Utente 245XXX
gent.mi Dottori,

La prego di perdonare il mio disturbo. Ho letto con grande interesse gli articoli riguardanti l'enuresi sul sito "psicologi-italia".

Sono mamma di un bimbo di 3 anni compiuti l’8 luglio, molto molto attivo e supersveglio e con una capacità di linguaggio davvero sorprendente per la sua età.

Da gennaio 2014 abbiamo provato a togliergli il pannolino, gratificandolo con giochi e lodi quando la fa nel vasino o nel water, ma a volte sgridandolo e anche mettendolo in castigo.Non si tratta solo di cacca ma anche di pipì.
Il fatto è che dopo 8 mesi ancora lui non dice mai “mi scappa” e le poche volte che l’ha detto l’aveva fatta addosso. Non gli importa nemmeno di essere sporco, tant'è che continua tranquillamente le sue attività senza richiedere di essere cambiato.(confermato anche dalla maestra dell'asilo).
Non sappiamo più che fare, lo portiamo ad intervalli regolari al bagno, soprattutto dopo i pasti per sfruttare il riflesso gastro-colico, gli abbiamo messo lì dei libri, giochi, salvadanaio da riempire per ogni pipì/cacca fatte dove si deve ma nulla funziona.Eppure lui dice che sa dove si devono fare i bisogni e che bisogna avvisare un adulto.
Capita persino che lo si debba cambiarecompletamente fino a 3 volte nel giro di un’ora per la pipì. E’ come se lui non la facesse tutta oppure non riuscisse a trattenerla. Ciò succede soltanto di giorno.
Di notte e durante il pisolino pomeridiano invece non si bagna mai (tolto a febbraio pannolino di notte, da un giorno all'altro).
Specifico che all’età di un mese era stato ricoverato per sospetto megacolon causa stipsi severa, poi grazie a Dio non confermato. L’eco addome eseguita a settembre rivela normale morfologia, soltanto pareti vescicali leggermente ispessite.Ora io e mio marito siamo molto scoraggiati e anche preoccupati.. tutti ci dicevano “imparerà all’asilo” ma alla scuola materna non è cambiato ancora nulla (ha cominciato da 4 settimane), nemmeno l'esempio degli amici funziona.
Ho davvero paura ci siano delle cause organiche/fisiologiche alla base..E' ' come se fosse incontinente, come se non sentisse lo stimolo. A volte fa la pipì nel water e non poca quantità e capita che dopo 10 minuti se la faccia ancora addosso. Io sono molto pressante a riguardo e continuo a ripeterlo anche al bimbo. Per me è diventata una ossessione.cosa mi consigliate? cosa ne pensate? grazie

[#1] dopo  
Dr. Rosamaria Bruni

24% attività
12% attualità
16% socialità
ANDORRA (AD)
SPAGNA (ES)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2013

Gentile mamma,

Non sempre eta' cronologica ed eta' emotiva coincidino.

I bambini di sesso maschile a volte tendono a prolungare enuresi primaria rispetto alle bambine,

Una volta esclusa una vescica neurologica in genere si tratta semplicente di immaturità.

Come e' suo figlio dal punto di vista caratteriale? impulsivo? vivace? socievole? irritabile? tranquillo ? molto riservato?introverso?
Dr.ssa RosaMaria Bruni
Neuropsichiatra Infantile

[#2] dopo  
Utente 245XXX

Gent.ma dottoressa,
La ringrazio infinitamente per la risposta. Mio figlio è un bimbo molto molto vispo, non sta mai fermo, poco tranquilo e senz'altro testardo.

Non è riservato, né introverso anzi è un uragano di allegria e voglia di fare...specifico che è molto viziato in quanto unico nipote e cresciuto con le 2 nonne fino ad ora che lo tenevano mentre io e suo papà siamo al lavoro...l'unica cosa è che questa estate non vedeva l'ora di cominciare l'asilo, mentre ora che lo ha cominciato da circa un mese non vuole andare e ogni mattina piange e mi chiede di non portarlo. La maestra dice che non ha ancora imparato a socializzare bene e quando passo vicino alla scuola e i bimbi sono in giardino a giocare lo vedo sempre da solo...

Posso chiederLe per cortesia cosa si intende per vescica neurologica e quali esami diagnostici vanno fatti per diagnosticarla? eventualmente è una patologia guaribile?

grazie di cuore

[#3] dopo  
Dr. Rosamaria Bruni

24% attività
12% attualità
16% socialità
ANDORRA (AD)
SPAGNA (ES)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2013
Salve Signora

Come va suo figlio? ancora fa pipi?
Dr.ssa RosaMaria Bruni
Neuropsichiatra Infantile