Utente 142XXX
Gentili Dottori,
mia madre, di anni 69, non fumatrice, normotesa, di fototipo mediterraneo, 4 giorni fa, osservando il filo interdentale, ha notato una "gobba" che ovviamente non c'era. Ha effettuato due giorni più tardi (quindi 2 giorni fa) una visita all'ospedale di Mestre, Venezia, al termine della quale le è stata diagnosticata una forma di Maculopatia miopica. Il referto dice testualmente: "OD Visus conta dita a 1 m. Fundus Maculopatia miopica con membrena sottoretinica". E' stata inviata a Venezia per "eventuale terapia anti VEGF".
Al momento della prenotazione della visita le è stato comunicato che non essendo "URGENTE" la prima data utile è il 6 di ottobre. Che cosa mi consigliate? Io credo che in questi casi la tempestività sia molto importante! Esiste un centro dove poter effettuare una visita approfondita ed eventualmente le iniezioni di Avastina vicino Venezia? Queste iniezioni sono efficaci? E sono dolorose?
Per favore, mia madre è molto in ansia per questo suo problema... Potete darmi qualche informazione e qualche consiglio?
Con immensa gratitudine,
Christian

[#1] dopo  
Dr. Enrico Rotondo

40% attività
0% attualità
16% socialità
CATANZARO (CZ)
LECCE (LE)
NARDO' (LE)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2010
Prenota una visita specialistica
Buongiorno, pur comprendendo il motivato stato d'ansia della sua mamma, devo confermarle che effettivamente una membrana neovascolare in una maculopatia miopica non ha carattere di urgenza, probabilmente il risultato che otterrebbe oggi e simile a quello che otterrebbe ad ottobre. Comunque l'eventuale urgenza la stabilisce l'oculista che l'ha visitata. Non sono dolorose spesso, sono molto efficaci, ma ogni caso è un caso a se. Tanti Auguri per la Mamma e cordialità
Dr. Enrico Rotondo
Policlinico Universitario "Magna Graecia" di Catanzaro
www.medicitalia.it/enricorotondo

[#2] dopo  
Utente 142XXX

Gentilissimo dottor Rotondo,
La ringrazio infinitamente della Sua pronta risposta e soprattutto delle tranquilizzanti informazioni che ci fornisce. Qui, come Lei ha compreso, la notizia ci ha allarmato e purtroppo non sempre è possibile avere risposta a tutte le domande che poniamo.
Con infinita gratitudine,
Christian

[#3] dopo  
Dr. Enrico Rotondo

40% attività
0% attualità
16% socialità
CATANZARO (CZ)
LECCE (LE)
NARDO' (LE)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2010
Mi faccia sapere come andrà, ancora auguri.
cordialità
Dr. Enrico Rotondo
Policlinico Universitario "Magna Graecia" di Catanzaro
www.medicitalia.it/enricorotondo