Utente 386XXX
Buona sera a Voi tutti.
Ho 30 anni e a metà marzo mi sono sottoposta a una visita neurologica per avere un parere sulle emicranie di cui soffro. Quello che mi capita è di avere dei disturbi visivi (come ad esempio non vedere più una parte del viso della persona che sto guardando o vedere dei filamenti lucenti ecc) e poi avere un gran mal di testa. La dottoressa che mi ha visitata (visita nerologica negativa) ha parlato di emicrania con aura e sono in attesa di sottopormi ad una risonanza magnetica senza contrasto dell'encefalo. A questo punto vorrei chiedervi che differenza c'è tra una risonanza con o senza contrasto? Quella senza è comunque affidabile? Inoltre una volta mi è capitato di aver avuto mal di testa tutto il pomeriggio in serata ho avuto questi distubi visivi e poi ancora mal di testa. Mi devo preoccupare se l'aura è comparsa durante un mal di testa? In verità durante l'aura il dolore mi ha dato tregua per poi ricomparire appena finita (durata 20 minuti.
Grazie per la Vostra disponibilità.

[#1]  
Prof. Pasquale De Marco

24% attività
0% attualità
0% socialità
TRENTO (TN)

Rank MI+ 24
Iscritto dal 2007
Cara Utente,come ha correttamente diagnosticato la sua dottoressa Lei è affetta da una forma emicranica con aura(cioè con i "disturbi visivi" che descrive)seguita da cefalea pulsante e turbe di accompagnamento(nausea,vomito,fastidio per i rumori,fonti luminose ecc.).La differenza fra RMN con e senza mezzo di contrasto consiste nel fatto che alcune lesioni encefaliche sono meglio evidenziabili previa iniezione e.v. di gadolinio,che è un sale iodato.Cari saluti

[#2] dopo  
Utente 386XXX

Grazie mille per la risposta Dottore. Quindi anche la presenza di aura durante il mal di testa fa sempre parte della sintomatologia dell'emicrania con aura?
Glielo chiedo con insistenza perchè navigando su internet ho trovato che a volte potrebbe trattarsi di sintomi attacchi ischemici!!
Grazie mille ancora per la Sua disponibilità.

[#3]  
Prof. Pasquale De Marco

24% attività
0% attualità
0% socialità
TRENTO (TN)

Rank MI+ 24
Iscritto dal 2007
Cara Utente,sì,la cosidetta aura è parte costituente della crisi emicranica;può aver durata varia(da pochi secondi a mezz'ora) e poi scompare coll'inizio della cefalea;l'emicrania con aura costituisce il 16-20% delle emicranie,mentre la cosidetta emicrania senz'aura costituisce circa un 80% della malattia.Spero di aver fugato le tue perplessità,ti saluto