Utente 182XXX
Gentilissimi Dottori,
per prima cosa vi ringrazio per la gentilezza con la quale rispondete e per il servizio utilissimo che fornite.

IN aprile 2009 (a 24 anni) sono stato sottoposto a Laser Prk in entrambe gli occhi (-3.5 e -4). I risultati non sono stati granché' dato che vedo sfuocato nella lettura e ho problemi di lacrimazione.

Ora, il problema di fastidio agli occhi avviene soprattutto la mattina. Senso di fastidio, bruciore, sensazione fortissima di secchezza che non mi fa aprire nemmeno gli occhi. Questo fastidio poi scema durante il giorno grazie all uso di goccie artificiali.

ho due domande
1) La mia ragazza dice che mentre dormo ho gli occhi leggermente aperti (e' possibile vedere l'iride del mio occhio). MI chiedo se e in quale misura questo possa incidere nella secchezza oculare che mi attanaglia alla mattina in particolar modo e se e' possibile porre qualche rimedio a questo problema;

2) il mio medico oculista mi ha detto che per ridurre il fastidio nella lettura (come ho scritto prima vedo sfuocato) e' necessaria una PKT. Secondo Voi questo tipo di intervento potrebbe compromettere definitivamente il mio sistema di lacrimazione?

VI ringrazio.
Cordiali Saluti,
GIuseppe

[#1] dopo  
Dr. Demetrio Romeo

32% attività
0% attualità
16% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2009
1) il problema notturno può essere mitigato usando lacrime artificiali in GEL
2) La PTK serve per levigare la superficie corneale che ha presentato una cicatrizzazione post-operatoria irregolare e pertanto ha benefici effetti sia sulla capacità visiva che sulla regolare distribuzione del film lacrimale.
Cordiali saluti
Dr. Demetrio Romeo

[#2] dopo  
Utente 182XXX

La ringrazio per la risposta. A questo punto ho due domande

1. Mi puo consigliare delle goccie gel?

2. La ptk puo bruciare ulteriori terminazioni che (come è successo per la prk) ridurranno il mio sistema di lacrimazione?

[#3] dopo  
Dr. Demetrio Romeo

32% attività
0% attualità
16% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2009
Sarebbe più facile prescriverle il collirio che spiegarle perchè non posso farlo: sintetizzando al massimo non è eticamente corretto prescrivere terapie di alcun tipo via web a pazienti non visti.
Riguardo il secondo punto: la PTK rimuove solo i tessuti proliferati in eccesso per cui comporta un insulto veramente minimo al restante stroma corneale.
Dr. Demetrio Romeo

[#4] dopo  
Utente 182XXX

Grazie mille per la risposta. Le auguro di cuore una buona domenica.

Hrazie per il servizio prezioso xhe fornite. È utilissimo questo servizio.