Utente 239XXX
Salve, vorrei sapere se una Angio rm cerebrale senza m.d.c.è utile come test di screening per l'aneurisma cerebrale ed una volta che risulta negativo che margine di tranqullita' lascia. Premetto che sono caduto in ansia da quando circa un anno fa ho avuto uno svenimento che mi ha portato al pronto soccorso dove mi hanno fatto una Tac cerebrale risultata negativa ed in seguito a visita neurologica ho fatto una Rm all'encefalo anche'essa negativa.
Grazie

[#1] dopo  
2114

Cancellato nel 2014
Gent.mo Utente,
perchè teme di avere un aneurisma? uno svenimento può avere tantissime cause, tra le quali molte banali quali il digiuno, un colpo di calore, ecc. Inoltre gli aneurismi cerebrali sono causa di sintomi e situazioni cliniche del tutto diversi, che vanno dal deficit di nervi cranici fino all'emorragia cerebrale.
Ha avuto altri episodi di svenimento?
Per rispondere al suo quesito: l'angio-RM senza mdc è ottenuta in genere con una sequenza basata sul "flusso" nelle arterie e quindi alcuni piccoli aneurismi o nei quali sia presente un flusso lento o particolarmente turbolento, possono sfuggire. Meglio senz'altro l'angio-RM con mdc eseguita con apparecchiatura chiusa ad alto campo (1,5 Tesla).
Gli esami che ha già eseguito comunque la devono tranquillizzare su tutte le altre possibili patologie cerebrali.
Cordialità
Dott. Alessandro Pedicelli
Specialista in Radiologia
Neuroradiologia, Radiologia e Neuroradiologia Interventistica
www.vertebroplastica.it

[#2] dopo  
Utente 239XXX

Grazie per la celere risposta e l'accuratezza.
Cmq non ho avuto altri svenimenti, piu' che altro tremori alle gambe ed alla testa riconducibili secondo il neurologo ad uno stato ansioso continuo che non posso certo negare.Da un anno quindi (ho 42 anni) ho iniziato ad aver paura di tante patologie e di li' vari esami. Ecco quindi tra le tante paure quella di un aneurisma che ho letto di solito sia una malformazione congenita e quindi una sua possibile prevenzione attraverso un esame semplice come l'angio-rm. Speravo si potesse fare in apparecchiatura aperta magari con la Tac. Le chiedo ( e prometto di togliere il disturbo con altre domande tediose derivate dall'ansia che voi medici siete spesso costretti ad ascoltare) se è comunque consigliabile un test di screening e se degli aneursimi dopo un esame negativo si possono formare comunque nel corso degli anni.
Grazie di cuore e distinti saluti

[#3] dopo  
2114

Cancellato nel 2014
1) L'angio-Tac è anch'essa molto accurata nell'individuare aneurismi, ma è un esame che si fa con le radiazioni ionizzanti (raggi X), non "innocui" come gl'impulsi di radiofrequenza usati per l'RM, e si utilizza il mdc iodato (almeno 90-100 mL), anch'esso a maggior rischio di reazioni avverse (se pur infrequenti) rispetto al mdc paramagnetico usato per l'RM, quest'ultimo, oltretutto, a dosi max di soli 12-14 mL.

2) Lo screening x aneurisma cerebrale è consigliato in individui che hanno parenti stretti con tale patologia o che soffrono di patologie notoriamente associate a una maggiore probabilità di avere aneurismi (rene policistico, malattia di Ehlers-Danlos, ecc.) o, infine, che abusano di droghe (soprattutto cocaina) o alcool.

3) E' estremamente raro che gli aneurismi si formino spontaneamente nel corso degli anni dopo un esame RM negativo in età adulta. Nella mia esperienza (mi occupo e tratto aneurismi cerebrali da circa 14 anni) ho visto un solo caso che ha sviluppato altri aneurismi a distanza dopo essere stato trattato per uno: aveva 18 anni ed era cocainomane!

Di nuovo un caro saluto!
Dott. Alessandro Pedicelli
Specialista in Radiologia
Neuroradiologia, Radiologia e Neuroradiologia Interventistica
www.vertebroplastica.it