Degenerazione retina

Mia madre, 66 anni, fin da piccola ha dovuto fare i conti con una miopia elevata, come da predisposizione familiare. Si è sottoposta a vari interventi chirurgici agli occhi e da ultimo, circa due anni fa, a una trabeculectomia all’occhio destro. A causa della tendenza alla cicatrizzazione della valvola, fu sottoposta a più trattamenti laser per la riapertura della valvola senza, peraltro, risultati apprezzabili.
Oggi continua a utilizzare le gocce per la pressione sia per l’occhio sinistro che per quello destro e il tono oculare si mantiene tutto sommato normale.
Da un po’ di tempo però si è presentato un altro problema: dall’occhio destro vede una zona in ombra e l'oculista ha detto che in quella zona la retina risulta “consumata” e pressoché inesistente e che, pertanto, non ci sarebbe più nulla da fare.
Siamo molto preoccupati e vorremmo sapere se in effetti dobbiamo rassegnarci alla diagnosi del ns. oculista o se esiste una possibile cura.
Vi ringrazio come al solito.
[#1]
Dr. Luigi Marino Oculista, Medico legale 17k 570 396
sua madre e’ stata operata di cataratta
??

LUIGI MARINO CHIRURGO OCULISTA
CASA di CURA “ LA MADONNINA “ via Quadronno n. 29 MILANO tel 02 58395555 / 02 58395516

[#2]
dopo
Utente
Utente
Certo. Il primo occhio a 47 anni, il secondo qualche anno dopo.
[#3]
Dr. Luigi Marino Oculista, Medico legale 17k 570 396
mi allega per piacere referto campo visivo e referto esame OCT
[#4]
dopo
Utente
Utente
Purtroppo l'oculista non ha rilasciato referto dell'esame OCT. L'ultimo campo visivo risale a due anni fa ma non credo sia utile. Quali terapie esistono o ritiene possibili?

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test