Utente 363XXX
ho eseguito una rm dove tutto è risultato in regola me è stata evidenziata un area cicatriziale di aspetto irregolarmente cercinato in corona radiata di destra. Ho completato successivamente l' esame con il contrasto che non ha evidenziato patologiche impregnazioni o modifiche. Volevo sapere se è una cosa grave e se può essere indizio di un tumore o di altra malattia
Grazie

[#1] dopo  
Dr. Alessandro Aiello

36% attività
4% attualità
16% socialità
SCIACCA (AG)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2014
Gentile Signore,
le "aree cicatriziali", così come riportato, rappresentano un possibile esito di un insulto al cervello attribuibile a svariate cause e che possono anche non produrre evidenti disfunzioni neurologiche.
Dai pochi elementi che riporta non è possibile dire di più.
Potrebbe riportare il referto dell'esame RM?
Cordiali saluti.
Dott. Alessandro Aiello
Dirigente Medico di Radiodiagnostica
U.O. Radiologia - Ospedale Giovanni Paolo II° - Sciacca (AG)

[#2] dopo  
Utente 363XXX

la ringrazio per la celere risposta Le trascrivo il referto della rm
esame effettuato con scansioni sagittali ed Echo di Gradiente con scansioni coronali ed assialiin FAST SE T2 e con scansioni FLAIR.
Nella norma le cavità cisernali e ventricolari. Non si rilevano aree di modificto segnale nelle strutture troncocerebellari della fossa cranica posteriore. Normale il tratto cisternale del pacchetto acustico facciale e del nervo del trigemino dei due lati. In sede sovratentoriale qualch minuscola sporadica ed aspecifica area di tipo cicatiziale è localizzata nei centri semiovali. Non si rilevano zone di alterato segnale nelle sequenze in diffusione. Un area cictriziale di aspetto cercinato forse più evidente rispetto a quelle altre è localizzata nella porzione intermedia della corona radiata di destra a ridosso della parete ventricolare. Linea mediana in asse. Normale la giunzione cranio cervicale. da valutare l'opportunità di un completamento con contrasto.
Ho eseguito dopo 7 giorni la rm con contrasto con questo esito
Invariata la configurazione delle cavità cisternali e ventricolari, linea mediana in asse. Non si rilevano patologiche impregnazioni nelle srutture parenchimali sotto e sopratentoriali. In particolare non vi è modificazione di morfologia e segnale a carico della lesione ccatriziale di aspetto irregolarmente cercinato in corona radita destra. Simmetrici i seni cavernosi libere le costerne liquorali. Normli anche oggi le sequenze in difusione.
La ringrazio anticipatamente sono preoccupato per questa cicatrice cercinata

[#3] dopo  
Dr. Alessandro Aiello

36% attività
4% attualità
16% socialità
SCIACCA (AG)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2014
Pare non emergano significativi elementi di sospetto tali da indurre preoccupazione.
Le aree cicatriziali sono da intendersi come esito di qualche insulto a carico delle strutture cerebrali, come Le dicevo. Quando non ascrivibili ad una specifica causa vengono etichettate come aspecifiche.
Una delle cause più frequenti è rappresentata da microinsulti da lesioni vascolari ischemiche che possono esitare in zone cicatriziali. Quanto detto, a solo titolo di esempio.
In questo sito se ne parla abbondantemente sotto la definizione di aree gliotiche o zone di gliosi.
Stia sereno e approfitti magari, parlando con il neurologo o con il suo medico curante, per riconsiderare, se ce ne fossero, eventuali fattori di rischio per malattie cardiovascolari da poter correggere.
Cordiali saluti.
Dott. Alessandro Aiello
Dirigente Medico di Radiodiagnostica
U.O. Radiologia - Ospedale Giovanni Paolo II° - Sciacca (AG)

[#4] dopo  
Utente 363XXX

La ringrazio per la sua cortese attenzione