Utente 234XXX
buonasera.
ormai è un anno che la palpebra superiore sx presenta un calazio. ho provato una cura omeopatica (che ho usato in precedenza per altri calazi, che però mi comparivano nella palpebra inferiore dello stesso occhio, con risultati sempre positivi) senza aver risultati. il mio medico di famiglia mi ha così prescritto il tobradex gel, e anche con questo nessun risultato. così ho fatto una visita specialistica in ospedale e mi è stato prescritto il betabioptal gel, e anche allora niente. secondo l'oculista dell'ospedale che mi ha visitato avrei dovuto operarmi, ma il tale ospedale non ha più ambulatori per queste operazioni, per cui avrei dovuto ripetere visita e tutto altrove, con un'aspettativa nelle liste di almeno 7 mesi. dovendo partire imminentemente per andare fuori italia non ho potuto far nulla e al mio ritorno ho deciso, con consenso del mio medico di famiglia, di riprovare col betabiopal gel. prima che iniziassi la cura il mio calazio sembrava molto meno gonfio, e non era più dolorante...a malapena si vedeva. ho iniziato la cura da 3 giorni e ora l'occhio è molto gonfio, rosso, molto sensibile, sento dolore e il calazio oltre ad essere aumentato è arrivato alla linea delle ciglia, formando una curvatura a u contraria a quella naturale della forma dell'occhio. la mia domanda ovviamente é: devo preoccuparmi o significa che sta funzionando ed è solo una situazione transitoria?

[#1] dopo  
Dr. Enrico Rotondo

40% attività
0% attualità
16% socialità
CATANZARO (CZ)
LECCE (LE)
NARDO' (LE)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2010
Prenota una visita specialistica
Buongiorno, provi ad associare alla terapia degli impacchi di acqua calda (non tiepida) per qualche giorno,ma poi si faccia vedere da un oculista.

cordialmente
Dr. Enrico Rotondo
Policlinico Universitario "Magna Graecia" di Catanzaro
www.medicitalia.it/enricorotondo