Utente 183XXX
Gentili Dottori,
avrei una breve richiesta da fare.Ho eseguito una risonanza magnetica al rachide cervicale in una macchinario da 1,5 tesla.Volevo sapere se la tesla in un macchinario è fissa o cambia a seconda dell'esame che si deve svolgere.Per capirsi meglio,ho fatto questa risonanza sapendo solo dopo che dovevo farla in un macchinario da 1,5 tesla,per fortuna il macchinario dove sono capitata aveva proprio la tesla in questione ma volevo appunto chiedervi se è necessario richiederlo prima o automaticamente la tesla resta sempre quella.
Spero di aver espresso abbastanza comprensibilmente il mio dubbio,in caso mi scuso
Cordiali Saluti

[#1] dopo  
Dr. Nunzio Paolo Nuzzi

24% attività
0% attualità
12% socialità
GENOVA (GE)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2010
Gentile Utente 183092,

il Tesla è l'unità di misura del campo magnetico; l'intensità del campo magnetico è una delle caratteristiche che descrivono l'apparecchiatura RM (un po' come la cilindrata del motore di un'automobile). Come la cilindrata dell'automobile, non varia a seconda del tipo di esame o della strada da percorrere.
Le risonanze da 1,5 Tesla permettono elevata qualità dell'immagine, ma anche con campi magnetici inferiori le moderne RM possono produrre esami di qualità adeguata.

Spero di aver chiarito i suoi dubbi.
Cordialità
Dr. Nunzio Paolo Nuzzi
Direttore S.C. Neuroradiologia Diagnostica e Interventistica - E.O. Galliera Genova
paolo.nuzzi@galliera.it

[#2] dopo  
Utente 183XXX

Gentile Dottor Nuzzi,
mi scusi se Le rispondo con ritardo,comunque si,La ringrazio,ha charito perfettamente i mio dubbio.A tale proposito vorrei chiederLe un'altra informazione;ho eseguito la risonanza in seguito a disturbi di tipo neurologico(sensitivi),nonostante la visita rassicurante presso un neurologo,per tranquillità ho effettuato una rm encefalo con mezzo di contrasto e poi a tutto il rachide,non solo cervicale, senza però mezzo di contrasto.Come previsto tutti i risultati hanno dato esito negativo,volevo chiederLe anche se la rm a tutto il rachide è stata eseguita senza mezzo di contrasto sempre nel macchinario citato prima a 1,5 tesla,il risultato è da considerarsi ugualmente preciso e attendibile?
La ringrazio in anticipo anche per quest'altra risposta
Cordiali Saluti e complimenti per il servizio svolto

[#3] dopo  
Dr. Nunzio Paolo Nuzzi

24% attività
0% attualità
12% socialità
GENOVA (GE)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2010
Gentile Utente 183092,

C'è la tendenza (anche fra i medici, purtroppo) a credere che fare l'esame RM con il mezzo di contrasto sia "meglio". In realtà il mezzo di contrasto è utile solo in determinate circostanze (ad esempio per caratterizzare e fare diagnosi differenziale in caso di patologie infiammatorie, infettive, tumorali etc. o per eseguire alcuni tipi di esame angio-RM). Nel Suo caso, l'esame senza contrasto è assolutamente adeguato.

Cordialità
Dr. Nunzio Paolo Nuzzi
Direttore S.C. Neuroradiologia Diagnostica e Interventistica - E.O. Galliera Genova
paolo.nuzzi@galliera.it

[#4] dopo  
Utente 183XXX

Gentile Dottore Nuzzi,
quindi posso stare davvero tranquilla?Mi scusi se insisto ma ho passato davvero un brutto periodo a causa di questi disturbi e la paura di avere qualche grave malattia tipo sm.
Grazie di cuore per la Sua attenzione
Cordiali Saluti

[#5] dopo  
Dr. Nunzio Paolo Nuzzi

24% attività
0% attualità
12% socialità
GENOVA (GE)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2010
Se gli esami che ha fatto non hanno mostrato nulla di patologico, assolutamente sì, può stare tranquilla.
Cordialità
Dr. Nunzio Paolo Nuzzi
Direttore S.C. Neuroradiologia Diagnostica e Interventistica - E.O. Galliera Genova
paolo.nuzzi@galliera.it

[#6] dopo  
Utente 183XXX

Gentile Dottor Nuzzi,
a tale proposito,approfittando ancora della Sua estrema cortesia, Le trascrivo i referti in modo da avere un Suo più preciso parere.Questi sono i risultati della rm al rachide senza mdc:
RM LOMBO-SACRALE esame effettuato con scansioni coronali,sagittali(immagini pesate in t1 spin-echo e t2 fast)ed assiali.I diametri del canale e del sacco durale sono regolari,normale la morfologia del cono midollare e delle radici della cauda equina.Modeste alterazioni disidratative ai dischi intersomatici L4 L5 ed L5-S1.Il disco L4L5 sporge leggermente indietro e ad ampio raggio in modo asimmetrico per lieve prevalenza a destra dove lambisce la porzione prossimale della tasca radicolare L5 di questo lato.Angioma intraspongioso il L1.
RM DORSALE nella norma le dimenisoni del canale vertebrale,regolare il midollo dorsale e il cono terminale.
RM CERVICALE congenitamente normali i diametri sagittali del canale e del sacco durale.regolare la morfologia del midollo e degli spazi subaracnoidi perimidollari.piccole protrusioni discali posteriori mediane in c3 c4 c4 e c5 che contattano appena il sacco durale senza determinare compressioni mieloradicolari.nessuna altra alterazione a livello cervicale,alle formazioni anatomiche della cerniera cranio vertebrale ed encefalo midollare.
RM CERVELLO E TRONCO ENCEFALICO CON MDC esame effettuato ocn scansioni sagittali in echo di gradiente,con scansioni coronali e assiali in fast spin echo t2 e con scansioni assiali flair.non si osservano aspetti patologici a carico delle formazioni parenchimali sovra e sottotentoriali.cavità liquorali nella norma.Il segnale R.M.dei grossi tronchi arteriosi della base cranica ne mette in evidenza una morfologia del tutto regolare.Non impregnazioni patologiche di mdc a sede sovra e sottotentoriale.
Posso quindi avendoLe riportato ciò stare tranquilla per la malattia prima citata e buttarmi questo brutto periodo alle spalle?
inoltre visto che ancora non ho avuto modo di avere interpretazione dei referti dal mio medico curante e visto il linguaggio troppo tecnico, cosa è stato individuato nel rachide?
Grazie per la Sua cortese attenzione
Cordiali Saluti

[#7] dopo  
Dr. Nunzio Paolo Nuzzi

24% attività
0% attualità
12% socialità
GENOVA (GE)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2010
Dal referto dell'esame non si evince nulla di patologico; le modeste alterazioni segnalate al rachide fanno parte di normali aspetti degenerativi che non destano particolare preoccupazione.
Stia tranquilla.

Ricordo (a Lei e a tutti gli altri Utenti di questo servizio) che noi siamo Medici Specialisti che forniscono consulenza gratuitamente, impiegando per questo una quantità di tempo non indifferente.

Sarebbe pertanto opportuno votare il consulto. Nessuno di noi Medici ha paura di un giudizio negativo (se motivato), ma non è bello mettere gratuitamente a disposizione la propria professionalità e il proprio tempo senza ricevere alcun riscontro.

Cordialità
Dr. Nunzio Paolo Nuzzi
Direttore S.C. Neuroradiologia Diagnostica e Interventistica - E.O. Galliera Genova
paolo.nuzzi@galliera.it

[#8] dopo  
Utente 183XXX

Gentile Dottor Nuzzi,
un'ultimissima domanda poi promesso non la disturberò più:
quindi da quanto precisato prima, non c'è bisogno per ciò che è stato rilevato che io ripeta l'esame al rachide col mezzo di contrasto giusto?Per quanto riguarda il consulto,mi dispiaccio di non averlo già fatto e provvedo subito ma La prego non pensi che lo faccia soltanto per il Suo commento.Di nuovo faccio i miei più sentiti complimenti al Vostro sito e al bellissimo servizio che svolgete.Dico la verità,fossero tutti i medici cosi disponibili,purtroppo non sempre la Vostra professione è svolta con passione e desiderio reale di prestare servizio al prossimo.
Cordiali Saluti

[#9] dopo  
Dr. Nunzio Paolo Nuzzi

24% attività
0% attualità
12% socialità
GENOVA (GE)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2010
Gentile Utente 183092,

Non mi fraintenda! Dare un parere o un consiglio a una pesona che soffre o che ha un dubbio sul proprio stato di salute non è mai un disturbo per un medico... Chi fa il medico con passione, lo fa proprio per questo.

Avevo solo notato (non è il Suo caso), che per la maggior parte dei consulti non riceviamo feedback.

Tornando a Lei (che è la cosa più importante), a giudicare dal risultato della RM del rachide non c'è bisogno di completamento col contrasto.

Cordialità.
Dr. Nunzio Paolo Nuzzi
Direttore S.C. Neuroradiologia Diagnostica e Interventistica - E.O. Galliera Genova
paolo.nuzzi@galliera.it

[#10] dopo  
Utente 183XXX

Gentile Dottor Nuzzi,
mi scusi se torno a disturbarLa e che debba confrontarsi con una paranoica come me,purtroppo so di essere troppo ansiosa e che questo sia un difetto.Mi ero totalemente tranquillizzata quando consultando internet,maledetto internet,ho letto che le lesioni demielinizzanti da sm a volte senza contrasto non sono visibili se troppo piccole.Ora so perfettamente che ha già risposto a questa domanda ma avevo bisogno di un parere più tecnico e qualificato di cui mi fido molto di più anche s equesto è già bastato per farmi ripiombare nell'agitazione più totale.è verità ciò che ho letto?
Mi scuso davvero per il mio insopportabile carattere ma sono davvero preoccupata.
Comunque guardi,potrei citarLe molti esempi dalla mia esperienza di cattivi medici,purtroppo più interessati alla parcella che ad altro.
Cordiali Saluti

[#11] dopo  
Dr. Nunzio Paolo Nuzzi

24% attività
0% attualità
12% socialità
GENOVA (GE)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2010
Internet è una fonte inesauribile di notizie, non tutte esatte...
Stia tranquilla.
Dr. Nunzio Paolo Nuzzi
Direttore S.C. Neuroradiologia Diagnostica e Interventistica - E.O. Galliera Genova
paolo.nuzzi@galliera.it