibuprofene nè con miorilassanti (muscoril)
-è comparso probabilmente a seguito di un colpo di freddo (aria condizionata) e questo mi faceva pensare ad un dolore muscolare
-di giorno il dolore non è invalidante e lo sento solo " a fine corsa" del collo, più rotenando a destra che sinistra (ma in entrambe le direzioni)
-parte dalla base del cranio e si irradia fin dietro l'orecchi destro (sempre il destro, sia ruotando a destra che sinitra)
-quanto sopra mi fa ipotizzare possa irradiarsi da una vertebra cervicale (ho un'ernia in l5-s1 ed il dolore si irradia n modo simile)
-la mattina fa molto più male che in giornata, alcuni giorni è quasi impercettibile altri molto forte (senza apparenti motivazioni)
-più che un vero dolore sembra un impedimento alla roteazione del collo (come avere un elastico che tira il collo)
- a volte, quando fa male, se premo leggermente alla base del cranio riesco a girare il collo con meno dolore.


I medici che mi hanno visitato (med generale) non mi hanno saputo dire nulla di specifico, un'amica neurochiurga è in ferie e non voglio distrurbarla, potreste darmi una vostra opinione in merito?
Non ero molto preoccupato ma 40 giorni ininterrotti di male /fastidio iniziano ad essere tanti...

Ringrazio tutti.
[#1]
Dr. Vincenzo Della Corte Neurochirurgo 5,9k 197 2
Vediamo di supplire all'assenza dell'Amica Neurochirurga.
Bisognerebbe sapere se il dolore, con la relativa limitazione funzionale, sia solo nei movimenti di lateralità o anche nei movimenti di flesso/estensione. Utile conoscere se in passato si sia sottoposto ad almeno una x-cervicale e se questa abbia mostrato dei "precoci" fatti artrosici.
Se l'esame obbiettivo neurologico fosse completamente negativo (come mi pare di capire), farei una rmn cervicale e, dopo di questa, sarebbe utile una visita dalla Collega.
Credo che, con l'indagine eseguita, Ella Le potrà essere di maggior ausilio consigliando determinati trattamenti conservativi.
Auguri cordiali di Buon Ferragosto.

Dr. Della Corte: vincenzodellacortemi@libero.it
Case di Cura: "La Madonnina Milano-02/58395555
"Villa Mafalda" ROMA-06/86094294

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie Dottore,
il dolore è solo in caso di torsione ed è variabile, a volte molto più marcato altre quasi impercettibile. Nel frattempo c'è stata un'evoluzione, oltre che dietro la testa (tra centro collo ed orecchio) sento una certa rigidità anche nella parte piu bassa del collo (a dx). Mi rendo conto si acquisca la mattina e quando sono sotto stress.
Ieri, ad esempio, è stata una giornata quasi priva di sintomi...stamattina invece è iniziata come al solito... misteri..:-(
Nel frattempo sono stato visitato da un ortopedico il quale mi ha prescritto iniezioni di oki e muscoril (3 gg di fila poi altri 3 alternati) e, successivamente, un mio rilassante per via orale per una 20ina di giorni.
Inizio lunedì la terapia.

ps mai fatte lastre o rnm cervicali.

La mia paura maggiore è, trattandosi com del collo/testa che possa essere qualche patologia più grave, anche se l'inizio del dolore in concomitanza con un sicuro colpo d'aria e questa alternanza dei sintomi in parte mi rassicura.
Grazie mille. Buon ferragosto
[#3]
Dr. Vincenzo Della Corte Neurochirurgo 5,9k 197 2
Sentiamoci quando avrà terminata la terapia già consigliataLe.
Buon ferragosto anche a Lei.

Dr. Della Corte: vincenzodellacortemi@libero.it
Case di Cura: "La Madonnina Milano-02/58395555
"Villa Mafalda" ROMA-06/86094294

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa