Utente 189XXX
Buongiorno, pongo una domanda che non riguarda me. Una mia amica 44enne, ha fatto qualche giorno fa una visita oculistica, il suo occhio sx aveva una forte lacrimazione durante il test, addirittura gocciolava la strisciolina inserita nella palpebra. Tra i vari esami eseguiti risultava che la pressione del suo occhio sx era di 26.5 mmhg. Il medico chirurgo specializzato in oftalmologia le ha consigliato di assumere le gocce "Equiton". A distanza di 5 giorni è tornata ed ha eseguito la gonioscopia, la curva tonometrica con test del carico idrico e buio, la pachimetria e non ricordo oltre.
L'occhio sx ad inizio dell'esame tonometrico aveva pressione a 20.0 poi è scesa nelle varie fasi sino a 16.6.
L'esito della gonioscopia se non leggo male parla di angolo completamente sinechiato senza specificare quale occhio e purtroppo non sono in grado di leggere gli esami ma solo gli esiti, me ne scuso.
Per quanto riguarda le lenti in uso per l'occhio dx è scritto + 0.25 ed occhio sx + 2.75 - 2.25 177 (questi ultimi due numeri non li ho compresi però è scritto così).
A fronte di ciò il dottore dice che sarebbe meglio non andare avanti a vita con le gocce, ma si potrebbe intervenire con il laser tra qualche mese, magari dopo un'altra visita di controllo. Lo vorrebbe usare anche per correggere l'astigmatismo in seguito. All'inizio parlava di sospetto glaucoma, ma a fronte di questa diagnosi non si capisce se rimane solo un rischio oppure è presente.
Che ne pensate dell'utilizzo del laser per curare quest'occhio? Grazie, saluti

[#1] dopo  
Dr. Antonio Spinelli

24% attività
0% attualità
8% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)

Rank MI+ 32
Iscritto dal 2012
Cara utente il glaucoma per definizione e' un otticopatia progressiva ,cioè si perde la funzionalità del nervo ottico in modo progressivo che si nota con una riduzione del campo visivo e con dei problemi sulla papilla ottica.......la causa maggiore di glaucoma e' la pressione alta dell' occhio.....pero' come ho detto prima per fare diagnosi di glaucoma bisogna fare un campo visivo e vedere se ci sono delle alterazioni ed un controllo del fondo oculare e vedere che ci siano alterazioni della papilla.....non si può attuare una terapia senza aver fatto prima una diagnosi......non esiste la prevenzione se prima non si e' certi che abbia il glaucoma .....e poi la tonometria ( misurazione del tono) varia in funzione dello spessore della cornea( pachimetria) ....ha il risultato di questo esame....perché non e' detto che 20 o22 sia iper tono oculare ,cioè aumento della pressione dell' occhio...
Per quanto riguarda l' intervento mi dovrebbe far vedere una topografia corneale e una pachimetria per potere dire se lo può fare .buona giornata
Dr. Antonio Spinelli
spinelli_antonio@hotmail.com
www.Biomeeting.it

[#2] dopo  
Dr. Antonio Spinelli

24% attività
0% attualità
8% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)

Rank MI+ 32
Iscritto dal 2012
Scusi utente ma rileggendo ho notato che l' oculista le ha consigliato il laser........chieda se per caso aveva in mente di fare un trattamento sull.iride e se ha parlato di rischio di glaucoma acuto? Perché in quel caso quanto detto precedente cambia visto che siamo di fronte a due malattie non proprio uguali e allora la prevenzione sarebbe corretta.....anche perché ho letto che ha fatto una gonfio scoppia e ha scritto angolo sine chiaro ....si ricorda se ha parlato di camera bassa ?
Dr. Antonio Spinelli
spinelli_antonio@hotmail.com
www.Biomeeting.it

[#3] dopo  
Dr. Antonio Spinelli

24% attività
0% attualità
8% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)

Rank MI+ 32
Iscritto dal 2012
Cara utente guardando le carte che mi ha mandato posso dire che sicuramente il laser che toglierebbe l' astigmatismo se vuole lo può fare e che per quanto riguarda il glaucoma penso invece che il medico voglia fare un laser sull' iride o sull.angolo irido corneale per la prevenzione di un attacco acuto di glaucoma o per abbassare il tono ...se e' così vuole dire che vedendo l' occhio del paziente si e' accorto che ha una predisposizione ad avere problemi in futuro( camera bassa o angolo chiuso dalle sinechie ).....queste ovviamente sono supposizioni visto che non ho visto la paziente ...quindi stia tranquilla e si lasci guidare dal collega
Buona serata
Dr. Antonio Spinelli
spinelli_antonio@hotmail.com
www.Biomeeting.it

[#4] dopo  
Utente 189XXX

Grazie infinite Dottore per sua gentilezza, è stato importante poter avere un secondo parere e Lei lo ha dato in modo disinteressato, peraltro è stato molto chiaro. Grazie ancora, cordiali sauti