Le tasche radicolare, fatto prevalente

Buon giorno,sono una ragazza di 31 annni e peso 49 Kg. altezza 1,67 e ho un problema alla schiena, dopo aver eseguito la risonanza magnetica ho avuto questa risposta:
Alterazione spondilo-disco-artrosiche al passaggio L5-S1 ove si rileva degenerazione e riduzione dello spessore discale.Presenza di retrospondilolistesi di L5 su S1;a tale livello si riconosce ernia liscale postero mediana con impronta sul sacco durale e su entrambe le tasche radicolare, fatto prevalente a sinistra.
Rimango in attesa di una Vs.gentile risposta e un buon consiglio per curarla.

Con l'occasione porgo distinti saluti.
[#1]
Dr. Giovanni Migliaccio Neurochirurgo 13,7k 398 94
Gentile signora,
deve sapere che il medico non cura una lastra radiografica, ma eventualmente il paziente. Le dico questo perchè il reperto di un radiogramma ha poco significato se non lo si mette in rapporto con i dati clinici e i sintomi eventialmente accusati.
Quindi per poter avere il "buon consiglio" per curarla, (ma cosa?), visto che probabilmente vi è una instabilità vertebrale che molto probabilmente va trattata chirurgicamente e che l'ernia discale forse è una pseudoprotrusione data dallo scivolamento (listesi) vertebrale L5/S1, deve farsi visitare dallo specialista cui crederà di rivolgersi che valuterà sia le immagini sia, principalmente, il Suo stato clinico e sintomatologico.
Cordialmente

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio