Utente 111XXX
Ecco l'esito della tc cerebrale senza contrast:
formazione con segnale simil liquorale,sottolenticolare a sinistra, attribuibile a spazio perivascolare dilatato.
Sfumate aree ipodense nella sostanza bianca di entrambi gli emisferi cerebrali, come da sofferenza ischemica cronica.
dilatazione degli spazi liquorali, attribuite ad atrofia cerebrale di grado moderato
Bulbo della giugulare piu' alto a destra come da variante anatomica
Cassa timpanica areata e condotto uditivo interno di normali dimensioni, bilateralmente

Sono molto preoccupata posso sapere cosa devo fare?
grazie

[#1] dopo  
Prof. Marco Sammarco

24% attività
0% attualità
0% socialità
LECCE (LE)
MARTANO (LE)

Rank MI+ 24
Iscritto dal 2006
Gentile utente
non deve fare nulla, si tratta della descrizione che ritorviamo comunemente in un normalissimo invecchiamento cerebrale, l'atrofia cerebrale è una evoluzione che fa parte dell'invecchiamento cerebrale e se non ci sono patologie vascolari specifiche, intendendo malattie vascolari della carotide, che si studiano conun semplice eocodoppler, direi che questo quadro strumentale rientra in un invecchiamento del tutto fisiologico.
Possono esitere delle terapie di supporto certamente, ma non terapie che possano modificare questa condizione descritta dalla TC.
Il mio cnosiglio è quello di tenere sempre molto in allenamento la funzione cognitiva, ad esempio delle semplici parole crociate già vanno benissimo, ma non vedo motivi di preoccupazione o specifiche terapie che possano risovlere questa condizione di evoluzione senile.
Quanto alla giugulare è ben descritto che si tratta di una variante anatomica e quindi non patologica.
Per cui non si preoccupi e al massimo consulterei un neurologo per una qualche terapia di sostegno, ma nulla di piu.
Dr Marco Sammarco
Specialista in Chirurgia Vascolare
Perito del tribunale di Roma, Sezioni Penali

[#2] dopo  
Utente 111XXX

la ringrazio molto per la sua solerte risposta.
Ho infatti gia' contattato un neurologo che mi ha infatti richiesto un ecocolordoppler come lei mi ha consigliato
Ancora grazie...appena ho gli esiti le faccio sapere

[#3] dopo  
Utente 111XXX

BUONGIORNO DOTTORE MI PERDONI SE MI FACCIO SENTIRE SOLO ORA MA OURTROPPO HO AVUTO DEI PROBLEMI ANCHE IO PER FORTUNA RISOLTI...ORA L'UNICO PROBLEMA E' MIA MAMMA
LE HO FATTO FARE ECO DOPPLER E QUESTO E' L'ESITO
ASSI CAROTIDEI EXTRACRANICI PERVI CON FLUSSO NORMODIETTO IN ASSENZA DI LESIONI STENOSANTI MORFOLOGICAMENTE ED EMODINMICAMENTE SIGNIFICATIVE.
ISPESSIMENTO INTIMALE DIFFUSO, PICCOLA PLACCA IPERECOGENA ALL'ORIGINE DELLA CAROTIDE INT SX. ARTERIE VERTEBRALI CON FLUSSO NORMODIRETTO
TERAPIA CONSIGLIATA : CARDIOASPIRUNA

NONOSTANTE SIA SCRITTO TUTTO NELLA NORMA LA MAMMA CONTINUA A DIRE DI SENTIRSI MALE...OLTRE ALLA DEPRESSIONE PIUTTOSTO EVIDENTE DICI DI AVERE CONTINUI GIRAMENTI DI TESTA, TESTA SEMPRE PESANTE DURANTE LA GIORNATA MENTRE LA SERA RIENTRA TUTTO NELLA NORMA....PAURE CONTINUE SPECIE DI CADERE...INSOMMA UNA INSOFFERENZA GENERALE NONOSTANTE TUTTE LE MEDICINE CHE LE ELENCO
MATTINO PRISMA 50 MG - SULAMID 50- MAPRILENE 5 MG- LEXOTAN 15 GOCCE
POMERIGGIO CARDIOASPIRINA- LEXOTAN 10 GOGGE
SERA CRESTOR 10 MG - LEXOTAN 8 GOCCE

mI DOMANDO ORA POTREBBERO ESSERE LE PASTIGLIE CHE PORTANO QUESTI PROBLEMI ALLA TESTA O DEVO FARE QUALCOSA DI SPECIFICO?
mI CREDA SONO DISPERATA PERCHE' NON SO PIU' COSA DEVO FARE....
GRAZIE