Utente 202XXX
Salve a tutti, sono una ragazza di 21 anni e da circa 6 mesi mi è spuntato un calazio nella parte inferiore dell'occhio. All'inizio credevo fosse un semplice orzaiolo, ma dopo la visita oculistica mi è stato diagnosticato un calazio. L'ho curato con antibiotico e collirio specifico e la "pallina" è notevolmente diminuita di volume, ma al tatto la sentivo ancora presente. Ho lasciato passare un po' di tempo credendo si riassorbisse da solo (come mi aveva detto anche l'oculista).Da un paio di mesi si è ingrossato nuovamente e stavolta anche è più grosso di 6 mesi fa, e a volte si infiamma al punto da far male anche se non lo tocco(ed è anche brutto da vedere!). Ho fatto di nuovo la cura di antibiotici e pomata (ho pensato fosse più efficace) ma niente!! E' sempre lì, stavolta non si è rimpicciolito nemmeno un po'! L'oculista mi ha messa davanti a due opzioni : tenerlo, se riesco a conviverci,o inciderlo. Sinceramente sono molto indecisa in quanto l'esperienza sul tavolo operatorio,per quanto possa essere "stupida", non è bella neanche per un intervento del genere. Volevo sapere se ci sono rimedi naturali, come impacchi o roba simile, almeno per "tenerlo a bada" quando si infiamma. Non vorrei sempre ricorrere agli antibiotici e al cortisone perché, come si sa, bene non fanno se si abusa.Possibilmente vorrei anche qualche delucidazione sull'intervento (il mio oculista mi ha già spiegato tutto, ma preferirei sentire più campane). Aspetto una vostra risposta, grazie in anticipo. Cordiali saluti

[#1] dopo  
Dr. Luigi Marino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
SVIZZERA (CH)
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2004
Prenota una visita specialistica
il calazio soprattutto se dura da molto tempo ha una sola via di guarigione che e' quella chirurgica.
l'intervento si esegue in anestesia locale, dopo una piccola incisione si asporta tutta la formazione cistica e si richiude con l'ausiolio di un o piu' punti di sutura .
Sulla palpebra inferiore, l'accesso e' interno e generalmente non vi e' necessita' di alcuna sutura.
buona serata
LUIGI MARINO CHIRURGO OCULISTA
CASA di CURA “ LA MADONNINA “ via Quadronno n. 29 MILANO tel 02 58395555 o 0258395333

[#2] dopo  
Utente 202XXX

La ringrazio per la tempestiva risposta, sono cose che mi ha già detto il mio medico. Purtroppo allora dovrò ricorrere alla chirurgia se non va via. Grazie ancora, buona serata anche a lei

[#3] dopo  
Dr. Luigi Marino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
SVIZZERA (CH)
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2004
si certo
ed anche cambiare alimentazione l'aiutera'
LUIGI MARINO CHIRURGO OCULISTA
CASA di CURA “ LA MADONNINA “ via Quadronno n. 29 MILANO tel 02 58395555 o 0258395333