Utente 388XXX
Salve,
vorrei sapere la differenza tra questi due specialisti perchè il mio medico curante mi ha prescritto espressamente una visita neurologica, ma nella mia città sono riuscita a prenotarla solo con un neuropsichiatra: la centralinista della struttura dice che è pertinente, perchè altro non è che un medico con due specializzazioni, una in psichiatria e una in neurologia.

Io invece ho la sensazione che la neuropsichiatria sia una branca specifica della medicina, e non un assemblaggio delle due. Mi sbaglio?

La visita è stata richiesta a causa di dolori muscolari a gambe e braccia (che però sono arrivati iniziando un contraccettivo a giugno, e sono svaniti quando ho smesso di prenderlo dopo 2 mesi), oltre a un formicolio a mignolo e anulare della mano dx (da inizio agosto) che si irradia all'avanbraccio e termina dentro il gomito, nell'articolazione, che a volte rende il braccio "pesante". Sporadicamente l'ho avvertito anche sul lato sx (suggestione?).

Ho anche fatto delle analisi in cui sono risultati:
-ck-mm 100% (97-100%)
-cpk 43 (

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

il neurologo e lo psichiatra sono due figure professionali differenti, il neurologo si occupa di malattie del sistema nervoso centrale e periferico, per es. epilessie, parkinsonismi, vasculopatie cerebrali, neuropatie periferiche e molte altre condizioni patologiche, mentre lo psichiatra si occupa di disagi psichici e di tutto ciò che concerne il "mentale".
Da molti anni le due specializzazioni sono separate, prima invece la specializzazione era unica e la figura del neuropsichiatra comprendeva entrambe le specializzazioni.
Adesso il neuropsichiatra è uno specialista che ha due specializzazioni o un medico specializzatosi diversi decenni fa.

Per il Suo problema, la figura di riferimento è il neurologo (molto strano che non l'abbia trovato nella Sua città) e probabilmente il disturbo descritto è causato da una compressione (al gomito?) del nervo ulnare.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 388XXX

Grazie per la sua opinione, a qusto punto cancellerò la visita dal neuropsichiatra. All'ospedale mi hanno prenotato esattamente tra un ann 2018 (dire che è vergognoso è dire poco) quindi dovrò cercare un'altra struttura convenzionata.

Se posso vorrei approfittare della sua gentilezza per farle questa domanda, in attesa di un riscontro diretto con lo specialista: per tre mesi, aprile maggio giugno, ho fatto piscina da totale principiante, potrei aver affaticato il braccio con qualche movimento strano?

Ma anche se così non fosse, mi consiglia di attendere visita ed eventuali esami prima di ricominciare il nuoto?

Grazie ancora.

[#3] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

in effetti è consigliabile effettuare prima la visita neurologica ed avere una diagnosi corretta, poi sarà il collega a dire come procedere e quando riprendere l'attività sportiva.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro