Utente 269XXX
Salve ho eseguito una risonanza senza metodo di contrasto al cervello x controllo ischemico dato che sono affetta da forame ovale pervio.
Negli ultimi gg ho avuto problemi di equilibrio e fastidi All orecchio sinistro.
Dalla risonanza risulta ciò:
Esame dell encefalo nei limiti della norma.
Come repertorio accessorio visualizzazione di un vaso arterioso a sinistra con verosimile origine dalla arteria vertebrale che si dirige in profondità fino a lambire la porzione interna del pacchetto acustico- facciale omolaterale (conflitto nervo-vascolare?)
Di cosa si tratta????

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Migliaccio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
GERACE (RC)
MESSINA (ME)
CASALPUSTERLENGO (LO)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile signora,
il neuroradiologo ha repertato una arteria (verosimilmente quella denominata arteria cerebellare postero inferiore) che decorre troppo vicino al nervo acustico e/o al nervo facciale.
Se però Lei non ha sintomi riferibili a una irritazione del nervo acustico o del nervo facciale, essa va considerata una anomalia di decorso innocente.

Disponibile per eventuali ulteriori chiarimenti, invio cordiali saluti
Giovanni Migliaccio, M.D., Neurochirurgo
studio@giovannimigliaccio.it -- www.giovannimigliaccio.it
sede principale: Milano

[#2] dopo  
Utente 269XXX

La ringrazio x la risposta.
Io da un mese circa ho senso di ovattamento All orecchio sinistro e mancanza di equilibrio dolori alla base cranica e muscoli del collo tesi.
Non so se questi sintomi sono collegati.
Ma la cosa che non riesco più a tollerare e' la mancanza di equilibrio.
Sto prendendo Vertiserc 16mg ma nn vedo risultati ho fatto visita cn il Neurologo che non ha trovato anomalie.
Mi sembra di impazzire, non vivo più!
Quale strada devo prendere per risolvere il problema?
Grazie!

[#3] dopo  
Dr. Giovanni Migliaccio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
GERACE (RC)
MESSINA (ME)
CASALPUSTERLENGO (LO)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2006
Gentile signora,
è probabile che la causa dei Suoi sintomi vada meglio indagata con ulteriori approfondimenti che, però, vanno prescritti dopo una accurata visita specialistica.
Con cordialità
Giovanni Migliaccio, M.D., Neurochirurgo
studio@giovannimigliaccio.it -- www.giovannimigliaccio.it
sede principale: Milano