Utente 499XXX
Salve, non so se ho scelto la specialità giusta, so che dovrei domandare ad una neuropsicologa, non so se la neuropsichiatria si occupi dello stesso. Ho recentemente subìto un trauma cranico e sono preoccupata perché ho da un anno il terrore che ciò mi abbia reso più stupida. Forse mi sto preoccupando senza motivo, ma so che il cervello è il centro delle nostre abilità cognitive e del nostro carattere, e ho molta paura che tutto quel che conoscevo di me stessa sia cambiato. Temo di non poter mai più essere brava in matematica e via dicendo, e ciò mi blocca parecchio a scuola. Non so se un trauma cranico possa colpire regioni del cervello che si occupano della logica, è forse così?

[#1] dopo  
Dr. Paolo Carbonetti

28% attività
20% attualità
16% socialità
VITERBO (VT)
TERNI (TR)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
Dovrebbe fornirci maggiori particolari sul trauma cranico. Per esempio :
- vi è stata o no perdita di coscienza, e se sì di che durata?
- è stata eseguita una Tac o una Risonanza Magnetica Nucleare?
- è stato eseguito un EEG (elettroencefalogramma) ?
Dr. Paolo Carbonetti
Specialista in Psichiatra
Specialista in Psichiatria Forense
Viterbo-Terni-

[#2] dopo  
Utente 499XXX

Vi è stata una perdita di coscienza durata circa tre settimane, è stato eseguito un EEG e - credo - una risonanza magnetica. In seguito a queste, non mi hanno riferito nulla riguardo alle mie capacità cognitive; anche se ho avuto problemi di memoria e di riconoscimento della realtà per le prime settimane di coscienza, pare che tali problemi si siano risolti ma non so se ho le stesse abilità logiche e matematiche.

[#3] dopo  
Dr. Paolo Carbonetti

28% attività
20% attualità
16% socialità
VITERBO (VT)
TERNI (TR)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
Una perdita di coscienza così lunga è per definizione correlata a un trauma contusivo. Questa condizione può comportare una riduzione delle capacità cognitive, che di regola è reversibile (a meno che non vi siano state lesioni cerebrali importanti, ma non mi sembra sia il caso suo). Per verificare meglio queste sue sensazioni dovrebbe sottoporsi ad una batteria di test neuro-cognitivi.
Dr. Paolo Carbonetti
Specialista in Psichiatra
Specialista in Psichiatria Forense
Viterbo-Terni-