Utente
Scusate la ripetivita della domanda, m dovrei fare una "ricerca" su vari componenti dell'occhi tutto cio che ho trovato nelweb non e molto esaudiente, piu che altro vrrei sapere i tempi di adattamento, siccome cio e olto confusionario in internet, si parla di 25 minuti per adattarsi tipo l buio di una sala cinematografica, ma cio non e errato? S'intende come adattamento ottimale e la massima capacita dell occhio di adattarsi? Perche facendo delle prove ho notato ad esempio venendo da fuori all'interno ad esempiodi casa mia andando nello sgabuzzino a posare le scarpe, aperto pero con una notevole quantiTA DI buio tipo sala dacinema, l'occhio ci mette tipo 2 minuti per captare quasi tutti i dettagli, ad esempio una scarpa a terra che di primo impatto nonsi puo vedere..Cioe l'adattamento fisiologico se non sbaglio ho notato che e graduale, in un primo momento non si vede quasi nulla, dopo 10 secondi si incomincia a percepire qualcosa, dopo altri 10 ancora meglio e cosi via riporto ad esempio l'esempio di questo sito http://www.lightingacademy.org/encyclopedia/htm/ita/visione/visione_08.htm che strana cosa cmq, in certi momenti invece il mioocchio e capace di otare dettagli mlto piu velcemente, (40 secondi) dipendera da vari fattor tipo tipi di luci brillanti? O intensita o satuazione di luce per l'occhio spiegatemi un po

[#1]  
Attivo dal 2007 al 2010
Carissimo,
se lei si fa prescrivere una curva adattometrica,avrà un esame oggettivo della sua capacità in oggetto!
Un caro saluto

[#2] dopo  
Utente
dottore graze della risposta pero non mi smbra il caso, volevo sapere solo a scopo informativo grazie lo stesso saluti e buon lavoro!