Utente
GENTILI DOTTORI,
CICRCA UN ANNO FA MI SI è SPACCATO UN MOLARE (PENULTIMO LATO SX ARCATA SUPERIORE).
IL MIO DENTISTA DI FIDUCIA ME LO HA DEVITALIZZATO E RICOSTRUITO E FINO A 15 GIORNI FA NESSUN PROBLEMA. DA 15 GIORNI PROVO UN FORTE DOLORE TIPO FITTE AL DENTE DOPO LA MASTICAZIONE (ANCHE SE MASTICO UN GOMMA). MI SONO RIVOLTO AD UN ALTRO DENTISTA, VISTO CHE CAUSA LAVORO HO CAMBIATO REGIONE, E MI HA EFFETTUATO UNA PULIZIA DEI DENTI DICENDO CHE IL DOLORE SAREBBE SPARITO MA IL DOLORE PERSISTE....
NON SONO PIù LIBERO DI MASTICARE TRANQUILLAMENTE...
COSA POTREBBE ESSERE? COME POSSO FARE PER RISOLVERE IL PROBLEMA? GRAZIE A TUTTI PER LA GENTILEZZA E LA PROFESSIONALITà

[#1]  
Attivo dal 2008 al 2011
gentile paziente solo con una radiografia eseguita sul dente si può verificare il perchè del dolore, per esempio: terapia canalare inadeguata, frattura radicolare, parodontite ecc ecc.

[#2] dopo  
Utente
BUONA SERA DOTTOR BAIAMONTE.
NELLA MIA ULTIMA VISITA. IL DENTISTA MI HA EFFETTUATO UNA ORTOPANORAMICA (PAGATA A PARTE) DICENDOMI CHE QUELLA BASTAVA PER VEDERE E CAPIRE LA MIA SITAZIONE DENTALE...
ADESSO NON SO... DOVREI CAMBIARE DENTISTA?

[#3]  
Dr. Massimiliano Arlotta

16% attività
8% attualità
0% socialità
TRENTOLA-DUCENTA (CE)

Rank MI+ 24
Iscritto dal 2009
Gentile paziente premetto che è impossibile fare diagnosi senza una visita, quindi in base al suo racconto e ragionando per ipotesi la sua sintomatologia può essere legata o ad un processo infiammatorio cronico (granuloma) che in questi giorni vive una fase acuta con produzione di essudato e quindi lei avverte come un precontatto doloroso sul dente con conseguente impossibilità alla masticazione. Altra ipotesi è quella di una frattura del dente, magari a legno verde quindi senza separazione dei frammenti con conseguente sintomatologia da lei descritta (sindrome del dente incrinato).
La prima ipotesi solitamente è accompagnata da un quadro radiologico tipico, la seconda ipotesi potrebbe essere valida anche in presenza di un aspetto radiologico normale.
Spero di esserle stato utile.
Dr. Massimiliano Arlotta

[#4] dopo  
Utente
LA RINGRAZIO PER LA RISPOSTA DOTTOR ARLOTTA.
CREDO DI ESSERE COSTRETTO A QUESTO PUNTO A DOVER CAMBIARE DENTISTA.... VISTO CHE QUELLO ATTUALE MI HA DETTO CHE ERA UN FASTIDIO TEMPORANEO E CHE SAREBBE PASSATO CON UNA SEMPLICE PULIZIA DEI DENTI... DALLA ORTOPANORAMICA ERA EVIDENTE SOLO LA DEVITALIZZAZIONE E LA RICOSTRUZIONE,ALTRO NON C'ERA...DA PROFANO CHIEDO POTREBBE ESSERE UNA CARIE INTERNA MAGARI NON VISIBILE? GRAZIE IN ANTICIPO PER LA RISPOSTA

[#5]  
Dr. Sandro Compagni

24% attività
4% attualità
12% socialità
LATINA (LT)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2009
Se l'esito radiografico è negativo, la possibilità che si tratti di una frattura radicolare è molto alta, ma solo clinicamente si può diagnosticare.
Escluderei carie nascosa.
Saluti
Dr. Sandro Compagni
Parodontologo, Gnatologo, Odontoiatra Sportivo, Odontologo Frorense
studiodentisticocompagni@gmail.com
www.studiodentistic

[#6]  
Dr. Alberto Ricciardi

24% attività
0% attualità
12% socialità
TREBISACCE (CS)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2007
dalla sua storia clinica e da ciò che riferisce, sembrerebbe una frattuta non tanto della radice ma una frattura VERTICALE, cioè che coinvolga corona e radice. Sono una visita accurata può accertarlo.
Se così fosse, al 90% il dente andrà estratto.
Dr. Alberto Ricciardi
Odontoiatra - Ipnotista
via Fratelli Rosselli 16, 87075 Trebisacce (CS)
tel 3495338167

[#7]  
Dr. Alessandro Gentile

12% attività
0% attualità
0% socialità
TIVOLI (RM)

Rank MI+ 12
Iscritto dal 2008
Gentile paziente, per poter rispondere alla sua domanda occorre eseguire una visita accurata ed eventualmente una piccola radiografia endorale, che lei può fare in modo gratuito e senza impegno presso il mio ambulatorio di Roma. Il dente potrebbe avere una frattura della radice, soprattutto se era devitalizzato e non coperto con una corona protesica, così come si evince da ciò che lei scrive. Cordiali saluti. Dott. Alessandro Gentile tel.3384169353.
Dr. Alessandro Gentile