Utente
Egregi, da qualche anno (ho 47 anni), circa una volta l'anno ho subito un'alterazione del campo visivo che:
- dura circa 20 minuti
- interessa il lato destro del campo visivo (tutti e due gli occhi)
- descrivibile come un "assenza di segnale" visivo (ne chiaro ne scuro)
- FORSE scatenati da una forte sorgente luminosa (lampadina, sole)

Fatto sta che ultimamente i fenomeni sono passati uno un mese fa, e TRE episodi nell'ultima settimana, con il fenomeno aggiunto dello "scintillio" sul "buco" del campo visivo

I sintomi sembrano proprio quelli dello scotoma scintillante, tuttavia nè prima nè dopo si verificano fenomeni di mal di testa.

Scopro che mio padre (77 anni) che ne ha sofferto in gioventù e ne soffre tuttora. I suoi primi episodi intorno ai 42 anni, poi con il tempo più frequenti.

Sottopostosi (mio padre) in passato a RMN cranica, non si riscontrano anomalie. Circa 8 anni fa, episodi divenuti molto frequenti. Gli viene prescritto il Plavix, che prende giornalmente.

Tempo addietro, quando segnalai i fenomeni al mio oculista, mi fu suggerito un test del campo visivo computerizzato. Poichè gli episodi erano molto sporadici, non procedetti ulteriormente, ma adesso che i fenomeni diventano più frequenti voglio fare dei controlli specifici.

Devo rivolgermi all'oculista o al neurologo?

[#1]  
Dr. Carlo Orione

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
GENOVA (GE)
NIZZA MONFERRATO (AT)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,
potrebbe soffrire di problemi circolatori o di ipereccitabilità del nervo ottico.
Ne ha parlato con il medico di famiglia?
Potrebbe valutare di effettuare i Potenziali Evocati Visivi ed un elettroencefalogramma.
Probabilmente il neurologo potrebbe essere lo specialista più adatto nel suo caso.

Cordiali saluti
Carlo Orione, MD
carlo.orione@orioneye.com
www.orioneye.com

[#2] dopo  
Utente
Grazie dottore, la coincidenza con l'aumento dei fenomeni è che ultimamente sto utilizzando una fascia elastica a supporto lombare quando mi metto alla guida della macchina (due volte al dì per circa mezz'ora). La sensazione che si prova è un pò opprimente per via della compressione sullo stomaco e gli organi circostanti, chissà se questo può aver inciso in un sistema circolatorio non ottimale, scatenando i fenomeni visivi?

Mi rivolgerò a un neurologo, se non ha altro da aggiungere.

Saluti Cordiali

[#3]  
Dr. Carlo Orione

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
GENOVA (GE)
NIZZA MONFERRATO (AT)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2007
Non credo che il suo problema sia imputabile alla fascia elastica.

Mi faccia sapere l'esito della visita neurologica.

Cordialmente
Carlo Orione, MD
carlo.orione@orioneye.com
www.orioneye.com

[#4] dopo  
Utente
Salve, sono stato sollecitato dal mio oculista di fiducia a procedere per gradi, poichè egli ritiene che i sintomi non appartengono (per ora) a una sfera "d'allarme".
Su sua indicazione ho svolto un test del campo visivo computerizzato che ha dato dei risultati nella norma.
Ne effettuerò uno nuovo fra tre mesi e la aggiornerò.

Cordialmente

[#5]  
Dr. Carlo Orione

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
GENOVA (GE)
NIZZA MONFERRATO (AT)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2007
Molto bene

Auguri di Buona Pasqua
Carlo Orione, MD
carlo.orione@orioneye.com
www.orioneye.com