Utente 337XXX
Salve, ho effettuato risonanza magnetica colonna lombo sacrale il risulatao è il seguente:

L'esame del rachide lombare dimostra accenno a scoliosi rotatoria destro-convessa; risulta sostanzialmente conservato l'allineamento dei muri vertebarali posteriori.
Risulta un poco ridotta la fisiologica lordosi.
Conservato risulta comunque l'ampiezza dello speco vertebrale.
Al passaggio L5 S1 si evidenzia disco un poco disidratato con modesto bulging in sede preforaminale sinistra che condiziona iniziale interferenza con la radice S1 omolaterale emergente.
I restanti dischi itersomatici presentano comunque idratazione, morfologia e
spessore regolare e indenni in particolare da ulteriori protusioni discali focali.

In parole semplice qual'e' il mio problema?? con che rimedi si può curare?

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Migliaccio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
GERACE (RC)
MESSINA (ME)
CASALPUSTERLENGO (LO)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Il referto sembrerebbe descrivere una condizione di discopatia a livello del 5° disco lombare con verosimile lieve interessamento della radice nervosa.
Ora è Lei che, con parole semplici, dovrebbe dirci perchè si è sottoposta a tale esame.

Cordialità
Giovanni Migliaccio, M.D., Neurochirurgo
studio@giovannimigliaccio.it -- www.giovannimigliaccio.it
sede principale: Milano

[#2] dopo  
Utente 337XXX

Ringrazio per la risposta, è vero non ho specificato perchè ho fatto la risonanza, in pratica da un paio di anni soffro do dolori in zona lombosacrale, inizialmente c'erano stati 2 episodi di, chiamiamolo colpo della strega, sul lavoro spostando pesi, in maniera sbagliata mi sono bloccato completamente per diversi giorni per poi tornare alla normalità, invece 1 mese fa il dolore e' aumentato lentamente fino a diventare molto forte, ed e' passato solo dopo 1 settimana a casa dal lavoro. come lavoro faccio l addetto vendite in un reparto ortofrutta e alzo casse dai 5/7 kg ai 20 Kg quotidianamente anche per 8-10 ore al giorno.
Quali sono i rimedi al mio problema?? cioe' a che specialista medico dovrei rivolgermi? la fisioterapia, agopuntura potrebbero esser utili ?

[#3] dopo  
Dr. Giovanni Migliaccio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
GERACE (RC)
MESSINA (ME)
CASALPUSTERLENGO (LO)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2006
I sintomi possono essere compatibili con quanto evidenziato alla RM, ma per decidere quale terapia sia più idonea è importante la visita dello specialista che non è, in questo caso, il neuroradiologo che generalmente non si occupa di terapia chirurgica o riabilitativa.
La fisioterapia può essere utile, ma si deve escludere l'indicazione chirurgica, l'agopuntura è una metodica per il dolore,ma anche questa da utilizzare se, almeno per il momento, non c'è indicazione all'intervento chirurgico.
Giovanni Migliaccio, M.D., Neurochirurgo
studio@giovannimigliaccio.it -- www.giovannimigliaccio.it
sede principale: Milano