Utente 436XXX

Salve,

uomo di 62 anni che lamenta forti mal di testa alle tempie.

Referto TAC del capo: Accentuata la ipodensità della sostanza bianca sottocorticale dei giri frontale medio e prerolandico bilateralmente, con prevalenza sinistra (reperti a genesi ipossica cronica). Tenue iperdensità della porzione distale dell'arteria cerebrale media sinistra. Non si evidenziano alterazioni densitometriche a carico del tessuto nervoso encefalici, da riferire a patologia focale acuta. Sistema ventricolo-cisternale in sede e di morfovolume nei limiti della norma. Linea mediana in asse.

Che significa?

[#1] dopo  
Dr. Casimiro Simonetti

32% attività
16% attualità
12% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2016
Manca un dato essenziale: la TC è stata fatta senza o anche con somministrazione di MdC?
Per quanto riguarda l'aspetto del parenchima cerebrale, e in particolare della sostanza bianca, come ha correttamente descritto il Collega Radiologo, siamo di fronte ad una ridotta vascolarizzazione cerebrale ("ipossica cronica" significa scarso apporto ematico e quindi scarsa ossigenazione).
La tenue iperdensità dell'arteria cerebrale media potrebbe essere dovuta ad un deposito di calcio nella parete (arteriosclerosi calcifica) se il riscontro si riferisce ad una indagine eseguita solo in condizioni basali, discorso decisamente differente se si parla di un reperto visualizzato dopo somministrazione di MdC.
Nell'uno e nell'altro caso sarà necessario un videat specialistico Neurologico per un corretto inquadramento clinico del Paziente, mentre per quanto riguarda le indagini strumentali si raccomanda l'esecuzione di un esame doppler transcranico e, se la obbiettività Clinica lo suggerisce, l'esecuzione di un esame RM dell'encefalo più angio-RM del circolo intracranico.
Dr. Casimiro Simonetti
http://www.villastuart.it/i-nostri-medici/dottor-casimiro-simonetti?rq=simonetti