Utente 128XXX
Gentili signori medici,
vi scrivo non per me, ma per il mio ragazzo.
Dopo 3 settimane di sofferenza e fastidi all'occhio sinistro (forte arrossamento, dolore, annebbiamento della vista), ieri sera è andato a farsi prescrivere una visita urgente dal suo medico di famiglia e quindi in oculistica all'ospedale...dove si sono limitati a dirgli:"Hai proprio una bella uveite" (cosa che peraltro lui aveva già immaginato, perché ha avuto un altro episodio, ma molto meno grave e risoltosi da solo, 4 anni fa) e a prescrivergli un collirio.

Ora mi chiedo: questa malattia si cura davvero solo con un collirio? Quando osservo l'occhio del mio ragazzo mi dico che un collirio non può risolvere il problema...mi sembra troppo grave...e poi sono 3 settimane che sta così...di solito in quanto tempo passa questo disturbo? E da cosa può essere provocato? E' vero che può portare alla perdita parziale o totale della vista e che può danneggiare la retina e la cornea? Non sarebbe meglio fargli fare una visita specialistica urgente? Grazie mille, sono molto preoccupata.

[#1]  
Dr. Carlo Orione

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
GENOVA (GE)
NIZZA MONFERRATO (AT)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Che tipo di Uveite gli hanno diagnosticato?
Ve ne sono varie forme: ipertensiva, anteriore, posteriore, etc....
Carlo Orione, MD
carlo.orione@orioneye.com
www.orioneye.com

[#2] dopo  
Utente 128XXX

Grazie mille dottore per avermi risposto!
Copio il referto del mio ragazzo:

Diagnosi: uveite anteriore
Bos marcata iperemia pericheratica
Tyndall +++ fibrinoso
Uveiti pregresse: 2007-2005
Terapia: Luxazone, Deltamidrina, Deltacortene 25mg al mattino.

Grazie di cuore dottore, attendo cortesemente una Sua risposta.

[#3]  
Dr. Carlo Orione

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
GENOVA (GE)
NIZZA MONFERRATO (AT)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Non mi sembra che gli abbiano prescritto "solo un collirio"
La terapia di elezione è cortisonica e le hanno pr. un collirio e delle compresse.
Le hanno pr. , inoltre, un midriatico per evitare la formazione di sinechie (aderenze) tra l'iride ed il cristallino.
Stia tranquilla, il suo ragazzo è curato bene.

Cordiali saluti
Carlo Orione, MD
carlo.orione@orioneye.com
www.orioneye.com

[#4] dopo  
Utente 128XXX

Gentile dottor Orione,

il mio ragazzo è stato stamattina alla visita di controllo, gli han detto che è leggermente migliorato, ma che la guarigione è ancora lontana e che deve tornare a farsi vedere lunedì.

Gli hanno però consigliato di farsi vedere da un reumatologo e non capisco perché: io ho il lupus eritematoso sistemico (completamente asintomatico da 7 anni) e sono seguita da un reumatologo al Sant'Anna di Ferrara, ma lui...potrebbe essere malato come me?Che cosa potrebbe avere?Un'uveite non l'ho mai avuta nemmeno io!

Grazie mille di cuore in anticipo dottore!

[#5]  
Dr. Carlo Orione

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
GENOVA (GE)
NIZZA MONFERRATO (AT)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Il decorso è lungo, ma si guarisce.

A volte un'uveite può essere specifica (non si sa perché si è manifestata).
Altre volte è la conseguenza di una malattia autoimmunitaria o reumatica.
Esegua la visita reumatologica e gli esami del sangue che le faranno fare, poi mi faccia sapere.

Auguri
Carlo Orione, MD
carlo.orione@orioneye.com
www.orioneye.com

[#6] dopo  
Utente 128XXX

Gentile dottor Orione,

sono 5 settimane che il mio ragazzo sta così e non migliora di una virgola nonostante la terapia...che cosa mi consiglia di fare?
Grazie mille e buon anno, M.

[#7]  
Dr. Carlo Orione

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
GENOVA (GE)
NIZZA MONFERRATO (AT)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Ha effettuato le visite?
Carlo Orione, MD
carlo.orione@orioneye.com
www.orioneye.com

[#8] dopo  
Utente 128XXX

Gentile dottor Orione,

il mio ragazzo ora vede quasi bene, riesce a portare le lenti a contatto (è miope, gli mancano quasi 3 gradi da entrambi gli occhi), ma è accaduta una cosa molto strana: anche se non usa più il collirio da una settimana e non prende più il cortisone (entrambe prescrizioni mediche) la pupilla gli è rimasta dilatata e per di più non è tonda, ma ovale!!!

E' normale?Da che cosa può dipendere?E'possibile che non torni più normale o è solo questione di tempo?

Grazie mille di cuore, M.

[#9]  
Dr. Carlo Orione

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
GENOVA (GE)
NIZZA MONFERRATO (AT)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Vi sono 2 Possibilità:

1) il collirio che utilizzava per dilatare la pupilla non ha ancora esaurito il suo effetto

2) si sono formate delle sinechie (aderenze) iridolenticolari (tra la faccia interna dell'iride ed il cristallino)

Cordialmente
Carlo Orione, MD
carlo.orione@orioneye.com
www.orioneye.com

[#10] dopo  
Utente 128XXX

Grazie dottore per avermi risposto prontamente come sempre!

Ma che cosa comporterebbe la formazione di sinechie? Danni all'occhio, alla vista, una mutazione permanente della forma della pupilla?
Si possono curare in qualche modo?
E come si può prevenire un prossimo episodio?

Grazie mille!!!!

[#11]  
Dr. Carlo Orione

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
GENOVA (GE)
NIZZA MONFERRATO (AT)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Ma che cosa comporterebbe la formazione di sinechie?
IMPOSSIBILITA' DELLA PUPILLA A RESTRINGERSI NORMALMENTE CON CONSEGUENTE FASTIDIO ALL'ESPOSIZIONE A FONTI LUMINOSE

Danni all'occhio, alla vista, una mutazione permanente della forma della pupilla?
FASTIDIO ALLA LUCE FORTE E PUPILLA NON PIù SFERICA

Si possono curare in qualche modo?
PROVARE AD UTILIZZARE ALTERNATIVAMENTE COLLIRI CHE STRINGONO E CHE DILATANO LA PUPILLA PER CERCARE DI ROMPERE TALI SINECHIE
SE NON SUCCEDE NIENTE, SI POTRANNO STACCARE CHIRURGICAMENTE, MA SOLTANTO SE DOVRà IN FUTURO ESSERE OPERATO PER RIMUOVERE UNA CATARATTA (CHE NON è DETTO DEBBA INSORGERE).

E come si può prevenire un prossimo episodio?
INSTILLANDO UN COLLIRIO CICLOPLEGICO APPENA INSORGONO I PRIMI SINTOMI DI UVEITE

Cordialmente
Carlo Orione, MD
carlo.orione@orioneye.com
www.orioneye.com

[#12] dopo  
Utente 128XXX

Grazie di cuore dottore!!!!GRAZIE INFINITE!!!!

[#13] dopo  
Utente 128XXX

Mi scusi dottore, mi sono venute in mente alcune domande:

- il mio ragazzo può guidare?
- può guardare la tv?
- può andare al cinema?
- è meglio che stia al buio?

Grazie infinite!!!!

[#14]  
Dr. Carlo Orione

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
GENOVA (GE)
NIZZA MONFERRATO (AT)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
- il mio ragazzo può guidare? SI
- può guardare la tv? SI
- può andare al cinema? SI
- è meglio che stia al buio? NO DEVE UTILIZZARE OCCHIALI DA SOLE QUANDO C'è TROPPA LUCE
Carlo Orione, MD
carlo.orione@orioneye.com
www.orioneye.com

[#15] dopo  
Utente 128XXX

Salve dottore e grazie mille ancora per le sue risposte.

Oggi il mio ragazzo è stato all'ennesimo controllo e gli hanno detto che sì, c'è un'aderenza purtroppo...il medico, come lei, ha detto che bisogna cercare di romperla e gli ha prescritto il collirio Visumidriatic Fenilefrina 10%+0.5% da usare per una settimana, quando avrà l'altro controllo.

Che collirio è e a che cosa serve?Ma di solito l'uveite può portare alla formazione di cataratte o Lei si riferiva a quelle degli anziani? Mi perdoni per l'ignoranza, ma io non ci capisco assolutamente nulla.
Grazie di cuore in anticipo.

[#16]  
Dr. Carlo Orione

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
GENOVA (GE)
NIZZA MONFERRATO (AT)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Il collirio è un MIDRIATICO, servr per dilatare maggiormente la pupilla x cercare di rompere l'aderenza

In certi casi un'uveite può portare la formazione di cataratta, ma io mi riferivo alla cataratta senile.

Cordialmente
Carlo Orione, MD
carlo.orione@orioneye.com
www.orioneye.com

[#17] dopo  
Utente 128XXX

Grazie mille dottore!