Utente 232XXX
Salve da circa sei mesi soffro di mosche volanti e tra alti e bassi ci sto facendo l'abitudine. La prima cosa che feci fu un esame completo della vista e questo è ciò che scrisse il dottore sul referto
"FOD: corpo mobile vitreale. Pupilla vasi e macula nella norma. Retina in piano. Degenerazione a bava di lumaca inferiore e temporale frammisto ad aree di bianco senza pressione"
Per sicurezza ho prenotato una visita oculistica completa ed ecco il referto
"BOO diottri indenni e trasparenti.
FOD papilla, vasi e macula nella norma. In periferia retinica temporale ampie aree di wwp con piccoli focolai di degenerazione a brina prevalenti nei settori inferiori. Corpo vitreale mobile.
FOS pupilla, vasi e macula nella norma. Accenno a qualche fenomeno di brina inferiore"
in pratica niente di allarmante.
Però qualche giorno fa avevo un forte mal di testa e dolore al collo ho notato come una macchiolina luminosa che con il passare del tempo si è allargata e aveva una forma zigzagante nell'occhio e sono andata in panico poi dopo neanche due minuti è andata via, ma ho lasciato perdere, finchè due giorni dopo non è ricomparsa allora mi sono recata subito al pronto soccorso e li mi hanno visitato gli occhi e non hanno trovato nulla e che questo fenomeno detto scotoma scintilante era dovuto a una cefalea oftalmmica. La cosa però è continuata anche questa mattina ripeto gli episodi durano sempre poco (1-2 minuti circa) seguiti dal mal di testa e male al collo, in più in questo periodo ho sempre la sensazione di avere gli occhi che bruciano e che sono affaticati e sono diventata più sensibile alla luce.
Detto questo volevo dire che sono una ragazza che utilizza molto il computer, legge molto e guarda la televisione insomma SFORZO MOLTO MA MOLTO LA VISTA ANCHE IN PENOMBRA e che sta passando un periodo molto stressante in famiglia: questi scotomi scintillanti sono dei sintomi preoccupanti possono peggiorare o vanno via dopo che passa il mal di testa? Insomma vorrei dei chiarimenti e possibilmente delle rassicurazione a riguardo vi ringrazio per la grande pazienza che avete a rispondere ad un ipocondriaca come me che il più delle volte ingigantisce le cose per niente. Grazie ancora e aspetto una vostra risposta distinti saluti.

[#1] dopo  
Dr. Demetrio Romeo

32% attività
0% attualità
16% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2009
Gli scotomi scintillanti non traggono origine dall'occhio ma dalla corteccia cerebrale e sono dovuti a disturbi transitori della circolazione locale, ad esempio il vasospasmo che precede l'emicrania.
Pertanto sono favoriti da tutte le situazioni che accentuano la reattività vascolare come lo stress o l'ipertensione arteriosa.
Gli occhi in tutto questo meccanismo c'entrano poco. Infatti la competenza per la diagnosi e terapia è, in genere, demandata ai centri cefalea che solitamente sono una "dependance" dei reparti di neurologia.
Cordiali saluti
Dr. Demetrio Romeo

[#2] dopo  
Utente 232XXX

Grazie per la risposta, ma io volevo sapere da cosa sono dovuti? sono gravi? mi devo preoccupare o è una cosa dovuta solo con il mal di testa perchè l'ultima volta che mi sono venuti non ho avuto mal di testa e mi durano si e no due tre minuti la cosa che più mi preoccupa e che si ripresenta ogni settimana da quando ho avuto il primo attacco e sono molto preoccupata. In più tutte le visite che ho fatto agli occhi dicevano che i vasi e la macula erano a posto, tutti gli attacchi che ho avuti mi sono accorta di averli pérche guardavo una superficie chiara (schermo pc e libro) e c'era una parte più luminosa delle altre, ho molta paura che sia qualcosa di grave