Utente 169XXX
Buon giorno, l'altro giorno per caso mi sono accorta che mio figlio di 15 anni, in prossimità della protuberanza occipitale aveva come un bernoccolo, o meglio la protuberanza occipitale si presenta molto più accentuata rispetto al normale.
Ci siamo recati dal medico di base, ma secondo lei non c'è assolutamente nulla, è una sua caratteristica ossea, ma per tranquillizzare me, gli ha prescritto una ecografia, la quale, ha dato il seguente esito: "In corrispondenza della tumefazione clinicamente palpabile si osserva una irregolarità della corticale del cranio, in verosimile rapporto ad estosi, per la quale si consiglia per una miglior valutazione l'esecuzione di una RX". Anche l'ecografo sostiene che sia una sua caratteristica magari genetica e che L'RX è solo per tranquillizzare me.
Io comunque in passato non mi sono mai accorta che mio figlio avesse una protuberanza del genere neanche da piccolo(anche se lui sostiene di si), per questo presumo che si sia sviluppata successivamente.
La mia domanda è questa: una RX nel cranio a 15 anni può essere pericolosa? Ritenete opportuno farla oppure visto che tutti mi dicono che anche l'rx è per tranquillizzare me, posso evitare di sottoporlo ad inutili esami? Secondo voi può essere normale avere una protuberanza occipitale più accentuata? Vi sono capitati altri casi?
Ringrazio tutti coloro che vorranno rispondermi

[#1] dopo  
Dr. Eytan Raz

36% attività
4% attualità
12% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2010
Gentile Utente-
Il mio consiglio è il seguente:
Suo figlio è asintomatico. Tenga sotto controllo il reperto. Se nota una modificazione gli faccia fare l' RX. se invece rimane stabile, lasci perdere, si tratta semplicemente di una accentuazione di una protuberanza ossea.
Dr. Eytan Raz