Utente 844XXX
Sono al mamma di un bimbo di 6 mesi e mezzo al quale alla nascita, a causa della presenza di una piccola fossetta sul coccige, è stata effettuata una ecognafia al rachide. A seguito di questo esame è stato evidenziato un piccolo "allargamento" del midollo (indipendente dalla presenza della suddetto "fossetta")per cui è stata consigliata una risonanza magnetica che ha portato il seguente referto: Cavitazione centro-midollare a livello del segmento D10-D12, con dimensioni maggiori della sua porzione distale, e con marcata riduzione di spessore del parenchima midollare posteriore residuo, in particolare in corrispondenza della porzione più distale della cavitazione: da riferire a probabile apertura della cavità nello spazio liquorale posteriore. Può essere utile un eventuale approfondimento diagnostico, su indicazione clinica con tecnica ad alta risoluzione ed in migliori condizioni di immobilità.

premesso che il bambino ha 6 mesi e mezzo e non presenta alcun problema a livello motorio, di sviluppo e di incontinenza, e che è mia intenzione farlo visitare comunque da un neurochirurgo, il referto deve allarmarmi o esistono casi in cui una tale situazione non ha creato problemi nel bambino?
Grazie

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Migliaccio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
GERACE (RC)
MESSINA (ME)
CASALPUSTERLENGO (LO)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile signora,
è difficile esprimere una diagnosi on-line. Le consiglio di far visitare il piccolo presso un Centro di Neurochirurgia Pediatrica.
Cordialmente
Giovanni Migliaccio, M.D., Neurochirurgo
studio@giovannimigliaccio.it -- www.giovannimigliaccio.it
sede principale: Milano