Utente
Gentili Dottori
Vi scrivo per la prima volta perché nonostante io cerchi di tranquillizzarmi proprio non mi riesce. Ho 40 anni da poco compiuti 4 mesi fa ho iniziato a sentire il braccio destro come gonfio ma il mio medico di base non lo trovò tale bensì un po rigido mi diede delle pastiglie muscolo distensive che presi però un solo giorno in quanto mi procurarono un po di vertigini ed avendo una bimba di 6 anni e dovendola accompagnare a scuola in macchina proprio non potevo permettermelo..nei mesi a seguire ho avuto dolore al braccio destro e anche alla gamba..anca ecc. Il medico di base dice che ho la schiena storta (vero..ho una lieve scoliosi) e poggio tutto il peso sul lato destro..feci qualche "maledetta" ricerca in internet e iniziai già a pensare alla Sla cominciai a breve ad avere fascicolazioni un po ovunque ma soprattutto sul lato destro piede e polpaccio ma anche addome schiena e braccia..brevi e ripetitive non sempre difficilmente durante la giornata ma soprattutto la sera a letto Arrivo al dunque pochi giorni fa mentre riprendevo mia figlia dicendole di non fare la "nervosetta" noto che quest'ultima parola mi esce male..la r non l'ho pronunciata e da quel giorno è iniziato il mio calvario psicologico ora mi sembra che nessuna parola con la r mi esca bene soprattutto quando la r ha una vocale che la segue (amore..pomodoro..moira..però) se mi impegno la r esce bene ma quando non ci penso e parlo normalmente spesso non esce o quando esce sembra come se la lingua tamburellasse (lasciatemi passare il termine) sul palato. Sono in ansia ho paura che possa davvero trattarsi di Sla con esordio bulbare oggi mangiando una pasta effettivamente un po asciutta mi è sembrato di far fatica ad ingoiare e mi sono dovuta aiutare con l'acqua..mio marito dice che è ansia..la gola può stringersi x l'ansia lo so ho anche la lingua asciutta e a volte la sento un po gonfia che tira.. ma se non fosse così? !(io prima di incespicare in quella parola non mi sentivo ansiosa) Ora: con una sla bulbare iniziale dove si fatica un po a pronunciare certe lettere e possibile invece che ripetendo la parola con 'impegno" queste possano uscire bene?domani chiederò al mio medico di base se è il caso di farmi visitare da un neurologo ma intanto chiedo a voi e a chi tra voi avrà la pazienza di leggere tutto il mio scritto e di rispondermi..i miei sintomi sono verosimilmente riconducibili alla Sla? Nel fine settimana partiremo x le vacanze al mare mia figlia non vede l'ora io invece vivo in questa paura. Grazie. Buon agosto!

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Signora,

dal contenuto del Suo post la sintomatologia sembrerebbe di tipo ansioso, infatti in presenza di disturbi organici il porre particolare attenzione alla pronuncia corretta delle parole non si ottiene il risultato sperato, cosa che a Lei invece non succede.
Anche la difficoltà di deglutizione, soprattutto se insorge dopo avere letto della malattia, è spesso di tipo psicogeno.
Da questa postazione però, non potendo effettuare una valutazione diretta, Le devo consigliare la visita neurologica.
Parta tranquilla per le vacanze.
Buon agosto anche a Lei.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente
Gentile Dottor Ferraloro, la ringrazio molto per la sua disponibilità e cortese risposta..cercherò di rasserenarmi e procedero come mi ha consigliato! Cordiali saluti.

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Di nulla.

Buona giornata e buone vacanze ancora
Dr. Antonio Ferraloro