Utente 444XXX
Gentile Dott.ssa/Dott.
mia figlia, di 8 anni, è diventata epilettica un anno fa. Abbiamo fatto domanda per la 104 e per l’invalidità ed ha fatto la visita a marzo 2017. Sorprendentemente le è stata riconosciuta l’invalidità con indennità di frequenza, mentre le hanno dato la 104 art 3 comma 1, quindi non le hanno riconosciuto la gravità che invece secondo me le spetta, altrimenti non le dovevano riconoscere nemmeno l’invalidità, a mio parere. Non le sembra un controsenso? Io volevo fare ricorso, ma il patronato mi ha sconsigliato (non so con quale esperienza e competenza in materia) a causa delle spese legali che, come ho verificato documentandomi, comprenderebbero tutte le spese legali in caso di sconfitta, visto che il reddito famliiare complessivo supera 20.000 euro. Io ci tenevo molto al comma 3, perchè ho bisogno dei permessi per accompagnarla ai controlli periodici in ospedale.
Lei cosa mi consiglia?

[#1] dopo  
Dr.ssa Paola Invernizzi

20% attività
4% attualità
12% socialità
LODI (LO)
MELZO (MI)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2017
Gentile signora, non è detto che se viene riconosciuta l'invalidità con indennità di frequenza venga riconosciuta anche la 104, e tantomeno quind il comma riguardante la gravità. Non vi è contraddizione.
Se emergessero nuovi elementi clinici significativi potrete richiedere l'aggravamento.
Un caro saluto
Dr.ssa Paola Invernizzi PhD