Danni al cervello

Gentili dottori,
scrivo questo consulto perché, qualche giorno fa, mentre stavo facendo un lavoro al modem wifi di casa, mi è capitato di trattenere il fiato per qualche decina di secondi (massimo 20 o 30 secondi) per mantenere la concentrazione.
Su internet ho letto che non bisognerebbe trattenere il respiro per un periodo di tempo prolungato perché ciò potrebbe causare la morte delle cellule del cervello o di altre parti del corpo.
Purtroppo, mi sono reso contro che mi è capitato di fare questa cosa anche altre volte in passato, limitando comunque il periodo di "apnea" a qualche decina di secondi.
Anche se da adesso in poi non ripeterò più questa cattiva pratica, ora sono molto preoccupato perché temo di aver danneggiato permanentemente il mio corpo ed in particolare il mio cervello con una eventuale diminuzione delle mie capacità cognitive e del mio qi.
La mia domanda è posso stare tranquillo oppure devo preoccuparmi e prenotare una visita specialistica?

Grazie in anticipo per le vostre risposte.
[#1]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67k 2k 23
Gentile Ragazzo,

può stare assolutamente tranquillo, non ha provocato nessun danno considerati i brevissimi periodi di apnea.

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

[#2]
dopo
Utente
Utente
Gentile Dr. Antonio Ferraloro,
la ringrazio per la sua risposta. Le auguro una buona serata.
[#3]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67k 2k 23
Prego, buona giornata.

Dr. Antonio Ferraloro

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio