Utente cancellato
Salve. Sono una ragazza di 26 anni. .ieri quando sul terrazzo di casa ho aperto un mobile e mi sono trovata un ape e d istinto volevo scappare solo che per scappare non ho visto il muro e ho dato una botta tra testa e fronte. . Ora ho un bozzetto in alto a sinistra della fronte che fa male. . .non ho avuto episodi di nausea vomito svenimento ecc solo che ogni tanto ho dolori tipo fitte vicino il Bozzo anche quando rido o parlo e ieri ho solo avuto un attimo di sensazione di sonnolenza che poi è passato e stasera ho alterazione a 37. .ecco second voi può accadere qualcosa magari entro i prossimi giorni o ormai se dovete succedere qualcosa sarebbe successo subito? Scusate ma sono molto ansiosa

[#1] dopo  
Dr. Alessandro Aiello

36% attività
4% attualità
16% socialità
SCIACCA (AG)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2014
Gentile Signora,
data l'impossibilità di valutare oggettivamente online la lesione di cui parla per ovvie motivazioni, è consigliabile farsi visitare da un Medico al fine di valutare l'opportunità di sottoporsi a qualche indagine strumentale, se fosse necessario.
Da qui non possiamo dire di più.
Cordiali saluti.
Dott. Alessandro Aiello
Dirigente Medico di Radiodiagnostica
U.O. Radiologia - Ospedale Giovanni Paolo II° - Sciacca (AG)

[#2] dopo  
208031

dal 2015
certo giustamente non potendo vedere il bernoccolo non potete diagnosticare...volevo solo chiederle una cosa....ora il bozzetto si è sgonfiato un pò però al tatto ancora è indolenzito per la botta ma non come i primi giorni.....secondo lei è un buon segno?o comunque si può presentare qualcosa interno alla testa anche a distanza di giorni? cioè non avendo vomito ,nausea svenimenti ecc ecc posso stare tranquilla,poichè sarebbero comparsi subito dopo l impatto?

[#3] dopo  
Dr. Alessandro Aiello

36% attività
4% attualità
16% socialità
SCIACCA (AG)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2014
Tutto dipende dalla entità del trauma e dalla dinamica dello stesso.
Come Le dicevo è fondamentale sottoporsi a visita medica per poter cercare di rispondere alle Sue domande.
Ogni considerazione non basata sul dato clinico non sarebbe fondata ed attendibile.
Saluti.
Dott. Alessandro Aiello
Dirigente Medico di Radiodiagnostica
U.O. Radiologia - Ospedale Giovanni Paolo II° - Sciacca (AG)