Utente
Buongiorno dottori,
Come da titolo sono qui per parlarvi dell’ennesima cosa che mi sta affliggendo... piccola premessa, ho 29 anni normopeso, da un mese e mezzo ho smesso di fare attività fisica ma conto di riprendere presto, non sono muscoloso infatti avrei bisogno di tonificare un po’ i muscoli, non fumo bevo di rado non mi drogo.

Da un po’ di tempo sto notando questi sintomi, cioè le vibrazioni dei muscoli involontarie.
Ho notato che praticamente ogni giorno in diverse parti del corpo ho delle vibrazioni che durano un attimo e poi scompaiono.
Per esempio del braccio o sulla gamba.
Delle piccole contrazioni muscolari (non dolorose ovviamente) che chiamo fascicolazioni perché ho letto che si chiamano così.
Mi sta preoccupando questa cosa perché mi sono accorto di averLa tutti i giorni.
Non in modo continuato, semplicemente mi capita tutti i giorni.
Fino a ieri mattina.
Infatti ho una vibrazione della coscia in alto sinistra praticamente da tutto il giorno.
Non si è fermata mai.
Infatti una volta a letto immaginate come la cosa si sia fatta insistente.
Non accenna a calmarsi.
Piccole contrazioni, di un secondo neanche, tutto il giorno.
E continua anche oggi.
Non vi dico cosa ho trovato in internet riguardo le fascicolazioni.
E mi sto preoccupando visto che praticamente ce le ho tutto il giorno...
non so cosa pensare dottori... cosa sono per voi?
Devo iniziare a pensare che sono sintomi premonitori di qualcosa di serio?
Grazie buon lavoro e buona giornata.

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

come scrivo sempre, la stragrande maggioranza delle fascicolazioni è per fortuna benigna.
Per tranquillizzarsi occorre fare una sola cosa, la visita neurologica. Il neurologo infatti è in grado di stabilire la natura del problema.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente
Buon pomeriggio dottore la ringrazio per la risposta. Sono un po’ nel pallone, non so dire se il fenomeno è in Miglioramento perché ieri durante il giorno non era così fastidioso come ieri sera a letto . In tutti i casi ho sporadiche vibrazioni piccole sempre quella zona e ogni tanto in altre parti del corpo. Può essere che la mancata attività fisica mi porti a questa stanchezza dei muscoli ? Ho chiesto a mio cugino se avesse ogni tanto vibrazioni ma nulla non ne ha , la mia ragazza ne ha ma raramente non come me (o forse io ci sto facendo più caso ). Lei dottore mi consiglierebbe la visita neurologica? O provo a rilassarmi e pensare che può essere solo un periodo ? Grazie buona giornata

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

se vuole tranquillizzarsi può effettuare una visita neurologica.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente
Buongiorno dottore ringrazio nuovamente per la sua risposta.
Capisco a distanza per lei sia scomodo il rispondere a delle preoccupazioni senza poter visitare direttamente il paziente.
Le faccio solo qualche domanda.
Premetto che la mia cultura in argomento si basa esclusivamente in ricerche in internet (immagini quindi la malattia terribile che ho potuto trovare cercando i miei sintomi).
Però posso dirle qualcosa in più riguardo me. Ragionando a mente lucida al passato posso ricordare 10 anni fa addirittura una sensazione di vibrazione al cuore tipo telefono che poi con il tempo si è risolta da sola per poi ripresentarsi per una quindicina di giorni ogni tot anni . Le prime volte ero spaventato ma dopo visite al cuore mi hanno detto che è tutto ok. Poi queste vibrazioni (forse sono io che ci sto troppo a farci caso dato che in passato sono stato ipocondriaco a livelli alti ) che sono braccio sinistro gamba sinistra . Sono situate in punti specifici per esempio al centro del polpaccio , centro bicipite , parte alta coscia ecc.. sono frequenti ma per intenderci non è che mi provocano lo spostamento dell’arto , semplicemente vibra per pochi attimi quel punto poi basta. Non ho affaticamenti non ho irrigidimenti delle parti. Solo queste vibrazioni. La mia domanda è, se fossero dovute a quella brutta malattia che ho trovato in internet avrei altri sintomi? Cioè la vibrazione lieve come la ho io è troppo poco per sospettare altro?
Sempre capendo la situazione di richiesta a distanza e mettendosi nei suoi panni .
Capisco che mi indirizzi dal neurologo per tranquillizzarmi ma .. come lo dico a mia madre che voglio parlare con il neurologo ?! Mi riderebbe in faccia visto il mio passato e cercherebbe di tranquillizzarmi dicendo che non è nulla.
Grazie per il suo tempo , buona giornata.

[#5]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

le vibrazioni sono un sintomo sensitivo e non motorio, quindi non hanno nulla a che vedere con quella "brutta malattia che ha trovato in internet".

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
Utente
Va bene grazie dottore . Secondo lei come primo approccio ne potrei parlarne con il mio medico di famiglia? (Sperando che mi prenda sul serio) o perdo solo tempo ?

Grazie ancora di tutto !!

[#7]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Certamente, il primo approccio deve essere sempre il medico curante.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#8] dopo  
Utente
Buonasera dottore, sono stato dal medico di famiglia.
Visita fatta le elenco cosa è successo.
1 ) raccontato quello che sento, che ho raccontato a lei;
2 ) mi ha fatto sedere e con un martelletto mi ha battuto su i gomiti (siA sinistro sia destro). Battuto su entrambi i polsi
RESPONSO : riflessi uguali su entrambi gli arti. (Io non ho notato di aver avuto reazioni alle martellate, non so cosa ha notato lui)
3 ) mi ha piegato le braccia e mia chiesto di spingerlo e di tirarlo a me .
RESPONSO FINALE : cito le sue parole non c’è niente di neurologico, quindi puoi stare tranquillo anche perché avresti avuto anche problemi alla vista in quel caso .

Sono più tranquillo su questo aspetto anche se non mi ha controllato i riflessi delle gambe , forse non era necessario.

Dopo di che misurato la pressione e qui il problema 160 / 110!!!! Altissima ! Mi ha detto di controllarla per una settimana perché è esageratamente alta!
Ora , chiedo a lei , livello neurologico possiamo escluderlo?
Come mai quella pressione così alta? La mia solita 120/80!

Notizia di ora : pressione misurata a casa rientrata dopo un’ora . Ora viaggio su 130 /75. Forse un’ora fa dal dottore ero agitato e ha falsato la pressione (ero effettivamente agitato)

[#9]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente.

probabilmente il rialzo pressorio è stato causato dall'agitazione, considerato che adesso si è normalizzata.
E' probabile che di neurologico non ci sia nulla.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#10] dopo  
Utente
Buongiorno dottore , e grazie per l’ennesima risposta.
Si per la pressione (comunque la misurerò per una settimana) è stata dovuta all’agitazione del momento. Stamattina pressione in stato di calma è 112/69 con 69 battiti, quindi ottima.
Per quanto riguarda le fascicolazioni dice che quella visita di ieri vedendo i riflessi del gomito e polso posso stare tranquillo?
(Per cioè che può dire a distanza)
Come mai non ha verificato anche le gambe? (Domanda mia da ignorante)
Come mai queste fascicolazioni (che secondo me noto perché ci sto facendo particolare attenzione ) sono localizzate nella parte del corpo sinistra? Per esempio braccio , gamba , gluteo sinistro (solo un paio ne ho avute al gluteo)
Capisco ovviamente la sua posizione al buio nel senso che non può visitarmi direttamente.

Grazie ancora dottore per la sua disponibilità e gentilezza.
Buona giornata

[#11]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

lasci perdere le fascicolazioni, senza un deficit del movimento non destano preoccupazione.
Alle altre domande non è possibile rispondere non potendoLa visitare.
"Come mai non ha verificato anche le gambe?" non lo so ma ovviamente andava fatto.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#12] dopo  
Utente
Grazie per la risposta.
Come mi consiglia di comportarmi ora dottore? Devo ricercare qualche altro consulto?
Domani dovrei fare la donazione di sangue (che faccio spesso). Ha qualche esame che potrebbe essere utile?
Grazie buona giornata

[#13]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
No, sono sufficienti quelli che normalmente fa.
Dr. Antonio Ferraloro

[#14] dopo  
Utente
Grazie dottore se le fa piacere la tengo aggiornata . Ultima cosa , quanto secondo lei queste fascicolazioni (visto che non ho arti bloccati o quant’altro) possono essere frutto di una troppa attenzione dovuta alla mia ansia? Grazie di tutto, davvero gentilissimo e professionale!

[#15]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
La causa ansiosa delle fascicolazioni è in generale tra le più frequenti.
Dr. Antonio Ferraloro

[#16] dopo  
Utente
Buongiorno dottore,
sono stato a donare il sangue.
Ho spiegato le mie fascicolazioni al dottore che fa le visite prima di donare (con la speranza che mi visitasse, tipo riflessi o cose varie) ma non mi ha visitato. Anzi mi ha un po fatto salire l'ansia visto che mi ha detto "eh..non so cosa farti più di prescriverti degli esami del sangue in più. dovresti fare altro tipo di esami anche se aspetterei a farli viste le sole fascicolazioni".
Speravo in una visita.Nulla...
mi ha fatto fare in più agli esami di routine
- CALCIO TOTALE (s)
- ELETTROLITI (s): SODIO E POTASSIO ENTRAMBI.

colgo l'occasione per raccontarle come vanno oggi le fascicolazioni.
Parte sinistra (braccio e gamba) presenti non eccessive ma comunque ogni tanto avverto la vibrazione e poi nulla.
NUOVO invece alcune fascicolazioni alla parte destra che non avevo avuto fin ora. cioè al polpaccio destro (non troppe ma qualcuna l'ho avuta da stanotte ) e qualcuna ma giusto un paio al braccio destro.
Stamattina però sono andato correndo da una parte all'altra anche a passo molto svelto quasi di corsetta e non ho avuto nessunissimo problema (di affaticamento o di mal risposta delle gambe)
La mia domanda è , preoccupante il fatto che inizi a sentire le fascicolazioni anche negli arti destri?
Non ci capisco niente dottore , perchè il mio medico di base si è preso la responsabilità (dopo aver visto riflessi delle braccia ) di dire "Al livello neurologico non c'è assolutamente nulla perchè i riflessi sono simmetrici e non hai problemi di vista o altro"?
Non è che in caso di quella malattia brutta il peggio debba ancora venire?
grazie buona giornata

[#17]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
"preoccupante il fatto che inizi a sentire le fascicolazioni anche negli arti destri?" non cambia nulla.
Dr. Antonio Ferraloro

[#18] dopo  
Utente
Dottore infine, posso smettere di cercare una causa a queste fascicolazioni? In quasi due settimane avrei avuto altri problemi con un’altra malattia Più grave?

[#19] dopo  
Utente
Piccolo aggiornamento di questa mattina 15 febbraio.
Le fascicolazioni nella parte sinistra (braccio gamba ) sembrano essersi calmate significativamente, se ne ho avute tra stanotte e ora ne avrò avute due massimo . Non so se è un momento di quiete o un miglioramento. Spero la seconda.
La gamba destra però è ancora interessata da fascicolazioni (non troppe ma qualcuna si).
Noto qualche dolore muscolare alle cosce , però dottore accuso uno stato di pienezza allo stomaco con leggera nausea . Sono passato in farmacia e mi ha misurato la febbre e ho 36.9. Magari sto covando un po’ di influenza (gira parecchio).
I dolori muscolari possono essere anche dovuti a qualche esercizio che ho fatto io (per autodiagnosi , si sono pazzo a volte ) camminando sui talloni e sulle punte.
Chiedo scusa ma l’ansia di quella malattia è tanta.
Se dovesse la parte sinistra (dove erano partite le fascicolazioni) riprendersi sarebbe una buona Cosa? Anche se magari la parte destra continua ?
Grazie buona giornata

[#20] dopo  
Utente
Buongiorno dottore e buona domenica! Lascio un’altro aggiornamento per quando domani si collegherà al sito.
Come sospettato sono stato colpito dall’influenza. Febbre massimo a 38.5 e vomito. Oggi va già meglio però.
Per quanto riguarda le fascicolazioni dottore confermo parzialmente ciò che ho scritto ieri, cioè che la parte sinistra (dove le fascicolazioni erano partite ) non è interessata come i primi giorni , sostituita invece dalla parte destra che ora sembra più colpita. Avevo anche fascicolazioni sotto il tallone che oggi non ho.
Insomma le fascicolazioni sono presenti , non negli stessi punti dove le avevo le prime volte . La mia domanda è rispetto a mie considerazioni : se il punto x è colpito da fascicolazioni vuol dire che in caso
Buongiorno dottore e buona domenica! Lascio un’altro aggiornamento per quando domani si collegherà al sito.
Come sospettato sono stato colpito dall’influenza. Febbre massimo a 38.5 e vomito. Oggi va già meglio però.
Per quanto riguarda le fascicolazioni dottore confermo parzialmente ciò che ho scritto ieri, cioè che la parte sinistra (dove le fascicolazioni erano partite ) non è interessata come i primi giorni , sostituita invece dalla parte destra che ora sembra più colpita. Avevo anche fascicolazioni sotto il tallone che oggi non ho.
Insomma le fascicolazioni sono presenti , non negli stessi punti dove le avevo le prime volte .
Avrei due domande dottore
1) La prima domanda è rispetto a mie considerazioni : se il punto x è colpito da fascicolazioni vuol dire che in caso di malattia grave sia interessata quella parte , ma il fatto poi di non avere più fascicolazione in quel punto x può far pensare a delle fascicolazioni migranti di tipo ansioso ? (Anche il solo pensarci ogni secondo alimenti queste fascicolazioni).
2) pur essendo stato visitato dal medico di base (in maniera approssimativa secondo me avendo solo visto i riflessi delle braccia ), devo cercare un’altro parere?
Che brutta cosa l’ansia e la paura per queste cose

[#21] dopo  
Utente
salve dottore immagino sia impegnato,
le lascio un nuovo aggiornamento avendo chiesto un parere ad un altro medico di base (più o meno un parente). Ho spiegato il tutto al dottore, ho spiegato l'insorgenza e lo sviluppo come ho scritto qui a lei.
Non mi ha fatto nessun test dei riflessi o quant'altro, è stato un colloqui (speravo di essere visitato ma niente).
Riporto quanto mi ha detto :
"non mi sento di escludere nulla , per due settimane fai caso al distretto dove compaiono queste fascicolazioni (il problema è che il posto cambia). passate queste due settimane vediamo anche se sono comparse difficoltà motorie o altro. Passate queste due settimane decideremo per ulteriori esami".
Ho più di una perplessità.
La prima è come le passo ste due settimane con la paura ogni giorno di svegliarmi e avere ulteriori problemi?!
Perchè il mio medico di base qualche giorno fa invece aveva scongiurato tutto con semplici riflessi delle braccia? devo ritenerlo irresponsabile o cosa?
A sto punto non ci sto capendo davvero nulla dottore, la paura di quella malattia è tantissima..
Mi consigli lei cosa fare? una visita neurologica ora sarebbe troppo prematura? (nel senso che non si potrebbe ancora riscontrare la malattia)
Lei a distanza, lo capisco, cosa ne pensa?

[#22]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

con tutti i limiti del consulto a distanza, non penso ci sia nulla di importante.
Le avevo consigliato una visita neurologica per tranquillizzarsi, le confermo la stessa cosa.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#23] dopo  
Utente
Lo capisco bene dottore, so la sua posizione a distanza.
Secondo la sua esperienza queste fascicolazioni diffuse come unico sintomo dovrebbero farmi stare più tranquillo?
Inoltre mi sono dimenticato di scrivere che il medico di oggi pomeriggio mi ha consigliato di fare palestra queste due settimane per scaricare tensione. Forse per verificare eventuali problemi articolari o semplicemente per scaricare davvero. Mi ha preannunciato che qualsiasi dolore muscolare sarà normale e che non c’entra con niente.
La visita neurologica ho provato a informarmi e i tempi di attesa sono lunghissimi.. grazie di tutto ancora!!

[#24]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Vedi post #22
Dr. Antonio Ferraloro

[#25] dopo  
Utente
Buongiorno dottore , si la visita neurologica è in programma (fine mese prossimo purtroppo come prima disponibilità). Tra due settimane mi vorrà rivedere il medico di base per un’ulteriore valutazione. Oggi nel frattempo sono in viaggio da stamattina verso le 6. Fino ad ora le fascicolazioni direi che si sono nettamente calmate (ho questa sensazione). Le uniche fascicolazioni che ho variano sempre di luogo e non sono durature , sembrano più pulsazioni di un attimo. Infatti sto facendo fatica ad annotarmele perché non faccio neanche in tempo ad accorgermene che non capisco se siano sensazione o reale contrazione del muscolo. Stasera dovrei ricominciare palestra per provare a scaricare tensione e vedere se ho effettivi problemi.
Grazie dottore

[#26] dopo  
Utente
Salve dottore aggiorno il consulto per riferire che ieri sera dopo una giornata in giro sfiancante sono tornato in palestra! Non faccio sala pesi ma un circuito funzionale a corpo libero al massimo con pesi minimi, ma basato molto sulla resistenza e sforzo. Direi che dopo due mesi che avevo lasciato è andata alla grande !! Avevo paura di andare ieri in palestra per paura di scoprire limiti di funzionalità, ma è andata benissimo! È questo un buon segno ?
Inoltre mentre facevo l’ora di lezione in palestra non ho avuto fascicolazioni (o forse non me ne sono proprio accorto)
Ieri sera dopo la palestra non ho avuto fascicolazioni.
Oggi invece qualcuna sono tornato ad averla, sempre sparse.. speravo di no ma purtroppo si.
Sono comunque contento del rientro in palestra anche perché siamo un bel gruppo e ci siamo divertiti molto!
Cosa ne pensa dottore? Rassicurante il fatto di riuscire a fare attività fisica?

[#27]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Certamente rassicurante.
Dr. Antonio Ferraloro

[#28] dopo  
Utente
sono contento dottore che la pensa così!!
Questo mi da speranza e un po di forza!
Se le fa piacere posso continuare a tenerla informata ?
anche della visita che farò dottore ovviamente .

Grazie mille ancora

[#29]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Bene, mi faccia sapere l’esito della visita neurologica.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#30] dopo  
Utente
Buongiorno dottore scrivo perché ho ricevuto gli esami de sangue, tutti nella norma se ha bisogno di qualche valore specifico posso scriverglielo. Scrivo uno itile secondo me cioè CREATININA 0,82 (0,6 - 1,3) buono quindi.
Poi i tre aggiuntivi, cioè POTASSIO 3,6 (3,5 - 5,3 ) , SODIO 135 (135 - 148) , CALCIO TOTALE 9,6 (8,4 - 10,2), tutti e tre nei valori guida.
Unici valori bassi nelle analisi sono : MCH 26,54 (27 - 34) , MCHC 31,670 ( 32 - 36) , PLT 144,000 (150 - 400). Piastrine di solito le ho sempre così basse.
Speravo dottore nel potassio che fosse basso, almeno avrei spiegato le fascicolazioni.. stanotte sono state come all’inizio cioè vibrazioni più durature (3/4 secondi) invece ora durante il giorno sono quasi sempre come delle pulsazioni contrazioni di una parte di muscolo.. non so più cosa pensare dottore. Ha qualche considerazione? Sono tre settimane ormai quasi di tutto ciò.. Oggi ho ancora palestra speriamo vada bene. Buona giornata

[#31] dopo  
Utente
Buon pomeriggio dottore Visita Neurologia fatta!
Mi ha prima fatto raccontare qualcosa di me dopo di che mi ha visitato , con l'uso del martelletto ha verificato tutti i miei riflessi arti sup. e inf. . Poi mi ha fatto stendere le braccia in avanti a dita stese. Poi mi ha "graffiato" con un ago per vedere se sentissi. Poi ha provato a provocarmi le fascicolazioni ma dottore che ci creda o meno non c'è stato verso, non ne ho avuta neanche mezza.. incredibile appena prima di entrare nella stanza ne avevo avuta una alla spalla, ma lì dentro neanche mezza.. vabbè fatto sta che ha detto che il fatto di percepire le fascicolazioni un po in modo sparso è "positivo" nel senso che sarebbe stato grave un persistere magari ad uno stesso arto esclusivamente, me lo può confermare anche lei dottore gentilmente? dopo di che mi ha prescritto degli ansiolitici a base naturale per il giorno cioe ANSIPLUS 20 gocce 2 volte al giorno e ANSIOTEN 20 gocce prima di andare a letto. Mi ha detto che non mi daranno dipendenza perchè sono cose totalmente naturali. Ora leggendo il referto ha scritto anche EON : NEI LIMITI (non so cosa sia) . come ultima cosa c'è scritto FACCIA A SCOPO PRECAUZIONALE EMG ART SUP. L' EMG lo farei pure dottore ma i tempi di attesa dicono che la prima data disponibile è a ottobre!! cosa ne pensa dottore? posso iniziare a rilassarmi vista anche la prima visita neurologica? mi consiglia di cercare un altro parere? grazie ancora buona giornata

[#32]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

già l'esito negativo della visita neurologica dovrebbe tranquillizzarLa.
EON significa "Esame Obiettivo Neurologico" .
Comunque anche le fascicolazioni localizzate possono essere benigne, per es. quelle da discopatia vertebrale sono spesso localizzate.
Stia tranquillo.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#33] dopo  
Utente
Buongiorno dottore e grazie per la risposta.
La visita di ieri mi ha tranquillizzato un po anche se non del tutto.
Perchè dottore le fascicolazioni non danno segno di cessare. Sono costanti, sparse e davvero non cennano ad un miglioramento. Inoltre dottore le volevo porgere un quesito. Da qualche giorno (mi sono dimenticato di dirlo alla visita ieri perchè preso dall'ansia non mi sono ricordato) accuso una certa "stanchezza" al muscolo del pollice (verso il palmo) della mano destra. Tipo nell'uso del telefono. Non ho nessun impedimento nelle attività, non mi sembra che abbia problemi di forza (per quanta ne possa misurare di forza in un dito). E' come se il pollice fosse più "legato" nei movimenti rispetto all'altro pollice.
Cosa ne pensa dottore?
Nell'analisi del neurologo ieri sarebbe uscita fuori come cosa ? nella sua valutazione arti superiori.

grazie buona giornata

[#34]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Non deve farci caso. Le fascicolazioni benigne in alcuni casi possono persistere per mesi o anni.

Buon fine settimana
Dr. Antonio Ferraloro

[#35] dopo  
Utente
Buongiorno dottore ,
le scrivo a distanza di qualche giorno dall'ultimo aggiornamento e da quella visita neurologica.
Le fascicolazioni sono sempre presenti anche se più lievi.
Ho capito che ci sono sempre se sono o seduto o sdraiato, raramente forse una volta o due mi è capitato da in piedi di averle.
I posti dove sono localizzate variano a giorni, per esempio un paio di giorni la gamba destra e gluteo. Un paio di giorni braccio sinistro e/o gamba sinistra. Isomma ormai mi sto rassegnando dottore a conviverci..
Cosa ne pensa? Le chiedo questo perchè mio cugino mi ha fatto pensare che magari la neurologa che mi ha visitato non era proprio il massimo e quindi magari non è stato il parere più adatto.
Non so che pensare. Ieri altro giorno di palestra (ci vado il martedi e giovedi , e questa era la terza volta dal mio ritorno). Nessun problema in palestra a parte ovviamente a affaticamento dato che faccio un percorso funzionale a corpo libero principalmente ed è molto estenuante.
Non accuso problemi al movimento di niente e ormai siamo a 15 giorni pieni di fascicolazioni.
EMG provato a prenotarla ma ci vogliono mesi.. non so dottore mi dica lei.. grazie buona giornata.

[#36]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

non dia importanza alle fascicolazioni, viva serenamente.
Dr. Antonio Ferraloro

[#37] dopo  
Utente
Buongiorno dottore, piccolo aggiornamento.
Ormai un mese pieno è passato, le fascicolazioni non sono scomparse. La scorsa settimana pensavo fossero diminuite molto quasi a scomparire. Ma non è così..
Non accuso altri sintomi. Sembra come se capitino quando assumo una certa posizione dell'artro, che messo in quel modo fa tremare il muscolo. Ma magari mi sbaglio.
Per l'EMG mancano ancora molti mesi e di questi tempi con la malattia che gira per l'Italia chissà quando la potrò fare.. La mia palestra ha ovviamente chiuso questa settimana ma vedrò di allenarmi lo stesso a casa. Dopo un mese dottore avrei dovuto accusare altri sintomi dottore?
So che non ha la sfera di cristallo ma un suo parere mi sarebbe di aiuto. Grazie e stia attento di questi tempi bui per l'Italia, speriamo di uscirne presto da questo virus.
Buona giornata

[#38]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
La visita neurologica è negativa, non ha motivo per preoccuparsi.
Viva serenamente.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#39] dopo  
Utente
Buongiorno
Volevo aggiornare il consulto anche per chi leggerà in futuro con i miei stessi sintomi.
Due mesi fa ho iniziato ad avere fascicolazioni. Ad oggi le fascicolazioni sono ancora presenti tutti i giorni ma sono Notevolmente (per mia gioia) diminuite. Si ci sono ma ci sto quasi convivendo. Sono sempre sparse ma non insistenti come il mese scorso.
Unici due sintomi ancora presenti dal mese scorso sono:
1 sensazione di debolezza e macchinosità del pollice mano destra che però sto notando che forse è dovuta più a freddo e circolazione del sangue. Perché riscaldando un po le mani (con la destra uso il mouse ed è sempre ferma e fredda) la cosa migliora.
2 occhio sinistro. Avevo notato un mesetto fa che ogni tanto non tutti i giorni l’occhio sinistro (solo quello il destro no) mi si appanna e ho bisogno di strizzare l’occhio con le mani per far passare questo appannamento . (per esempio la scorsa settimana non mi è successo, ora sono un paio di giorni che mi si appanna di nuovo). I giorni in cui si appanna di più strizzo l’occhio e dopo 10 secondi si riappanna. Ci vedo benissimo da entrambi gli occhi se li chiudo alternandoli leggo cose piccole anche da lontano . ho un ottima vista. C’è solo questo problemino certi giorni che sto occhio mi si appanna in continuazione, niente più niente meno.

Può avere qualche significato tutto ciò? Grazie dottore per la sua infinita pazienza. Le auguro una buona giornata.

[#40]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

considerato quanto scrive, non vedo motivi di preoccupazione.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#41] dopo  
Utente
Buonasera dottore, come prima cosa ci tengo a ringraziarla per l’ennesima risposta e disponibilità. Colgo l’occasione per farle i miei più sinceri auguri di buona Pasqua.
Per quanto riguarda l’occhio è una cosa che va e viene.
Per il pollice invece è una cosa che va avanti ormai da un mese. Più che altro me ne sono accorto scrivendo al telefono i messaggi con solo la mano destra. Ho notato questa macchinosità del pollice e lentezza rispetto al sinistro (scrivo con la mano destra quindi do per scontato che sia più veloce come mano). Però razionalmente penso anche che in un mese evidente calo di mobilità lo avrei avuto. Quindi magari è una cosa di cui mi sono accorto e le prove che faccio per testarne la mobilità hanno affaticato il dito ancora di più. Insomma l’unica cosa che mi tranquillizza è il tempo dottore . Cioè questi sintomi dopo un mese (due mesi di fascicolazioni) sarebbero dovuti sfociare in qualcosa di più serio ormai. O la mia è una considerazione senza logica? Grazie buona giornata e ancora auguri

[#42]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Sì certamente, ha una sua logica.

Grazie e buona Pasqua anche a Lei
Dr. Antonio Ferraloro

[#43] dopo  
Utente
Buongiorno dottore! Come va? Spero bene!
Le ricapitolo in due righe la mia situazione perché immagino che di richieste ne riceve tante:
29 anni normopeso non fumo ne bevo più di tanto.
Da fine gennaio (4 mesi abbondanti fa) ho fascicolazioni sparse (braccia,gambe, zona scapole, glutei). Marzo faccio visita neurologica, tutto normale.
Nessun disturbo motorio o di vista degni di nota. (Leggera macchinosità da qualche mese al pollice destro ma semplicemente lo ritengo più lento del pollice sinistro anche se scrivo con la destra).
Fine aprile e metà maggio pensavo stessero sparendo le fascicolazioni, ma niente da una settimana sembra che tutto stia ripartendo da 4 mesi fa. Le fascicolazioni si fanno più insistenti quasi come agli inizi. Sono sempre sparse, vanno un po’ a giorni come gira.
Dopo questi 4 mesi dottore sono qui a chiederle se una nuova visita neurologica sia necessaria per archiviare la questione, e rasserenarmi deponendole fascicolazioni benigne.
Dovrei prenotare una ulteriore visita neurologica dottore a distanza di 4 mesi dall’inizio di tutto e dopo 2 mesi dall’ultima effettuata?
Purtroppo l’EMG è prenotata per ottobre (i tempi di attesa sono lunghissimi).
La paura per quella brutta malattia non mi abbandona ancora..
Buona giornata e grazie ancora di tutto dottore.

[#44]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

a distanza di due mesi ritengo prematuro effettuare una visita neurologica.
La regressione delle fascicolazioni e la loro successiva ripresa è un altro segno rassicurante.
Tuttavia resta fondamentale per escludere "quella brutta malattia" l'assenza di deficit motori.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#45] dopo  
Utente
Buongiorno dottore chiedo scusa cosa intende per Tuttavia resta fondamentale per escludere "quella brutta malattia" l'assenza di deficit motori. ? Come lo capisco di averli?
Si riferisce alla macchinosità del pollice?

Grazie ancora per i preziosi consulti!!

[#46]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Mi riferisco all’impossibilità di compiere un normale movimento di un arto. Il pollice non c’entra nulla.
Dr. Antonio Ferraloro

[#47] dopo  
Utente
Si dottore per il momento non ho questo problema.. per fortuna!!
È normale che dopo 4 mesi abbia ancora fascicolazioni sparse?
Che iter seguirebbe ora lei?
Quando potrò chiudere la vicenda?

Grazie ancora!

[#48]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
La durata delle fascicolazioni non ha un tempo definito, può essere di giorni, mesi o addirittura qualche anno.

"Che iter seguirebbe ora lei?" non farei nulla e starei tranquillo.
"Quando potrò chiudere la vicenda?" Come faccio a saperlo? Quando sarà tranquillo.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#49] dopo  
Utente
Buonasera dottore innanzitutto vorrei scusarmi se la posso aver infastidita con le mie , purtroppo, insistenti domande.
Mi sento uno stupido anche io mi creda, è che sono terrorizzato davvero. Pensavo che la situazione stesse migliorando.. mi sveglio la mattina con il terrore di non riuscire a muovere qualcosa del mio corpo.. e questo non mi fa dormire a volte..
Stamattina le avevo risposto che stavo avendo un periodaccio con le fascicolazioni.. e oggi pomeriggio però è andata bene se devo essere sincero. La sera però appena mi metto a letto di solito aumentano, forse perché ci penso di più o rilasso i muscoli. Comunque fisicamente mi sento bene, faccio attività fisica 3 volte a settimana. Anzi il mese scorso 4 volte a settimana. A corpo libero senza pesi e una volte con qualche parte peso (mi tengo leggero sui 5 kg a braccio perché non riesco a sollevare non essendo muscoloso) .
Dottore non vedo l’ora di poter chiudere il capitolo mi creda. Questa situazione mi terrorizza davvero. 4 mesi di paure..

[#50] dopo  
Utente
Ah poi dottore una cosa che ho notato ma mi sono sempre diminuivano di dire (anche alla visita neurologica mi dimenticai) che nel letto per esempio dopo che mi stiracchio e rilasso subito dopo i muscoli arrivano immediatamente le fascicolazioni, o a gambe o a braccia (varia). Diciamo che in questo modo al 80% riesco a rievocare la sintomatologia delle fascicolazioni. Non so però se ha significato questa cosa o meno.

Grazie

[#51]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

in alcuni soggetti, con lo stiramento muscolare, si possono scatenare fascicolazioni, tale condizione non ha un valore diagnostico o prognostico particolare.

Buon fine settimana
Dr. Antonio Ferraloro

[#52] dopo  
Utente
Buonasera dottore, scusi per l’ennesima domanda. Vorrei chiederle una cosa riguardo il problema al pollice della mano destra. Nella visita neurologica non dissi nulla perché attribuivo alla mano che si infreddoliva e quindi perdevo un po’ di fluidità. La cosa a distanza di un paio di mesi continua. Non ho nessun problema semplicemente me ne sono accorto scrivendo al telefono. Il pollice del sinistro è più veloce e molto più fluido (nonostante non sia mancino) invece il destro è più macchinoso. Fascicolazioni sul dito non ne ho. Se le ho non sono diverse dalle altre cioè non sono focalizzate in quel punto. Fosse un problema di natura più seria dovrei accusare ben altro? E in due mesi (non so se da prima, la paura mi fa notare tante cose) sarebbe sfociato già in altro? Grazie ancora buona giornata

[#53] dopo  
Utente
Buongiorno dottore, ho chiamato il mio medico di base (all'inizio di febbraio mi visitò vedendomi i riflessi solo delle braccia e disse "niente di neurologico") e ho riferito che dopo 4 mesi ho ancora fascicolazioni.
1) mi ha chiesto se sono solo da un lato del corpo . risposta: " no sono sparse in tutto il corpo"
2) se afferrando oggetti mi trema la mano. risposta : "no non mi sembra"
3) forse è il caso di fare una visita neurologica (lui non sa che fine febbraio ne feci una, anche se la dottoressa che me la fece non era il massimo della bravura mi è stato riferito)

Mi sembra un po confuso il mio medico. Poi poteva anche vedermi per visitarmi, senza fare tutto al telefono. non crede?

buona giornata e buon lavoro

[#54]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

forse ancora non tutti i colleghi di medicina generale ricevono tutti i pazienti ma garantiscono solo le urgenze, una spiegazione potrebbe essere questa.
Detto questo, se Lei non ha deficit motori a mio avviso può stare tranquillo. Nulla vieta però, per una Sua tranquillità, di effettuare un controllo neurologico da altro collega.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#55] dopo  
Utente
No dottore deficit motori non ne ho, o almeno non mi sono accorto di averne. Le ho detto l’unico problema è quello del pollice destro un po’ più lento diciamo, macchinoso rispetto al sinistro. Ma lo muovo. Da un paio di mesi (forse ci ho fatto solo caso) lo sento così. Me ne sono accorto solo scrivendo al cellulare con quel solo dito, non in altre occasioni. Lo definirebbe deficit motorio lei dottore?

[#56]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Per come lo descrive non è un deficit motorio.
Dr. Antonio Ferraloro

[#57] dopo  
Utente
Non lo reputo tale in quanto il dito lo muovo è così legato (più lento come se infreddolito) da un paio di mesi. Credo che in due mesi sarebbe dovuto già sfociare in altro dottore no?

[#58] dopo  
Utente
Buonasera dottore ho nuovamente bisogno di lei. Intanto per dirle che il 29 ho prenotata la visita da un neurologo della mia città specializzato proprio per quel tipo di malattie.
Secondo vorrei chiederle una cosa in attesa di quella visita.
Da un paio di giorni avverto sulla pianta del piede sinistro quando sbatte per terra tipo una scossa. Non si irradia alla gamba. Resta sulla pianta del piede. Non è una scossa forte, non so descriverla. È tipo un formicolio istantaneo che non perdura. È appunto istantaneo. Provando a sbattere il piede per terra avverto questa scossa . Strano.. può centrare qualcosa con quella malattia? È una cosa da prendere in considerazione? Dovrò farlo presente al neurologo che mi visiterà ?

[#59]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Questo è un sintomo sensitivo, non c'entra nulla con la sla.
Le ripeto, occorre un’impossibilità a compiere un determinato movimento.
Ad una visita medica in generale si deve dire tutto.
Dr. Antonio Ferraloro

[#60] dopo  
Utente
Grazie dottore! Sempre troppo gentile e disponibile. Il 29 forse finalmente potrò terminare le mie ansie. Questo neurologo che mi visiterà lo hanno consigliato tutti. L’unica cosa che depone a mio favore che mi da un po’ di speranza è il tempo, nel senso sono quasi 5 mesi che ho fascicolazioni, fosse stato altro forse ora avrei già dovuto avere altri problemi. Non crede? Ancora grazie e le auguro un buon fine settimana

[#61] dopo  
Utente
Buongiorno dottore piccolo aggiornamento.
Le fascicolazioni sono diminuite di frequenza. In questi 3 giorni ne ho avute meno. Anzi molte sono brevissime tipo solo una contrazione e poche provocano più contrazioni.
Unica cosa che ho notato che ora le zone più colpite sono braccio, gamba e gluteo sinistro. Come se solo la parte sinistra del corpo fosse più colpita. la parte destra del corpo ha rarissime fascicolazioni tipo 1 su 20 rispetto alla parte sinistra.
Non so se ha una valenza quello che sto riferendo.

Grazie per la sua attenzione buona giornata e buon lavoro.
Cordiali saluti

[#62] dopo  
Utente
Buongiorno dottore. Ieri pomeriggio finalmente la tanto attesa visita dal neurologo (uno dei migliori della mia città a detta di molti, consigliatissimo).
E' stata una visita davvero soddisfacente, mi ha lasciato parlare mi ha tranquillizzato e poi ha iniziato la visita. Le posto il referto:

"EO NEUROLOGICO: stazione eretta possibile; test di Romberg negativo; deambulazione autonoma, spedita, vibrazioni direzionali ben eseguite; variazioni posturali eseguite autonomamente; Mingazzini I e II : non slivellamento; prove cerebellari ; non dismetria ai 4 arti; nervi cranici indenni, MOE nella norma; nistagmo assente. Movimenti ivolontari assenti. Non disturbi della sensibilità superficiale tattile e della pallestesia. Non apprezzabili movimenti del muscolo, anche la lingua."

Le sue ultime parole sono state "si goda una bella vacanza, se dovessero continuare le fascicolazioni ci rivediamo a Dicembre tra 6 mesi con qualche analisi del sangue alla mano. Non ho rilevato neanche 1 segno clinico che non vada."

Sono felice dottore. Ora anche se avrò fascicolazioni le accetterò con il sorriso.
Un grazie a lei, che per più di 60 post è stato qui ad ascoltarmi, e lo ha fatto senza nessun riscontro personale.
Grazie, Grazie e ancora grazie, davvero.

Le auguro il meglio, una buona giornata.

GRAZIE.

[#63]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

sinceramente mi aspettavo l’esito negativo della visita neurologica, adesso si tranquillizzi e si goda l'estate.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro