Utente 188XXX
Da fine novemebre 2010 mi è comparso un sottile e doppio filamento rosso nella sclera dell'occhio sinitro che io definisco impropriamente capillare rotto. Perdurando il problema mi sono rivolto al mio abituale oculista che mi ha prescritto Vigamox collirio (1goccia x 3 volte x 7 giorni). La terapia non ha avuto nessun esito e, quindi, mi sono rivolto ad un secondo specialista (primario) il quale (criticando la prima cura) mi ha prescritto Visucloben (1goccia x 3 volte x 10 giorni) ma anche questa non ha sortito alcun minimo effetto: i capillari rotti sono sempre li belli evidenti.
Le domande sono: 1) è opportuno che ritorni da uno dei due (che - preciso - non avevano ritenuto necessaria una visita di controllo) o è meglio che mi rivolta ad un TERZO specialista?; 2) potete consigliarmi qualche terapia più efficace o fornirmi perlomeno qualche spiegazione circa il fallimento di quelle esperite? Grazie.

[#1] dopo  
Dr. Enrico Rotondo

40% attività
0% attualità
16% socialità
CATANZARO (CZ)
LECCE (LE)
NARDO' (LE)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2010
Prenota una visita specialistica
Buonasera, se è un capillare rotto, non deve fare alcuna terapia, aspetti ancora un po se è quello si riassorbe da solo, per scrupolo controlli la pressione del sangue, se non passa nel giro di qualche settimana consulti un oculista.

cordialmente
Dr. Enrico Rotondo
Policlinico Universitario "Magna Graecia" di Catanzaro
www.medicitalia.it/enricorotondo

[#2] dopo  
Utente 188XXX

Aspettare ancora un po'?
Non sono un esperto ma da fine novembre è passato quasi un mese e mezzo...

Consultare un oculista? Ne ho consultati già due...

[#3] dopo  
Dr. Enrico Rotondo

40% attività
0% attualità
16% socialità
CATANZARO (CZ)
LECCE (LE)
NARDO' (LE)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2010
Se fosse un emorragia saccata potrebbe volerci anche più di un mese, purtroppo via web non si può dire più di questo, occorrerebbe una visita

cordialità
Dr. Enrico Rotondo
Policlinico Universitario "Magna Graecia" di Catanzaro
www.medicitalia.it/enricorotondo