Utente
Buonasera chiedo gentilmente in attesa di visita specialistica cosa riporta tale esame di RM l/s di cui riporto a seguito il referto:
Riduzione del tono idrico dei dischi intersomatici nel tratto compreso tra l3 ed s1
In l3-l4 lieve protrusione discale a prevalente estrinsecazione bilaterale, più evidente a destra con parziale impegno intraforaminale.

In l4-l5 protrusione discale ad ampio raggio con impronta sul sacco durale ed impegno intraforaminale bilateralmente.

In l5 s1 ernia discale mediana- paramediana sinistra con impegno intraforaminale omolaterale e lieve protrusione paramediana destra che determinano impronta sul sacco durale.

Canale vertebrale apparentemente ai
limiti inferiori della norma per ampiezza in l3-l4/l4-l5 l5 s1.

I dolori da me lamentati sono nella maggiore nei movimenti di flesso Estensione del bacino e sollevamento pesi, dolore tipo fitta nella zona lombare e non sempre dolore all arto inferiore sinistro (tipo sciatica). . Grazie

[#1]  
Dr. Vincenzo Della Corte

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
PADOVA (PD)
ROMA (RM)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Da quanto Lei scrive, sembrerebbe che sia la compressione L5.S1 a darLe fastidio.
Se, con trattamenti conservativo, non riesce a migliorare, direi che è da prendere in seria considerazione l'opzione chirurgica.
Forse, resterebbe ancora da valutare l'ipotesi di un ciclo d'infiltrazioni (di norma non più di quattro in tutto) al livello e lato interessato.
Cordialità.
Dr. Della Corte: vincenzodellacortemi@libero.it
Case di Cura: "La Madonnina Milano-02/58395555
"Villa Mafalda" ROMA-06/86094294