Utente 455XXX
Buon giorno dott.Ferraloro mi rifaccio vivo dopo tre mesi dall'ultima richiesta di consulto. Ho effettuato rm encefalo e tronco encefalico oltre a rachide cervicale lombosacrale e dorsale studio dei fasci corticospinali, Vorrei sottoporle l'esito ed avere un suo parere. Tecnica sezioni assiali T1 T2 studio 3D Flair con ricostruzione multiplanare D.T.I. a 64 direzioni dell'encefalo.Sezioni sagittali T1 T2 comprendenti del rachide della giunzione cervico occipitale al sacro sequenze 3D space STIR t2 neurografia RM 3D mirante allo studio del plesso lombosacrale.
Cisti mucosa del seno mascellare sinistro. Non alterazioni di segnale del tronco encefalico e nel cervelletto.In sede sovratentoriale focolai di
gliosi aspecifica localizzati nella sostanza bianca sottocorticale frontale bilateralmente nella sostanza bianca paratrigonale destra.
Non alterazioni segnale lungo decorso dei tratti cortico spinali. Ventricoli cerebrali normali.Lo studio Rm del rachide non ha mosttrato alterazioni segnale intramidollare. Il diametro antero posteriore del midollo cervicale e' regolare. Degenerazioni discali multiple da c4 a c7 con riduzione di ampiezza degli spazi intersomatici e lieve impronta sul profilo anteriore del sacco durale.Protusioni dei dischi intersomatici l4 l5 con impronta sul sacco durale.Degenerazione del disco intersomatico l5 s1 con riduzione ampiezza dello spazio intersomatico e protusione circonferenziale dell'anulus, con maggiore salienza pre ed intraforaminale destra. Regolari per decorso e calibro le radici della cauda equina.Lo studio di neurografia Rm non ha mostrato alterazioni delle dimensioni e dell'intensita' di segnale delle radici lombari e sacrali.
La trattografia dei fasci corticospinali eseguita collocando due regioni di interesse in corrispondenza del peduncolo cerebrale e del giro precentrale con software dedicato ha mostrato valori medi di anisotropia frazionaria che rientrano nei limiti della norma per soggetti di pari eta' (fa = 0.574 sx 0,562 dx vs 0,570.

Le chiedo un suo parere in relazione al quesito diagnostico Grazie

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

in relazione al quesito diagnostico non sono state rilevate alterazioni dei tratti corticospinali, tutto nella norma.
Per il resto, le gliosi aspecifiche possono anche non avere un significato patologico attuale, questo deve stabilirlo il Suo neurologo, cercando, se possibile, di individuare la causa.
A livello vertebrale, ci sono riduzioni di altezza dei dischi intervertebrali cervicali ed una protrusione tra la quinta vertebra lombare e la prima sacrale. Il tutto va valutato con visione diretta delle immagini e visita neurologica.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 455XXX

buon giorno dottore e grazie per la risposta. per quanto riguarda la gliosi aspecifica riscontrata nella rm potrebbe essere causata dal forame ovale pervio del quale sono portatore ( accertato con transesofageo e transcranico molti anni fa , per questo faccio uso di tiklid giornalmente)?
grazie mille

[#3] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

certamente la presenza di forame ovale pervio è tra le cause più frequenti di alterazioni cerebrali aspecifiche.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente 455XXX

buon giorno dopo averle inviato l'esito rm nel mio precedente post il giorno 7 novembre ho finalmente avuto l'esito degli ulteriori esami eseguiti in day hospital :
esame liquor:incolore limpido proteine: 45 mg/dl(vn inf.45)
glucosio 59 mg/dl( vn 50-100) cellule:0/ul (vn fino a 4)
isoelettrofocalizzazione igG siero:presenza 7 bande
isoelettrofocalizzazione igG liquor ; presenza di 7 bande
commento; ricerca di bande oligoclonali di esclusiva sintesi intratecale: mirror pattern
albumina liquor 26 mg/dl ( vn 12-32)
igG liquor 2,42mg/dl (vn 0,60-3,80)
albumina siero:4430 mg/dl: 4430 (vn 3200-5500)
alb liquor/alb siero x 1000: 5,9
igG siero: 817 mg/dl (vn 690-1500)
indice liquorale: igG (link) 0,5 (vn 0,1-0,7)

emg/eng ai 4 arti: i reperti elettrofisiologici evidenziano modesta sofferenza neurogena l5 non attivita' di denervazione in fase attiva attivita spontanea assente .valori di conduzione sensitiva agli arti inferiori ai limiti inferiori del range di norma.
potenziali evocati somotosensoriali:arto superiore:tempo di conduzione centrale nei limiti
arto inferiore ;per stimolazione dell'arto inferiore destro risposta somostesica corticale ipovoltata.Nella norma il tempo di conduzione centrale bilateralmente
evocati motori:arto superiore-arto inferiore:tempo di conduzione motoria centrale nei limiti di norma
esame neurologica marcia autonoma su punte e talloni romberg negativo gower's negativo, no deficit stenici tono muscolare nella norma lievi fascicolazioni al vasto mediale dx (segnalate nel controllo precedente<9non miotonia
rot presenti senza asimmetrie con lieve tendenza alla diffusione arti inferiori.Plantare in flessione bilateralmente non clono achilleo
nulla da segnalare a carico nervi cranici no disfagia-no dispnea no disatria no disfonia no diplopia.No dolore alla palpazione delle masse muscolari.
Una lunga serie di esami eseguiti tutti negativi. Mi e' stato consigliato un follow up tra 8 mesi. Vorrei se possibile un suo parere .Grazie

[#5] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

considerato l'esito degli esami diagnostici effettuati e l'esito tutto sommato negativo della visita neurologica, condivido assolutamente quanto consigliato, cioè un controllo tra 8 mesi.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro