x

x

Pess arti inferiori problema

Buongiorno
Scrivo perché sono seriamente preoccupata...ho 60 annni e da alcuni mesi che sento vertigini che mi prendono il cranio, forte sensazione di spilli nelle mani o piedi, vibrazione e formicolii in testa e in varie parti del corpo, a cui si aggiungono dolori alla cervicale e talvolta allo sterno.
Inoltre qualche mese fa ho avuto anche il distacco del vitreo e tuttora talvolta vedo come delle righe o dei flash nell occhio destro.

Ultimamente aggiungo mi sembrano gonfiate le vene del braccio e delle gambe.
Ho la lingua sempre piena di afte.

Al momento ho eseguito Rm colonna cervicale:
Inversione della fisiologica lordosi cervicale con fulcro in C4-C5.

Non si osservano immagini focali di alterata intensità di segnalre della spongiosa ossea dei somi compresi nei piani di
scansione in presenza di manifestazioni spondilo-uncoartrosiche.

Gli spazi intersomatici compresi tra C4-7 appaiono ridotti in ampiezza, con dischi ivi compresi che mostrano riduzione
del loro regolare grado di idratazione e presentano plurime protrusioni in sede mediana-paramediana, quella di maggior
entità appare lateralizzata a destra in C5-6 e determina obliterazione degli spazi durali ed iniziali fenomeni compressivi
sul midollo spinale loco-regionale che non presenta comunque franche immagini focali di alterata intensità di segnale nel suo contesto.


Successivamente ho eseguito visita dal
Neurologo il quale mi ha dato come esami da fare i potenziali evocati motori e RM encefalo.
Al momento ho fatto i primi e dopo aver letto i risultati mi sono disperata e ho il terrore della Rm che farò tra qualche giorno.

I risultati dei Pess arti superiori sono nella norma, quelli degli arti inferiori al contrario: con latenza aumentate e di ridotta ampiezza... quale malattia potrò avere?
Questi sintomi mi portano tutti alla SM sono disperata!!
La ringrazio e saluto cordialmente
[#1]
Dr.ssa Emanuela Costantino Neurologo 67 2
Buonasera signora,
Capisco il suo timore ma bisogna aspettare il referto della rm encefalo. Comunque il fatto che il midollo sia esente da lesioni infiammatorie è un'ottima cosa che non mi fa pensare si tratti di sclerosi multipla (malattia in cui solitamente le lesioni sono situate sia a livello encefalico che midollare).
Mi faccia sapere cosa emerge dalla risonanza.
Saluti

Dr.ssa Emanuela Costantino