Utente 168XXX
mia mamma 79 anni ha subito un cedimento vertebrale della D12 nel nov per uno sforzo,dopo circa un mese di dolore portando il busto e con cure di cortisone perche ha anche l'artrire reumatoide ed osteoporotica dai controlli il cedimento sembrava essersi stabilizzato, quindi doveva portare il busto solo in occasione di sforzi sembrava andare tutto per il meglio, adesso da circa 3 sett ha iniziato ad avere un dolore alla natica e si irradiava sul davanti della coscia, per precauzione ha rimesso il busto siamo andati dal medico specialista rifatto la risonanza ed ha visto un quadro infiammatorio sul cedimento e le ha consigliato di fare la vertebroplastica, che dovrebbe fare i primi di agosto. il problema e ' che ha dolori fortissimi tante e' vero che gli hanno prescritto il targin 10 ogni 12 ore.purtroppo
non ha grossi miglioramenti deve stare seduta perche se si alza impazzisce, al etto si addormenta sul lato che le fa male quando si risveglia impazzisce dal dolore . non so piu' cosa dobbiamo fare.

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Migliaccio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
GERACE (RC)
MESSINA (ME)
CASALPUSTERLENGO (LO)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Pur nella consulenza on-line,ritengo che la vertebroplastica consigliata sia la soluzione.
Potrebbe sollecitare l'intervento,vista la sintomatologia.

Cordilità ed auguri
Giovanni Migliaccio, M.D., Neurochirurgo
studio@giovannimigliaccio.it -- www.giovannimigliaccio.it
sede principale: Milano