Utente
buongiorno da circa due mesi e mezzo mia moglie è alle prese per la quinta volta nella sua vita (27anni) di un'uveite dopo varie visite oculistiche e dopo tante cure a base di cortisone anche con infiltrazioni diretamente nell'occhio ci vede solo 1/20 os. E dire che l'oculista che la seguiva ci diceva che non vedeva anche dopo che l'uveite si era quasi riassorbita per colpa dell'atropina e che passati circa 15 giorni avrebbe ritornato a vedere come prima. Quindi visto che l'atropina non si riassorbiva più e che la pupilla rimaneva dilatata siamo andati dal prof. Secchi di Padova che ci ha detto che il danno visivo subito dall'occhio è stato causato dall'errata cura perchè l'uveite era causata secondo il prof. Secchi dall'herpes come già nelle precedenti volte, ora gli ha dato una nuova cura sopratutto per debellare l'herpes e l'uveite e per abbassare la pressione dell'occhio.
Ora mi chiedevo sara' possibile che mia moglie ritorni a vedere anche poco? ci sarebbe qualche altra cosa che potrebbe fare? aiutatemi
grazie

[#1]  
Dr. Luigi Marino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2004
Prenota una visita specialistica
sono sicuro che è nelle mani giuste (prof Secchi) per la cura dell'uveite, sono certo che la parte di ochio rimasta sana o in via di guarigione consentirà alla sua signora un netto miglioramento visivo
a presto
suo
prof Luigi Marino
LUIGI MARINO CHIRURGO OCULISTA
CASA di CURA “ LA MADONNINA “ via Quadronno n. 29 MILANO tel 02 58395555 / 02 58395516

[#2]  
Attivo dal 2007 al 2010
Gentile paziente,
provi a fare un consulto dalla Pofessoressa Paola Pivetti Pezzi,direttice del Centro Uveiti dell'Università degli Studi di Roma-Policlinico Umerto 1°.
Ha dedicato tutta la vita alle uveiti!!!
Vada pure a mio nome,ci conosciamo dal 1983 ed è persona competente e disponibile-
Cordialità.
DUILIO SIRAVO
http://www.baab.it/siravoduilio_/
http://www.medicitalia/siravoduilio