Utente
Buongiorno Dottore, ho già postato questa domanda in area cardiologica per capire se i sintomi che ho avvertito potessero riguardare problematiche cardiache ed ho già ricevuto rassicurazioni in merito. Ora vorrei capire se possano in qualche modo riguardare problemi neurologici. Le spiego cosa mi è accaduto due giorni fa: ero sdraiata sul letto e girata verso il lato sinistro credo che parte del mio peso era sul gomito sinistro (ma non sono del tutto sicyra della posizione precisa e per quanto tempo l'ho mantenuta) mentre nella mano sinistra avevo il cellulare...dopo un po' ho avvertito alla sola mano sinistra una strana sensazione come di formicolio che però è da subito diventato una serie di punture di spilli come se avvertissi delle piccole scosse elettriche soprattutto quando muovevo la mano per farla tornare alla normalità. Sono subito andata in ansia ho messo la mano sotto l'acqua perché mi sono spaventata ma l'acqua non ha migliorato...è tornato tutto nella normalità nel giro di pochissimo forse un minuto o poco più anche se a me è sembrato di più. Il tutto si è limitato alla sola mano sinistra. Io in questo periodo sto soffrendo di frequenti attacchi di ansia e senza volerlo contraggo a lungo tutta la muscolatura del corpo. Ho riprovato a rimettermi in quella posizione per vedere se riaccadeva ma non è successo più. Fino ad ieri ho avvertito dei micro pizzichi in altre parti del corpo. Oggi ho solo un indolenzimento generale e non riesco a capire se si tratta di suggestione oppure se questo stato costante di tensione muscolare dovuto all'ansia possa contribuire a tutto ciò che avverto oppure che ci sia un problema serio da valutare. Grazie per quanto potrà dirmi.

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

mi sentirei di tranquilizzarLa, la sensazione che ha avvertito è stata causata dalla posizione dell'arto con conseguente compressione di rami nervosi. Non vedo motivi di preoccupazione.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente
Grazie mille Dottore

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Di nulla, buona giornata!
Dr. Antonio Ferraloro