Utente 101XXX
Buongiorno ,
sono un manager di 34 anni e svolgo un lavoro di ufficio stressante, tra computer , telefonate , urgenze ogni giorno .
Lunedi 9/02 dopo il lavoro , sono andato a suonare in sala prove con amici come ogni lunedi . Ero particolarmente accaldato e nella saletta , dopo 2 ore di prove , mancava un po' l'aria , come al solito dopo aver suonato . Mi chino per raccogliere gli strumenti a terra e mi alzo con uno sbandamento di testa , una sorta di mancanza di equilibrio. Vado alla macchina , arrivo a casa e scendo dall'auto con la stessa sensazione che non passa. Vado a letto con questi sintomi sperando di rialzarmi sollevato. Invece mi alzo al mattino con uno sbandamento mai provato prima , tant'è che non riuscendo a stare dritto in piedi , mi rimetto a letto e non vado al lavoro . Stando a letto la sensazione passa del tutto. Mi rialzo durante la giornata e ancora sbandamento. Essendo il mio medico lontano , preferisco andare al pronto soccorso , che raggiungo accompagnato in auto nel pomeriggio. Dopo un viaggio non privo di sbandamenti arrivo in p.soccorso , dove mi fanno sdraiare su un lettino , mi fanno i primi accertamenti e sospettano una labirintite. Mi danno una supposta di Torecan e la lasciano agire per 30 minuti . Dopo di che provo a rialzarmi e sono un po' stordito e mi danno 10 gocce di calmante. Passati altri 15 minuti mi rialzo e sono in condizioni migliori , sto più in piedi e torno a casa in condizioni migliori . Mi prenotano una visita per il mattino successivo in ospedale dall'otorino che non riscontra nulla di particolare e mi manda dal neurologo. Anch'egli non riscontra nulla di particolare e mi chiede di tornare da lui se le sensazioni persistono. L'ospedale mi rilascia con il verdetto di "vertigine soggettiva" e torno a casa un po' frastornato . Mi raccomandano , visto che avevano avuto effetto , di continuare con le supposte di Torecan. A casa il giorno seguente le sensazioni si fanno più rarefatte , il risveglio è migliore . Ma mi abbasso nuovamente per raccogliere qualcosa e mi ritorna la senzazione che, una volta poi sdraiato sul letto , riscompare . Allora vado dal mio medico giovedi 12/02 . Gli racconto gli episodi e pur sospettando anch'egli una labirintite , mi prescrive una Risonanza Magnetica senza liquido di contrasto che posso fare solo il sabato 14/02 e mi cambia le supposte di Torecan in pasticche da prendere 3 volte al giorno. Gli esiti della risonanza saranno disponibili solo giovedi 19/02 . Nel frattempo torno a casa e va abbastanza bene . Ieri , domenica , decido quindi di provare a uscire . Accompagnato in macchina per 30 minuti , salito in buone condizioni , scendo un po' frastornato , rintontito , con ancora quella sensazione di sbandamento . Una sensazione di mancanza di equilibrio , tipo dopo sbronza , accompagnata da una leggera ,ma ben focalizzata , piccola punta di sensazione alla testa , in alto , sulla calotta cranica , come altre volte . La cosa passa dopo 20 minuti , camminando , sforzandomi di stare ben in piedi. Dopo lo sforzo ritorno "lucido" e "vigile" senza alcun problema . Cammino un'oretta , vado in giro per negozi e tutto a posto. Torno a casa ingoiando la pasticca e mi sdraio sul divano sollevato e mi metto a leggere attentamente un buon libro. Mi alzo , mi appresto a far da mangiare . Sorseggio giusto un dito di vino bianco che avrei adoperato in una pietanza ( ero a stomaco vuoto dal pranzo ) e dopo 5 minuti mi sento addosso una pesante sensazione di stordimento . Mangio e nonostante la cosa si plachi un po' , sono costretto a buttarmi a letto per le stesse solite sensazioni . Mi cala una stanchezza che non riesco a tenere gli occhi aperti e mi addormento all'istante , affiancato dalla mia compagna piuttosto preoccupata.
Stamattina mi rialzo in buone condizioni , senza alcun sintomo.
Sono a casa dal lavoro da martedi scorso e oggi sarebbe l'ultimo giorno di malattia. Ma come faccio a tornare a lavorare se ancora ho queste sensazioni ? Anzi mercoledi scorso , ho avuto una sensazione di solito squilibrio proprio dopo aver lavorato sul pc da casa 4 ore...e lavoro a 60 km di distanza , pertanto la guida è un problema non indifferente .
Mi chiedo se non abbia subito una piccola rottura di un vaso capillare in testa a seguito di uno sbalzo di pressione nel piegarmi . Ma la risonanza darà i suoi esiti troppo in là . Sono preoccupato . Non so come comportarmi a casa . Stare a letto tutto il giorno senza leggere nè guardare il pc ?
Fatemi sapere vostro parere
Saluti
Alex

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Caro Alex,
lo stordimento di ieri sera ed il sonno improvviso è facile sia stato dovuto all'interazione del Torecan con il vino bianco. La sua sintomatologia mi suggerisce una sindrome vertiginosa posizionale (cioè scatenata dai movimenti del capo), così, come ipotesi diagnostica on line, quindi da prendere col le pinze.
Aspetti il referto della Risonanza, nel frattempo le consiglio riposo senza forzare la situazione.
Mi tenga informato, se vuole.
Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 101XXX

Salve dottore e grazie

La sensazione alla nuca sempre nel solito punto è normale ? Perchè avviene ?

Grazie
Alex

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Caro Alex,
potrebbe essere un problema cervicale dovuto a posture poco corrette. Escludo la rottura di capillare in seguito a sbalzo di pressione nel piegarsi.
Saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente 101XXX

Grazie dottore

Ma a questo punto la sindrome vertiginosa posizionale e il problema cervicale sarebbero connessi ? Non ho mai avuto problemi cervicali , come del resto neanche problemi di improvvisa mancanza di equilibrio .

Perchè nel momento di minor equilibrio la sensazione di battito sul punto fisso del cranio è presente ?

E' l'insieme dei 2 fattori ?

Grazie
Alessandro

[#5]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Caro Alex,
le mie, come lei ben capisce, possono essere solo ipotesi. On line è molto difficile fare diagnosi precise, si possono fare solo supposizioni. Non mi riferisco ad alterazioni della colonna cervicale ma a posture sbagliate che possono alterare la statica della colonna stessa. Aspettiamo il referto della Risonanza e vediamo se ci chiarisce le idee. Oggi è stato meglio?
Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
Utente 101XXX

Grazie dottore

si ieri e stamattina sto decisamente meglio

Sono in casa , pertanto in un ambiente controllato

Per dirlo dovrei provare a piegarmi e a muovermi nello spazio in modo diverso , ma temo che non sia la cosa da farsi

Che dice ?

Saluti
Alessandro

[#7]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Alessandro,
per il momento le consiglio di riposarsi, tra qualche giorno potrebbe ricominciare gradualmente i suoi movimenti naturali.
Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro