Utente 461XXX
Buongiorno, ho 29 anni e scrivo riguardo un disturbo che ho avuto circa 15 giorni fa. Premesso che sono un militare e tutt ora mi trovo in missione all estero. Una quindicina di giorni fa sono iniziati i primi sintomi con debolezza alle gambe e alle braccia,ho fatto l'errore di cercare una diagnosi online e da lì si e scaturito tutto. Non faccio altro che pensare che potrebbe essere qlc malattia degenerativa... i miei sintomi variano di giorno in giorno a volte meglio e a volte peggio, ho piccoli tremori alle gambe stanchezza nelle ginocchia specie la mattina quando mi alzo e sento una tensione a spalle e collo. Mi sono accorto però che quando questi sintomi spariscono e perché non ci penso, però poi ecco li che come ci penso subito ricompaiono... e possibile che tutto questo è dovuto allo stress?? Oppure sono sintomi di qualche malattia?? Ho fatto le analisi del sangue nell'infermeria della mia base e non è risultato nulla di anomalo.. tra una decina di giorni dovrei tornare in Italia e il caso di fare una visita neurologica?
Grazie mille

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

considerato che la sintomatologia si manifesta quando ci pensa e regredisce quando si distrae per altre occupazioni, l'ipotesi ansiosa è possibile.
Se questi disturbi dovessero persistere, al rientro in Italia, effettui una visita neurologica per avere un parere diretto e basato su segni reali, almeno per una Sua tranquillità.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 461XXX

Grazie dell celere risposta, un ultima domanda, se afetto da una malattia degenerativa e possibile un giorno stare bene ed un giorno stare male?
Grazie mille

[#3] dopo  
Utente 461XXX

Mi scusi l'insistenza, Le volevo solo rendere il quadro più chiaro, ogni tanto faccio delle piccole prove di forza e quest ultima sembra non mancare..quando non ci penso o sono distratto e tranquillo i sintomi non spariscono completamente ma si alleviano in maniera significativa..
La ringrazio in anticipo

Cordiali saluti

[#4] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

una malattia degenerativa non causa una sintomatologia discontinua o "a giorni alterni", soprattutto non si allevia quando non la si pensa.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#5] dopo  
Utente 461XXX

Salve dottore, un ultimissima domanda, i sintomi di debolezza sono come spariti quasi del tutto dopo la risposta che mi ha dato ieri , però ho spesso fascicolazioni ai polpacci di entrambe le gambe... e possibile che quest ultimo sintomo e dovuto anch esso dall ansia??
Grazie mille

[#6] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

"i sintomi di debolezza sono come spariti quasi del tutto dopo la risposta che mi ha dato ieri", questo confermerebbe l'origine ansiosa del problema, origine ansiosa certamente possibile anche riguardo le fascicolazioni.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#7] dopo  
Utente 461XXX

Lei quindi pensa che posso stare tranquillo?? Anche se la visita neurologica la farò lo stesso

[#8] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Sì, può stare tranquillo.
Va bene per la visita neurologica.

Buona serata
Dr. Antonio Ferraloro

[#9] dopo  
Utente 461XXX

Salve dottore, le scrivo perché oggi mi sembra che sono dinuovo punto e a capo.Per 2 giorni sono stato bene adesso ho dinuovo gambe deboli come un solletico interno..non le nascondo che ci sto pensando un bel po.mi sento tutto contratto, collo duro e anche le braccia..

[#10] dopo  
Utente 461XXX

adesso il senso che ho alle gambe ce l'ho anche al fondoschiena ed ai glutei.mi conferma che se i giorni scorsi sono stato benone e adesso sono dinuovo punto e a capo non dipende da una malattia come la sla?? La forza comunque ce l'ho ne sono certo...
Ho prenotato la visita neurologica in caso!
Grazie mille dottore

[#11] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
La SLA non c'entra nulla con questa sintomatologia.
Dr. Antonio Ferraloro

[#12] dopo  
Utente 461XXX

Salve dottore le scrivo nuovamente perché mi è capitata una cosa alquanto strana sembra. mi sono addormentato per circa un oretta in posizione su una e quando mi sono svegliato la posizione era sempre la stessa però le gambe quando le ho mosse erano pesantissime.. una volta che mi sono sgranchito e tornato come prima..
e normale che possa accadere in fase di stress? O c'è da preoccuparsi?

[#13] dopo  
Utente 461XXX

In posizione supina*

[#14] dopo  
Utente 461XXX

Mi scusi dottore ma sono molto agitato... ormai sono più di 20 giorni che sono in questa situazione, ne vorrei uscire. Lunedì ho la visita neurologica, le volevo chiedere se avessi avuto la sla avrei già avuto un deficit di forza?? E poi può colpire tutti e 4 arti insieme?

[#15] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

la sensazione avvertita dopo svegliato è causata da compressione di parte del corpo su tronchi nervosi, nulla d'importante.
Le ho detto di lasciare perdere la SLA.
Effettui la visita neurologica e stia sereno.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#16] dopo  
Utente 461XXX

Buongiorno dottore la riscrivo per stava andando tutto bene quando ieri sera all improvviso ho avvertito un forte bruciore al al dorso della mano sinistra..una sensazione strana mi era già venuta qlc giorno mai mai poi era scomparsa... stamattina ce l'ho ancora anche perché mi sono svegliato con il pensiero di andare a controllare... anche questo sintomo e dovuto da stress?Oppure no?
Grazie mille

[#17] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

teoricamente anche questo sintomo può essere di origine ansiosa.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#18] dopo  
Utente 461XXX

Grazie della risposta dottore,il bruciore sembra passato, però ho un po' il braccio indolensito.Come vede sono sempre sintomi altalenanti, non so e se un buon segno o meno. Non le nascondo che sono diventato ipocondriaco e sicuramente i sintomi che avverto sono alterati. Nonostante tutto le capacità motorie sembrano essere buone e la forza nel braccio non manca.Le pensa che posso stare tranquillo?

[#19] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Certamente, stia tranquillo, il dolore è un sintomo sensitivo e non motorio.

Buon fine settimana
Dr. Antonio Ferraloro

[#20] dopo  
Utente 461XXX

Buonasera dottore,la volevo aggiornare sulla mia situazione,la settimana scorsa ho effettuato la visitine neurologica, fortunatamente negativa, la dottoressa mi ha detto che è dovuto allo stress e mi ha dato una cura di benzodiazepine che inizierò domani. La situazione è altalenante, ho sempre dolori muscolari alle braccia e alle gambe e da ieri anche una fitta sul dietro della gamba destra.

[#21] dopo  
Utente 461XXX

Non le nascondo che ho sempre il terrore di una brutta malattia, soprattutto dopo queste fitte alla gamba...
Grazie dottore

[#22] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

già l'esito negativo della visita neurologica è rassicurante.
Inizi la terapia prescritta dalla Collega.
Una fitta alla gamba può anche essere legata a problemi alla schiena, ipoteticamente, ma anche il fattore ansioso può essere determinante.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#23] dopo  
Utente 461XXX

Grazie della risposta dottore.
Ormai sono diventato ipocondriaco, controllo il mio corpo 24 ore al giorno, e possibile che essendo ipocondriaco e con il fatto che metto il mio corpo in continua tensione per i continui controlli i sintomi aumentano o vengono causati dalla mia mente?
Grazie

[#24] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Ovviamente è possibile e questa evenienza è frequente a verificarsi.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#25] dopo  
Utente 461XXX

Salve dottore, volevo aggiornarla sulla mia situazione.
Come già riferito ho iniziato la cura con ansiolin, 5 goccie mattina pomeriggio e sera.sono 5 giorni ma purtroppo non vedo miglioramenti per adesso, devo dire che formicolii e sensazione di stanchezza sono ormai assenti da un bel po ho solo dolori muscolari altalenanti alle braccia e alle gambe

[#26] dopo  
Utente 461XXX

Sopratutto al polpaccio e zona anteriore della coscia. Ho prenotato in altra visita neurologica con un moto neurologo della mia città per un altro consulto. La preoccupazione non mi ha abbandonato e sto pensando che questi sintomi possano essere dovuto ad un problema alla colonna vertebrale, l unica cosa che non mi convince sono i dolori alle braccia

[#27] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

il dosaggio dell'ansiolitico è molto basso e può essere una causa del mancato beneficio.
Non è nemmeno da escludere un problema a livello della colonna vertebrale.
Veda cosa Le dirà il neurologo.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro