Utente 234XXX
GENTILI DOTTORI SONO IN APPRENSIONE PER MIA COGNATA 30 ANNI CON PARESTESIE E FORMICOLIO ARTI SINISTRI DA UN MESE A SEGUITO DI TAC QUESTO E L ESITO STRUTTURE DELLA LINEA MEDIANA IN ASSE. NEI LIMITI IL SISTEMA VENTRICOLARE.ASPETTO TENUEMENTE IPERDENSO DISOMOGENEO DELLA CORTECCIA FRONTOMESIALE DESTRA A DECORSO VERTCALE E APPARENTE ESTENSIONE PROFONDA DI UNIVOCA INTERPRETAZIONE POSSIBILE ANCHE SOLO ARTEFATTUALE A TIPO LIGHT STREAKS UTILE RM CON CONTRASTO E UN TUMORE O QUALCOSA DI SIMILE SPERO MI RISPONDIATE GRAZIE

[#1] dopo  
Dr. Alessandro Aiello

36% attività
4% attualità
16% socialità
SCIACCA (AG)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2014
Gentile Utente,
a prescindere dai rilievi strumentali che possono fino ad ora essere stati evidenziati, sarebbe il caso che la Signora si sottoponesse ad una accurata visita neurologica al fine di confermare o meno l'oggettività dei disturbi e mettere in evidenza eventuali elementi clinici che possano indirizzare correttamente verso un percorso diagnostico il più razionale possibile.
Circa il rilievo TC pare non potersi escludere l'ipotesi di artefatto, ovvero una falsa immagine che può generarsi negli esami TAC e che non corrisponde ad un reale problema.
In definitiva, sulla scorta del giudizio del neurologo si potrà decidere quale ulteriore indagine diagnostica eseguire. Da ciò che racconta non si può escludere che le parestesie possano ad esempio essere generate da problemi relativi ad ernie discali. Lasciate pertanto valutare al neurologo che sulla base del sospetto clinico proporrà quale distretto anatomico studiare.
Cordialità.
Dott. Alessandro Aiello
Dirigente Medico di Radiodiagnostica
U.O. Radiologia - Ospedale Giovanni Paolo II° - Sciacca (AG)

[#2] dopo  
Utente 234XXX

LA RINGRAZIO MOLTO PER LA RISPOSTA HO ERRATO CERA SCRITTO DI NON UNIVOCA INTERPRETAZIONE LE DOTTORESSE CHE HANNO FATTO QUESTO ESAME SONO USCITE SUBITO DICENDO DI EFFETTUARE AL PIU PRESTO UNA RM E PER IL MOMENTO L OPZIONE NEUROLOGO DI ASPETTARE E COSI MI SONO ALLARMATO E VI HO SCRITTO IN QUANTO MIA COGNATA E GIOVANE E LA PAURA TUMORE E SEMPRE DIETRO L ANGOLO SPERIAMO IN BENE