Sintomo neurologico?

Buonasera e grazie per l attenzione,vorrei se possibile capire la genesi del mio disturbo considerando i limiti on line ovviamente:la mia e un sensazione di respiro corto e ogni tanto devo inspirare profondamente per avvertire una situazione di benessere che poi dopo un po svanisce e continuo d avvertire questo disturbo,il sintomo si accentua specie quando sto a letto mi accorgo che rimango senza respirare per qualche secondo,e avverto successivamente un respiro corto e non soddisfacente addirittura mi capita nella fase di dormiveglia di avvertire questo sintomo e inspirare forzatamente e profondamente per attenuare il malessere.
A livello polmonare l ascultazione e nella norma,rx torace nella norma saturazione 97% non sono anemico,ecocardio ed ECG nella norma avverto solo tachicardia ed extrasistoli e il cardiologo mi ha prescritto del bisoprololo 1,25 ,cosa ne pensate del mio disturbo?grazie mille.
[#1]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 66,2k 2k 23
Gentile Utente,

come prima impressione non sembrerebbe un sintomo prettamente neurologico, potrebbe essere psichico ma prima di arrivare a questa conclusione si devono escludere problemi organici.
Una visita pneumologica con spirometria potrebbe essere utile.
Cosa Le hanno detto i medici finora consultati?

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

[#2]
dopo
Utente
Utente
Salve Dottore visita pneumologica e spirometria tutto nella norma come anche l'ECG.,mi chiedevo,un sintomo neruologico di qualsiasi ptologi puo causare una continua fame d'aria e respiro un po piu corto?grazie.
[#3]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 66,2k 2k 23
Gentile Utente,

avendo escluso cause organiche, ritengo che possa orientarsi sul versante psichico del problema, non mi pare un sintomo neurologico.

Cordialmente
[#4]
dopo
Utente
Utente
Grazie molte Dottore,il fatto e che a volte mi cpita che addormentandomi mi sveglio in continuazione nelle prime ore di sonno e sono costretta ad seguire numerosi atti respiratori perche sembra che mi manca l aria,come mai avviene cio ?nonostante voglia dormire mi sveglio in continuazione specie nelle ore pomeridiane ,grazie.
[#5]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 66,2k 2k 23
Gentile Utente,

a questo punto è indicata una polisonnografia per studiare le varie fasi del sonno ed escludere alcune condizioni come le apnee nel sonno. E' solo un'ipotesi buttata lì, senza alcuna pretesa diagnostica. Mi pare però che ci sia molto di psichico.

Cordialità
[#6]
dopo
Utente
Utente
E vero Dottore,ammetto che sono ipocondriaco e ansioso,tanto e vero che ho eseguito una RMN encefalo l'anno scorso e anche un EEG un paio di anni fa perche mi sentivo"stordito",vorrei chiedere un ultima cosa se permette:assumo bisoprololo 1,25 perche soffro di tachicardia e qualche extrasistole probabilmente su base emotiva e noto che questo farmaco mi causa una sensazione di lieve astenia,sensazione di respiro corte e sonno un po agitato con frequenti risvegli,il betabloccante seppur a basso dosaggio che assumo da un po potrebbe incidere con il sonno e gli altri disturbi citati?molte grazie.
[#7]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 66,2k 2k 23
Gentile Utente,

l'astenia può essere dovuta al farmaco in quanto rappresenta un effetto collaterale comune, mentre i disturbi del sonno sono effetti non comuni.

Cordiali saluti
[#8]
dopo
Utente
Utente
Grazie di tutto Dottore,se lei me lo consente vorrei chiederle un ultima cosa dopodicche non le ruberò piu tempo:io ho sempre questa sensazione di respiro corto e continua esigenza di inspirare profondamente per attenuare questa sgradevole sensazione di fame d'aria,mi chiedevo in caso di neuropatie muscolari,non so magari a livello diaframmatico le prove di spirometria e ascultazione toracica risulterebbero alterate?molte grazie ancora.
[#9]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 66,2k 2k 23
Gentile Utente,

in caso di problematiche organiche certamente delle alterazioni, almeno alla spirometria, sono evidenziabili.

Cordialmente

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa