Utente 162XXX
Salve ho un bambino di 9 anni a cui durante una visita oculistica è stato riscontrato il nervo ottico ingrossato con una forma particolare. In seguito gli è stato prescritto un esame speciico la PEV dal momento in cui non aveva mai fatto una visita in cui si analizzasse il fondo dell'occhio. Nell'attesa della data in cui i sarà questo esame volevo sapere cosa potrebbe significare questo ingrossamento. Grazie mille arrivederci

[#1] dopo  
Dr. Enrico Rotondo

40% attività
0% attualità
16% socialità
CATANZARO (CZ)
LECCE (LE)
NARDO' (LE)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2010
Prenota una visita specialistica
buongiorno, pochi dati per fornire un parere, aspetti il completamento degli accertamenti, potrebbe non essere nulla di grave. Ci faccia sapere.
Cordialmente
Dr. Enrico Rotondo
Policlinico Universitario "Magna Graecia" di Catanzaro
www.medicitalia.it/enricorotondo

[#2] dopo  
Utente 162XXX

Grazie mille della risposta non appena avrò dati più specifici le farò sapere. Grazie ancora

[#3] dopo  
Utente 162XXX

Salve Dottori scusate se insisto ancora ma guardando su internet, che purtroppo è spesso fonte di ansie, mi sono informata meglio su questo esame PEV. Ora l'oculista del bambino mi ha prescritto questo esame dicendo che probabilmente non era nulla di preoccupante ma che lo faceva per vedere se questa forma del nervo ottico si è sviluppata nel tempo oppure è così dalla nascita, mentre le informazioni che ho trovato io dicono che questo esame si fa per confermare delle diagnosi di alcune patologie. Quindi mi chiedo se è possibile che con l'analisi del fonodo dell'occhio il dottore si sia reso conto già di che cosa potrebbe essere. Non so se sono stata chiara nell'esprimermi spero possiate darmi qualche delucidazione grazie ancora della disponibilità. Saluti

[#4] dopo  
Dr. Enrico Rotondo

40% attività
0% attualità
16% socialità
CATANZARO (CZ)
LECCE (LE)
NARDO' (LE)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2010
I PEV (Potenziali Evocati Visivi) servono a valutare la funzionalità di conduzione nervosa delle fibre del nervo ottico. Il suo oculista sicuramente si è posto un ragionamento clinico e le ha prescritto questo esame per escludere che possano esserci alterazioni funzionali, quindi per tranquillizarla a ragion veduta. Aspetti l'esame.
Cordialità
Dr. Enrico Rotondo
Policlinico Universitario "Magna Graecia" di Catanzaro
www.medicitalia.it/enricorotondo

[#5] dopo  
Utente 162XXX

Grazie ancora per la disponibilità, la terrò aggiornato.Cordiali saluti